Recensione Driver 2

Leggi la nostra recensione e le opinioni della redazione sul videogioco Driver 2 - 1804

INFORMAZIONI GIOCO
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Gba
  • Driver, la parabola discendente.

    Il primo titolo della serie fa uscì qualche anno fa per la PSOne, nel periodo del suo massimo splendore, ed ebbe un grande successo: il mix di guida, azione e criminalità era esplosivo e GTA era ancora nel suo periodo bidimensionale.
    L'uscita del secondo capitolo non aggiungeva molto alla serie e oggi siamo abituati agli standard di GTA3 su PS2 e pc, che hanno introdotto una varietà e libertà d'azione decisamente maggiore, ma tuttavia di questo genere di giochi, Driver 2 è l'unico esponente sul GBA.
    La storia alla base del titolo Infogrames vi vede nei panni di Tanner, un poliziotto che dovrà infiltrarsi in incognito nella malavita per cercare di sventare un traffico di armi illegale.

    Gameplay

    “Driver 2” è strutturato principalmente in missioni, all'inizio delle quali una breve introduzione in computer grafica (ma non in formato video, solo una sequenza di immagini statiche) vi spiegherà l'evolversi della storia: si tratterà, molto spesso, di prendere un'auto e recarsi da A a B e tornare indietro, oppure inseguire un'auto, sfuggire alla polizia e così via: ordinaria amministrazione per un criminale come voi :).
    A schermo sono sempre presenti una utilissima mappa della città, con indicato anche il vostro obiettivo, il livello di danneggiamento dell'auto e il livello di sospetto. La mappa risulta essenziale perchè le due città (Chicago e Rio de Janeiro) sono veramente grandi e difficili da imparare a memoria.
    Se la vostra auto sarà troppo danneggiata (e di conseguenza attirerà maggiormente l'interesse delle forze dell'ordine) avrete la possibilità di scendere e rubarne un'altra: i mezzi a disposizione sono svariati si va dalle auto ai furgoncini per finire anche con i camion, e c'è da dire che ognuno di questi presenta il suo modello di guida differente. Oltre alla modalità carriera avremo anche 5 minigiochi molto divertenti, visti anche nelle versioni PSOne: inseguimento, fuga, sopravvivenza, il pioniere e la modalità a checkpoint.
    La mia preferita è quella di sopravvivenza, in cui dovrete resistere il più a lungo possibile all'assalto di vere e proprie orde di macchine della polizia; molto bella anche la modalità a inseguimento, mentre le altre sono un pò meno riuscite. E' presente anche il multiplayer fino a quattro giocatori, ma avrete bisogno di quattro copie del titolo.

    Grafica, sonoro, giocabilità

    Veniamo alle note dolenti del gioco: la grafica è ormai stata ampiamente superata dalle più recenti produzioni della stessa Atari (vedi “Stuntman” e “V-Rally 3”) e, nonostante a una prima occhiata ricordi molto la versione PSOne, risulta comunque il vero e proprio punto debole del gioco.
    Nella recensione di “Crazy Taxy” avevo fatto notare come il peggior difetto del titolo SEGA fosse il voler ricreare qualcosa di irrealizzabile su GBA; ebbene nel caso di Driver la miniaturizzazione è risultata migliore, soprattutto vista la natura del gioco e la giocabilità della versione originale per PSOne.
    Insomma anche se non è il massimo della vita, l'aspetto grafico è accettabile, vista la giocabilità: quest'ultima è infatti minata un po' dalla gestione delle collisioni, non precise al millimetro, soprattutto per via delle auto realizzate come sprites e non come poligoni a mio avviso, e dal fatto che, visto che il gioco non è certo velocissimo, a volte percorrere i lunghi stradoni delle città può essere noioso.
    Queste infatti, per via delle limitazioni tecniche del GBA, non sono il massimo della varietà: con texture poco dettagliate e esageratamente ripetitive.
    L'audio è nella norma, in stile funky a volte ben riuscito, a volte molto meno.

    Scelta limitata

    Sul Game Boy Advance se volte giocare a un gioco alla GTA non avete scelta: o questo o niente, almeno per il momento visto che ci sono un paio di titoli interessanti all'orizzonte. Se comunque avete amato i primi driver per PSOne non rimarrete delusi da questa versione, specialmente se tenete conto del fatto che non avete una Playstation per le mani. In definitiva un gioco a tratti divertentissimo, a tratti noioso, a volte troppo facile e a volte impossibile: da provare, consigliato solo ai fan del genere 'malavitoso'.
    Da segnalare che il gioco è completamente in italiano.

    Che voto dai a: Driver 2 Advance

    Media Voto Utenti
    Voti: 5
    6.6
    nd