Fitness Boxing 2 Recensione: in forma con Nintendo Switch

La boxe a ritmo di musica si scatena in esclusiva su Nintendo Switch con il nuovo Fitness Boxing 2 Rhythm & Exercise.

recensione Fitness Boxing 2 Recensione: in forma con Nintendo Switch
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Switch
  • In una delle sue molteplici avventure animate, il buon Winnie Pooh si destava dal letto pieno di buone intenzioni. Tuttavia, dopo essersi cimentato nei primi esercizi di un'ambiziosa ginnastica mattutina, un orecchiabile motivetto musicale ne stroncava la resistenza fisica. E così, prima di agguantare ancora una volta il dolce nettare delle api, il personaggio canticchiava allegro: "Faccio sport, ma penso già a quello che mi va; dalla fame non ci vedo più, sono il grasso e tondo Pooh!" Ebbene, se nel corso degli ultimi mesi avete eccessivamente empatizzato con l'orsetto di A. A. Milne e avete trasformato le vostre abitazioni in una personale rivisitazione del Bosco dei Cento Acri, colmo di vasetti di miele - o panettone, pastiera, torrone, cannoli siciliani, pasticcini...insomma, vale tutto - vuoti, allora sappiate che Imagineer ha pensato a voi.

    Dopo l'arrivo del primo Fitness Boxing su Nintendo Switch nel 2018, la software house ritorna in esclusiva sulla console nipponica con Fitness Boxing 2 Rhythm & Exercise. Unendo l'universo della boxe a quello dei rhythm game, il titolo si rivolge a coloro che cercano un modo per mantenersi in forma tra le mura di casa. Dopo un'intensa sessione di diretti, ganci, montanti e schivate, poggiamo temporaneamente i guantoni Joy-Con per offrirvi un resoconto su questa imperfetta ma comunque divertente esperienza.

    In alto la guardia!

    Per poter iniziare a saltellare e agitare i pugni in direzione del vostro televisore in compagnia di Nintendo Switch non sono necessari grandi preparativi. Liberato un adeguato spazio e indossati maglietta e pantaloncini, è infatti sufficiente ancorare i Joy-Con ai polsi con gli appositi laccetti per ritrovarsi pronti all'azione. A differenza di altri videogame volti a supportare l'esercizio fisico, come l'apprezzato Ring Fit Adventure (per saperne di più, ecco il nostro speciale su Ring Fit Adventure per Switch), Fitness Boxing 2 non necessita di periferiche dedicate e conta solamente sulla capacità dei controller della console Nintendo per riconoscere i movimenti compiuti dal giocatore.

    Al primo avvio, il titolo propone una sessione di tutorial, in seguito alla quale viene richiesto di inserire dati quali peso, età e obiettivi. Questi e le nostre preferenze saranno poi utilizzati dal personal trainer virtuale per definire la routine di allenamento più adatta. Il desiderio di sviluppare la capacità di resistenza, ad esempio, sbloccherà una serie di esercizi intensi, mentre il ritmo si farà decisamente più blando nel caso in cui si voglia soltanto tenersi in forma.

    È poi possibile selezionare su quale parte del corpo focalizzare la sessione (torace, bicipiti, addominali, gambe, polpacci oppure tutto il corpo, senza preferenze specifiche) e la durata desiderata per la nostra routine, da un minimo di 18 ad un massimo di 48 minuti. Opzionale anche l'inserimento di una sessione di stretching pre e post attività, - che tuttavia ci sentiamo di consigliare di effettuare - oltre all'attivazione di un'allerta giornaliera, con cui Nintendo Switch segnalerà il momento di dedicarsi a un po' di sano esercizio fisico.

    La modalità Routine di Fitness Boxing 2, come intuibile da quanto appena

    descritto, offre un'apprezzabile capacità di adattamento alle esigenze e al tempo libero di ogni giocatore, alla quale si accompagna una buona gradualità nell'introduzione di diverse tipologie di esercizi e movimenti. Si parte dalle dinamiche base, quali posizione di guardia, diretti e jab, per poi passare a ganci, montanti, schivate e attacchi in movimento. L'impatto iniziale con le dinamiche proposte, soprattutto per i neofiti, potrebbe tuttavia generare alcune perplessità: le prime fasi di presentazione di postura, mantenimento del ritmo ed altri elementi base ci sono infatti parse frettolose, con l'allenatore digitale non sempre in grado di illustrare in maniera esaustiva le procedure richieste.

    Maggiore cura è invece dedicata alla spiegazione di meccaniche più complesse, che si apprenderanno con ragionevole semplicità, anche grazie alla dimestichezza ormai acquisita con Fitness Boxing 2. Cimentandosi con costanza nell'allenamento si sbloccheranno routine progressivamente più elaborate, con l'aggiunta di dinamiche legate al gioco di gambe, ad abbassamenti, parate e schivate. In caso di dubbi, sarà sempre possibile ricorrere alla sezione Fondamentali, in cui dedicarsi al ripasso delle mosse già apprese.

    Il nostro obiettivo, ad ogni modo, resterà sempre il medesimo: eseguire con il giusto tempismo il colpo richiesto dalle icone che si alternano a schermo. Nonostante ciò, un catalogo in grado di ampliarsi con discreta rapidità garantisce un'esperienza varia e gradevole. Non lasciatevi inoltre ingannare dalle prime sessioni, in cui l'allenatore di turno vi richiederà di eseguire movimenti piuttosto semplici: Fitness Boxing 2 è tranquillamente in grado di mettere alla prova la resistenza fisica! Combo che vedono alternarsi in rapida successione attacchi, parate e schivate garantiscono infatti una giusta dose sia di fatica sia di intrattenimento.

    Una volta presa confidenza con il catalogo di esercizi proposti dal rhythm game, è possibile esplorare la sezione dedita all'Allenamento Libero. Qui è possibile comporre una routine personalizzata, concatenando più esercizi per ottenere l'allenamento desiderato, scegliendo tra attività intensa e leggera. Il meccanismo è semplice e intuitivo, con indicazioni legate alla durata e ai muscoli coinvolti dalla sessione sempre in in evidenza.

    In ogni momento, è possibile modificare l'identità e l'aspetto del proprio personal trainer, indicando la propria preferenza tra una discreta selezione di possibili allenatori e allenatrici. Oltre a differenze nell'estetica e nella voce, ognuno di questi propone un approccio leggermente personale all'attività motivazionale nei confronti del giocatore: non si tratta però di variabili particolarmente rilevanti. Infine, segnaliamo la possibilità di dedicarsi all'allenamento in compagnia, grazie al supporto di Fitness Boxing 2 ad un secondo giocatore.

    Ritmo, ma con qualche stonatura

    A fronte di un'intelaiatura tradizionale ma interessante, che propone un'attività complessivamente divertente e capace di intrattenere gli aspiranti atleti in ambiente domestico, Fitness Boxing 2: Rhythm & Exercise si presenta purtroppo anche come una produzione scarsamente rifinita. Molteplici imperfezioni impediscono infatti al titolo di qualificarsi come un'esperienza ineccepibile.

    Il primo esempio in tal senso è il sistema di lettura dei movimenti del giocatore. Gli standard proposti dai Joy-Con si sono infatti dimostrati piuttosto variabili. A seconda dell'esercizio considerato, coordinarsi con le richieste di Fitness Boxing 2 si può rivelare immediato oppure leggermente laborioso, come nel caso delle parate. A fronte dell'estrema precisione richiesta da alcuni gesti, altri movimenti, in particolare le diverse tipologie di pugni, tendono invece a confondersi, con esecuzioni imperfette considerate spesso come ben eseguite. Il problema si manifesta soprattutto nelle routine più dinamiche e complesse, durante le quali la capacità del gioco di correggere postura e gestualità dell'atleta viene meno.

    Punto decisamente critico della produzione è inoltre la componente musicale. Progredendo nelle sessioni di allenamento, è possibile sbloccare una selezione composta da circa una ventina di brani. La varietà, sulla carta, è più che buona, con tracce come It's my life di Bon Jovi o Born to be Wild degli Steppenwolf che si alternano a Break Free di Ariana Grande e Hot N Cold di Katy Perry.

    Purtroppo, i brani sono però disponibili esclusivamente in poco ammirevoli versioni midi, con arrangiamenti peraltro non particolarmente elaborati. Per un rhythm game, francamente, si tratta di una scelta davvero ardua da assecondare e che riduce notevolmente il divertimento potenziale delle sessioni di Fitness Boxing 2.

    Da segnalare anche un'attenzione altalenante per quanto riguarda il coordinamento tra ritmo degli esercizi e colonna sonora proposta. In taluni frangenti, le due dinamiche ci sono parse infatti ben poco armoniose, mentre altre routine risultano più riuscite. Poco curato anche lo scenario di gioco, con le sessioni di allenamento che si dipanano su di una selezione di sfondi contenuta e costituita da ambientazioni non particolarmente entusiasmanti o carismatiche, come montagne di dolciumi o un'anonima spiaggia tropicale.

    Fitness Boxing 2 Rhythm & Exercise Fitness Boxing 2 Rhythm & ExerciseVersione Analizzata Nintendo SwitchComplessivamente, Fitness & Boxing 2: Rhythm & Game compone un'esperienza imperfetta, ma comunque in grado di intrattenere il pubblico in cerca di un incentivo per dedicarsi all'attività fisica tra le mura di casa. Imprevisti nella lettura dei movimenti tramite Joy-Con o un ridotto coordinamento tra ritmo musicale e azioni richieste dagli esercizi della routine di allenamento non impediscono ai giocatori volenterosi di trarre beneficio dalla formula proposta e dalla notevole adattabilità del titolo. A incidere maggiormente sulla godibilità dell'esperienza è invece la scarsa cura dedicata all'arrangiamento della colonna sonora, con una selezione di brani apprezzabile, ma compromessa dalla scelta di proporre le tracce in versione midi.

    6.5

    Che voto dai a: Fitness Boxing 2 Rhythm & Exercise

    Media Voto Utenti
    Voti: 5
    6
    nd