Recensione Crazy Taxi 3

Leggi la nostra recensione e le opinioni della redazione sul videogioco Crazy Taxi 3 - 1524

Articolo a cura di
Disponibile per
  • Xbox
  • Pc
  • Introduzione

    Crazy Taxi 3 è la conversione su PC del noto titolo di casa SEGA. Il gioco, come i suoi predecessori, ci metterà alla guida di fiammanti taxi con i quali dovremo portare i clienti in giro in alcune città, (una delle quali nuova, in stile Las Vegas), in una vera e propria corsa contro il tempo, senza curarci del codice stradale e guidando con assoluta libertà, liberi di adoperarci in spettacolari acrobazie. Ma andiamo con ordine ed esaminiamo più da vicino le caratteristiche di questo nuovo arcade.

    Gameplay e opzioni di gioco

    Crazy Taxi 3 (CT3) è un gioco semplice e immediato. Una volta completata l'instalazione, che richiede circa 500 Mb su hard-disk, ci troviamo di fronte ad un menu di gioco molto intuitivo da cui possiamo regolare le impostazioni di gioco e scegliere quale modalità affrontare. Il gioco consiste nel prelevare i clienti col nostro taxi e accompagnarli a destinazione nel minor tempo possibile.


    Una volta giunti a destinazione riceviamo una ricompensa dai clienti che, tra l'altro, tiene conto del nostro stile di guida: sorpassi azzardati, guida contromano non sono penalizzanti, anzi ci permettono sia di guadagnare più soldi che di risparmiare tempo. Si può scegliere fra dodici tassisti con le relative vetture, tutte molto appariscenti e vistose, mentre le città sono tre: West Coast, una città balneare con ripide salite e discese, la trafficata Small Apple e Glitter Oasis, che si rifà a Las Vegas.

    Il modello di guida è in stile arcade, i programmatori non hanno minimamente badato al comportamento fisico della vettura: potrete misuravi in salti di centinaia di metri con la vostra auto, guidare addirittura sott'acqua, scontrarvi con le altre vetture come se niente fosse. Se da un lato questo può essere divertente le prime volte, alla lunga diventa noioso e toglie quel minimo di impegno nella guida che è uno stimolo a migliorarsi. A volte può sembrare di essere al volante di un carro armato, poiché il vostro taxi travolge ogni cosa spesso senza subire neanche un rallentamento.
    Per capire in quale direzione dobbiamo muoverci per portare a destinazione il cliente, è sufficiente seguire le indicazioni della grande freccia che appare al centro dello schermo ad indicare la strada da seguire; quando siamo vicini al punto d'arrivo la freccia è verde, mentre allontanandosi diventa gialla e rossa.
    Il gioco prevede poi l'esecuzione di manovre spettacolari con la nostra vettura. Il Crazy Jump, ci permette di spiccare il volo col nostro taxi e di esibirci in spettacolari salti, il Crazy Drift permette sgommate al limite ed infine il Crazy Through ci è utile per sorpassare gli altri veicoli sfiorandoli e a volte superandoli in volo.

    L'intelligenza artificiale è una componente sconosciuta in CT3. Non capita che gli altri veicoli ci schivino o rallentino al nostro arrivo. Semplicemente la difficoltà risiede nello schivare le vetture che compaiono all'improvviso, specialmente durante la guida contromano.
    Per quanto riguarda i controller di gioco, elemento fondamentale per apprezzare al meglio un gioco di guida, anche se si tratta di un arcade, è da notare come i programmatori abbiano previsto l'utilizzo di volanti e joypad USB. Testato con un volante Logitech WingMan FF GP, il force feedback del gioco si è rivelato molto carente e quasi superfluo, nettamente inferiore rispetto ai concorrenti. Sotto questo aspetto, non avvertirete una grande differenza tra lo schiantarvi contro un muro e il salire su un marciapiede.
    CT3 è un gioco che ha comunque una sua ragione di esistere, da giocare con spensieratezza, come quei videogame da sala giochi che hanno in comune con i racing game veri e propri solo il nome e il fatto che vi sono della automobili da guidare.
    La longevità del gioco è solo sufficiente, le città sono solo tre e si esplorano in breve tempo.
    Tuttavia CT3 presenta anche dodici minigiochi che consistono nell'esecuzione di piccole missioni come raggiungere un determinato obiettivo in un certo tempo.

    Grafica e Audio

    La grafica di CT3 lascia parecchio a desiderare. Anche tenendo conto che il gioco è la conversione su PC di un titolo nato per console, la qualità grafica, se paragonata ad altri titoli attuali come GTA o NFS Underground risulta nettamente inferiore. Le vetture si somigliano molto, gli uomini hanno movimenti innaturali e sono realizzati con un numero di poligoni molto basso. I colori poi, sono poco realistici e rendono la sensazione di una ambiente artificiale. Inoltre non è possibile interagire con l'ambiente: al massimo possiamo sradicare da terra qualche panchina; non vi è alcun modello di implementazione dei danni alla vettura. Il gioco si differenzia dai suoi predecessori per l'utilizzo del Lens Flare, i riflessi sulla carrozzeria e le ombre dinamiche, caratteristiche ormai presenti in tutti i nuovi giochi.
    La conversione può dirsi ben riuscita, tuttavia ne risentono le richieste hardware, veramente eccessive per un gioco dalla grafica appena sufficiente. Infatti per poter giocare a CT3, sono necessarie schede video potenti: addirittura non sono nemmeno supportate le diffusissime nVidia GeForce 4 MX!

    Per quanto riguarda l'audio, la colonna sonora si presenta accattivante e adatta allo stile di guida frenetico del gioco. Tuttavia il suono dei motori è riprodotto in modo pessimo e non sono vi sono effetti speciali quali lo stridere dei freni o i vari tipi di urto. Il parlato è in inglese, anche se ciò non è importante in un gioco di questo tipo. Complessivamente il titolo si rivela quindi una mezza delusione anche sotto il punto di vista dell'audio.

    Requisiti di sistema

    Pentium III a 1GHz (o equivalente AMD), Windows 98/2000/ME/XP, 256 MB di RAm, 500 MB di spazio libero su hard disk, mouse, tastiera.


    SONO SUPPORTATE SOLO LE SEGUENTI SCHEDE GRAFICHE: nVidia GeForce 3 o superiore (con l'eccezione dela serie nVidia GeForce 4 MX), ATI Radeon 8500 o superiore, serie Matrox Parhelia.
    Sono supportati joypad e volanti usb.

    Considerazioni finali

    Crazy Taxy 3 è un titolo afflitto da gravi mancanze: un comparto audio-visivo inferiore agli standard attuali e una longevità appena sufficiente. Ciononostante CT3 va preso in considerazione per la sua grande immediatezza di gioco, per il divertimento che sa garantire con la sua semplictà e per il suo "essere fuori dagli schemi". Globalmente il gioco è inferiore ai concorrenti (GTA, NFS Underground sono su un altro livello) ma merita comunque di essere giocato.

    Che voto dai a: Crazy Taxi 3 High Roller

    Media Voto Utenti
    Voti: 7
    6.9
    nd

    Altri contenuti per Crazy Taxi 3 High Roller