Recensione Crazy Hedgy

Un altro porcospino si da al Platform Gaming

Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • iPhone
  • iPad

Quando i ragazzi di Cybertime, software house tedesca, hanno deciso di esordire su App Store con un platform, hanno preso alla lettera la sua definizione nominale. Crazy Hedgy è infatti un esponente più che classico del genere e vi vedrà perennemente saltellare tra una piattaforma e l'altra senza un attimo di respiro. Già dagli screenshot che campeggiano sullo store, si intuiscono i lineamenti di un titolo molto consueto che non ha pretese di rinnovamento. Vedremo insieme se questo simpatico porcospino farà breccia nei nostri cuori o finirà nell'infame scatolone dei titoli fotocopia. Intanto al modico prezzo di 1,59€ e in veste universale, potete far vostra quest'avventura e sì, questo è il prezzo pulito, senza che vi venga richiesto nessun tipo di esborso aggiuntivo. Data la tendenza degli ultimi titoli, non è cosa da poco.

Clonic

Nell'album dei videogiochi, se andate alla pagina platform e scorrete con il dito fino a porcospino, troverete la figurina di un certo personaggio chiamato Sonic. Crazy Hedgy non ricalca le meccaniche del divo Sega, ma in certi aspetti si appoggia dolcemente alla sua ventennale esperienza. Questo non contribuisce certo a regalarci un prodotto nuovo di zecca, ma una bocciatura adesso sarebbe prematura.
Hedgy ha anche una sua anima e lo dimostra con la scelta che più contraddistingue il suo gameplay: il controllo affidato all'accelerometro. Niente stick o altre virtualizzazioni, ma una vera e propria sfida alla vostra capacità di equilibrio mela alla mano.

Tutti i livelli sono infatti studiati per tenere il livello di guardia sempre alto da eventuali cadute, enfatizzate anche dalla notevole altezza a cui vi trovate o dal mare che vi circonda. Sono presenti anche diversi tipi di avversari e alcuni rappresentano una sfida anche impegnativa. Le parti più difficili le affronterete proprio quando oltre a dover avere un occhio di riguardo per le cadute, sarete anche chiamati a sbarazzarvi dei fastidiosi nemici.
La difficoltà generale è medio-alta, a dispetto dei livelli iniziali che possono ingannare per la loro semplicità e inoltre il sistema di controllo non vi renderà mai la vita semplice. C'è da dire però che le complicazioni sporadicamente provengono proprio dalla calibrazione degli assi, che se non ben bilanciati, potrebbero costringervi ad inclinare troppo il vostro dispositivo.

Luci ed Ombre

Il simpatico Hedgy splende sul nostro retina display, ma sul comparto grafico c'è da scindere l'analisi. Tutto è in 3D e complessivamente le texture sono fantastiche. Anche gli effetti di luce e la caratterizzazione del vostro eroe e dei suoi avversarsi sono più che degne, ma se andiamo a parlare di varietà, Crazy Hedgy non riesce a passare l'esame a pieni voti. Per i primi 11 schemi, vi troverete a rotolare in ambienti che sono assolutamente identici tra di loro, se non per la disposizione delle piattaforme.

Qualche piccolo espediente varia un po' l'esperienza, ma l'ostentazione dello stesso tema alla lunga stanca. Ed è un peccato, perché il motore grafico è ottimo e si intravede un potenziale non sfruttato di mole notevole. Quando poi si va a cambiare ambiente... puff! Scende la notte e piove, ma è sempre la stessa salsa. Questo aspetto non pregiudica completamente la vostra esperienza, ma non è certo un fattore positivo. Rimane comunque un engine visivo fresco e fluido, che potrebbe rappresentare un buon trampolino di lancio per questa esordiente software house.
Sul comparto sonoro non c'è da decantare una particolare riuscita, ma neanche da lamentarsi troppo. I classici temi scanzonati, che lasciano spazio a note più cupe e agitate in vista dei boss.

ADRIANAAAAA!

Il sistema di combattimento è assai semplice: il vostro porcospino se ne va allegramente in giro con due guantoni da boxe e gode del loro imprimersi sui volti degli avversari. Se poi siete tradizionalisti, potrete anche saltare in testa ai nemici più deboli, mentre quelli un po' più ostici richiederanno tattiche più complesse.
Da segnalare anche la possibilità di moltiplicare il proprio punteggio facendo scomparire gli oppositori in maniere alternative come la caduta dallo stage, il lancio sulle trappole o addirittura potrete farli scontrare tra di loro e fomentare discussioni.

Tutte idee buone che però non vengono premiate adeguatamente, lasciando così che dopo averle sperimentate un paio di volte, arriverete quasi ad ignorare i nemici evitabili e raggiungere la fine del livello più velocemente possibile.
Una lode va fatta all'interfaccia di gioco che è pulitissima, data l'assenza di stick virtuali e l'implementazione invisibile del salto e dell'attacco che rispettivamente si eseguono toccando la parte sinistra e destra dello schermo.

Crazy Hedgy Crazy Hedgy rappresenta un ottimo esponente del nutrito mondo dei platform e se si fosse lavorato un po' di più sulla varietà avrebbe potuto raggiungere anche vette più elevate. Se però non soffrite troppo di questo difetto, l'ottimo comparto grafico e la grande quantità di schemi e upgrade possono regalarvi davvero tante ore di divertimento. Il prezzo attualmente non è neanche molto elevato, se quindi il vostro iPhone è scarico di buoni titoli e oggi avete saltato il caffè giornaliero al bar, reintegrate la caffeina con quest'App.

7.5

Che voto dai a: Crazy Hedgy

Media Voto Utenti
Voti: 7
6.9
nd