Recensione Indiana Jones e la Tomba dell'Imperatore

Leggi la nostra recensione e le opinioni della redazione sul videogioco Indiana Jones e la Tomba dell'Imperatore - 223

Articolo a cura di
Disponibile per
  • PS2
  • Xbox
  • Pc
  • Cappello, frusta e
    Pistola

    Una delle icone del cinema moderno
    è finalmente tornato in azione sui nostri monitor; a due anni dall'ultima
    avventura La Macchina Infernale (discreto action adventure per PC convertito in
    seguito per N64)la Lucas Arts ci ripropone una nuova avventura dell'archeologo
    più famoso del mondo approfittando della momentanea latitanza della signorina
    Croft. Come il predecessore questo Indiana Jones e la Tomba dell'Imperatore si
    propone come un action adventure in terza persona (alla Tomb Rider per
    intenderci)che ci porterà di nuovo ad affrontare gli acerrimi nemici di Indy, i
    Nazisti, e una nuova minaccia, la Triade del Drago Nero, che cercheranno con
    ogni mezzo d'impadronirsi del Cuore del Drago, una perla nera che è in grado
    dare al suo possessore il potere di piegare le menti umane al suo volere; la
    leggenda narra che questo potente manufatto sia occultato nella tomba del primo
    imperatore della Cina; toccherà al nostro prode Indy(sempre in cerca di fortuna
    e gloria)mandare all'aria i piani dei Tedeschi e della triade.

    la x è è il punto dove scavare

    Come detto
    prima questa nuova avventura di Indy si presenta come un action in terza persona
    in puro stile Tomb Rider, il motore che muove il tutto è lo Slayer, lo stesso
    che muoveva il cupo mondo di Buffy the Vampire Slayer opportunatamente modellato
    attorno al nostro eroe. Graficamente questo titolo non spreme affatto le
    potenzialità della console Microsoft, presentando a schermo un numero non certo
    alto di poligoni e texture del tutto normali che non fanno gridare al miracolo,
    anche se alcuni stage risultano veramente suggestivi come ad esempio il castello
    di Praga o Istanbul. Data la natura multipiattaforma l'engine risulta
    peggiorato rispetto a Buffy che rispetto ad Indy è stato sviluppato solo per
    XBOX e quindi ottimizzato al meglio per questa console; nella Tomba
    dell'Imperatore purtroppo il motore risulta claudicante soprattutto nelle aree
    aperte dove si vede costretto a muovere molti più poligoni peggiorando nel frame
    rate quando appaiono molti avversari da affrontare, di questo difetto ne paga le
    conseguenze anche la musica che in alcuni punti diventa in ascoltabile, musica
    che se per quanto carina rischia di diventare ripetitiva anche perché il tema è
    sempre lo stesso; ottimi invece gli effetti sonori, soprattutto le armi da
    fuoco, presi pari pari dai film. Questo gioco riprende di Buffy non solo il
    motore, ma anche il sistema di controllo, i tasti e le azioni ad essi applicate
    sono gli stessi con l'aggiunta del Trigger L che serve per effettuare una
    capriola; in più il buon vecchio Indy potrà, a differenza di Buffy, anche
    nuotare rendendo l'azione un po' più varia rispetto al gioco sull'ammazza
    vampiri. Il sistema di combattimento è stato rivisto e adattato allo stile di
    Indy come anche le armi che vanno dalla frusta al mitra passando per pistole,
    pale, sedie, bottiglie e così via; è comunque rimasta un arma già presente in
    Buffy e cioè il Pacheng arma identica a quella che in Buffy veniva chiamata
    Reaper Wing, una sorta di pugnale a più lame che se lanciato fa veramente male.
    Oltre alle sezioni di esplorazione/combattimento sono state aggiunte delle
    sezioni in soggettiva discretamente divertenti che vanno dallo sparare ad auto e
    sidecar stando su un Risciò o mitragliare una squadriglia di aerei stando sul
    tetto di una funivia.

    Fortuna e
    gloria

    Indiana Jones è un buon gioco, non il migliore tra
    quelli dedicati all'archeologo più famoso nel mondo del cinema, ma un discreto
    adventure in grado di far rimanere incollato al video i fan della trilogia. Si
    potrebbe obiettare che quello proposto da questo Indiana Jones e La Tomba
    dell'Imperatore sia sempre la solita minestra riproposta da anni dai vari Tomb
    Rider e cloni vari, ma questo può essere definito un vero difetto? No, in fondo
    se un gioco è divertente e ben fatto, cosa può importare se risulta simile ad un
    altro? Complessivamente quindi la nuova avventura di Indy ne esce bene; risulta
    inferiore a Buffy tecnicamente, ma solo perché non ottimizzato per la console
    Microsoft, di conseguenza consiglio ai fan di Indy di farci un pensierino e agli
    altri di provarlo prima.

    Quanto attendi: Indiana Jones and the Emperors Tomb

    Hype
    Hype totali: 0
    ND.
    nd

    Altri contenuti per Indiana Jones and the Emperors Tomb