Recensione Champions of Norrath

Leggi la nostra recensione e le opinioni della redazione sul videogioco Champions of Norrath - 1140

Articolo a cura di
Disponibile per
  • PS2
  • Grazie Snowblind
    Studios

    Dopo averci regalato due
    capolavori, quali "Baldur's Gate: DA" e relativo seguito, Snowblind Studios sta
    per portare in Europa uno degli "Hack'n Slash RPG" più spettacolari che si sia
    mai visto su PS2. Play2eye ha avuto la fortuna di poter mettere mano ad una
    versione avanzata del gioco, che dovrebbe essere molto vicina al risultato
    finale, teoricamente disponibile tra pochi mesi (sperando di non avere notizie
    di ulteriori ritardi). Purtroppo la Beta Version del titolo non disponeva della
    modalità Online, che sarà sicuramente il piatto forte del titolo portando aria
    nuova e ulteriori stimoli in casa Sony, ma le linee che definiscono uno dei
    titoli più promettenti degli ultimi anni sono già fin troppo definite... La
    struttura del gioco è molto simile a quella collaudata in "BG:DA": solo delle
    aggiunte di classe nel gameplay, come una maggior versatilità dei comandi per
    giostrare al meglio l'inventario o la riproduzione delle magie, la presenza di
    armi magiche, uniche, e personalizzabili con gemme e rune. Il tutto sembra
    ricordare molto la fantastica serie Diablo per PC (uscito poi anche per
    Playstation ma con scarsi risultati): CON coglie tutti i pregi della saga
    elevandoli all'ennesima potenza! I personaggi selezionabili saranno in totale
    cinque (Guerriero Barbaro, Elfo Oscuro Guerriero dell'ombra, Elfo Chierico,
    Erudite Mago e Elfo Ranger della foresta), ognuno -ovviamente- con le proprie
    caratteristiche e un'ampia possibilità di personalizzazione: sesso, colore
    della pelle e tatuaggi, pettinatura, barba e altro ancora saranno aspetti
    sottomessi alla volontà ed al gusto di ogni giocatore. Naturalmente la storia
    conterà molte ore di gioco (si parla di oltre 70 ore, con più di 45 livelli e
    quest non lineari), narrata in puro stile Fantasy. Del resto, con Snowblind
    Studios possiamo stare tranquilli sulla qualità di questo aspetto. Nel gioco
    Offline sarà possibile giocare in multitap fino a quattro giocatori
    contemporaneamente, ma la vera perla del titolo sarà la modalità Online, dove un
    massimo di quattro player provenienti da tutto il mondo potranno prendere parte
    alle fantastiche avventure di CON, scambiandosi armi, armature, anelli, amuleti,
    uniti al fine di sconfiggere nemici che sarebbero fuori portata per un giocatore
    singolo. L'Headset sarà compatibile con il titolo distribuito da Ubisoft: i 4
    avventurieri impegnati nella battaglia potranno parlare tra loro in ogni
    momento, definendo tattiche di battaglia o inoltrando richieste d'aiuto
    immediato! SOE (Sony Online Entertainment) non sembra aver smentito l'ipotesi
    del supporto Online in Europa (che invece avvenne per RE: Outbreak) ma sarà da
    vedere se i server europei (italiani soprattutto) riusciranno a farci avere un
    servizio decente senza i problemi di LAG o di connessione che stanno attualmente
    affliggendo molti utenti PS2.

    La classe non è acqua..... o forse si?

    Lo stile di Snowblind Studios è inconfondibile:
    quando uscì per la prima volta Dark Alliance su Playstation 2 si gridò al
    miracolo per il lavoro svolto in campo grafico. CON, tuttavia, supera ogni
    aspettativa! Tre le visuali disponibili: una lontana con un ampio campo di
    vista, una intermedia, e una ravvicinata che rende tutto lo splendore dei
    personaggi e dei paesaggi ricreati dai grafici in maniera impressionante.
    Dettagli che lasciano a bocca aperta: ogni armatura, elmo, scudo o spada
    riflette la luce circostante, mosso da movimenti fluidissimi e realistici dei
    nostri eroi: vedere un barbaro che porta una corazza di maglia è meraviglioso
    (ogni singola maglia si muove e si intreccia con quella a fianco). Paesaggi
    completamente in 3D, con texture definite e pulite: il covo dei ragni -uno dei
    livelli disponibili nella versione Beta- è davvero impressionante: da
    l'impressione di essere un posto "fisico" e "reale", quasi palpabile! Ma la
    cosa che riesce più di tutti a stupire è la resa grafica dell'acqua: simile a
    quella di BG: DA ma perfezionata dai riflessi e da una nuova gestione del
    movimento delle onde: entrare nei laghetti in mezzo ai boschi è, persino,
    un'esperienza emozionante. I grafici di Snowblind Studio, in definitiva, hanno
    fatto un grandissimo lavoro. Resta da verificare se nella modalità Online o
    nell'Offline a 4 giocatori i cali di frame rate saranno invadenti o meno, ed in
    che modo influiranno sulla giocabilità (si consideri che nello schermo potranno
    essere presenti fino a 40 nemici contemporaneamente, con conseguenti magie,
    giochi di luci, colori, esplosioni e via dicendo). In single player si notano
    leggerissime e rarissime perdite di velocità, forse dovute al supporto DVD, non
    ancora perfetto e completo: se questo aspetto sarà curato come il resto del
    gioco, senza dubbio saremo di fronte ad un nuovo capolavoro che non faticherà ad
    entrare nell'Olimpo dei giochi PS2.

    L'attesa
    comincia

    Il 18 Gennaio 2004 SOE annunciò che
    Champions of Norrath era entrato in fase Gold (pronto per la
    commercializzazione) e che sarebbe uscito negli USA e in Canada l'11 del mese
    successivo; purtroppo per noi le cose si sono fatte un po' grigie: CON è stato
    rinviato, e da Marzo siamo slittati ad una data non certa di Aprile (si parla
    del 30). Preparazioni dei server per l'Online? Ottimizzazione 50/60 HZ? Poco si
    è saputo, ma la speranza è l'ultima a morire: cominciamo ad aspettare questo
    titolo dalle potenzialità immense e dalla infinita longevità (ogni livello,
    nella modalità Online, è generato casualmente come i nemici all'interno dei
    Dungeon).

    Quanto attendi: Champions of Norrath: Realms of Everquest

    Hype
    Hype totali: 1
    80%
    nd