Recensione Iron Man 3 - Il Videogioco Ufficiale

L'uomo d'acciaio sbarca sui dispositivi portatili Apple e Android

Versione analizzata: iPhone
recensione Iron Man 3 - Il Videogioco Ufficiale
Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • iPhone
  • iPad
  • Mobile Gaming

In contemporanea con l'uscita nei cinema del terzo film di uno dei più amati personaggi Marvel, ecco arrivare, direttamente da Gameloft, il gioco ufficiale di Iron Man 3 destinato ai dispositivi portatili iOS e Android.
Il titolo è fondamentalmente un endless runner alla Temple Run: nell'armatura del multimiliardario eroe dei fumetti Tony Stark, il giocatore si troverà a sfrecciare tra i vari livelli stando bene attento ad evitare ogni ostacolo e distruggendo qualsiasi avversario gli si pari davanti con un rapido tocco sullo schermo.

Io sono Iron man

La trama, che vede i recidivi cattivoni dell'A.I.M. pronti a tutto pur di mettere le mani sul progetto Extremis, è solamente un pretesto per vestire i (metallici) panni di Iron Man e scendere "in pista".
La prima partita comincia davvero con il botto, in quanto il giocatore potrà vestire l'armatura più avanzata e potente tra tutte quelle create dall'eccentrico multimiliardario: la Mark 42. Il delirio di onnipotenza scatenato da un equipaggiamento del genere durerà però molto poco, dato che dopo i primi minuti che fungono da tutorial l'armatura subirà gravi danni e dovrà quindi essere inviata a riparare, costringendo l'utente a ripartire dalla vecchia serie.
Intanto avremo familiarizzato con il sistema di controllo, che come abbiamo già accennato è simile a quello di Temple Run: Iron Man scatta automaticamente "in profondità", mentre il giocatore dovrà stare bene attento a schivare i vari ostacoli spostando il personaggio a destra e a sinistra grazie ai tilt sensor. L'inedita connotazione action di questo Tie-In permette di abbattere i nemici colpendoli con un rapido tap, oppure facendo scorrere il dito su di loro per azionare il temibile raggio laser, veloce e letale. Nelle opzioni è anche possibile selezionare i comandi touch, decisamente migliori per quanto riguarda le fasi di volo ma che, almeno su tablet, risultano meno comodi durante i combattimenti. Ad ogni modo chi avrà giocato il titolo targato Imangi Studios non incontrerà particolari difficoltà nel padroneggiare il control scheme.
La struttura portante di IronMan 3 propone una serie di missioni giornaliere, che vanno dallo sconfiggere un determinato numero di nemici in un'unica corsa al raccogliere dei campioni del loro equipaggiamento che verranno successivamente analizzati; alle vole queste sequenze sono vivacizzate da qualche inedita battaglia con i boss.

Superate le sfide giornaliere sarà necessario aspettare un bel po' di ore per progredire oltre con l'avventura principale, e si potrà ingannare l'attesa lanciandosi in altre corse allo scopo di ottenere trofei e obiettivi, oppure semplicemente per accumulare esperienza e crediti Stark, fondamentali per acquistare armature e potenziamenti. Quando si acquista una nuova armatura dovremo comunque attendere un bel po' prima di poterla utilizzare: i tempi di costruzione durano parecchio già per i primi modelli, e tendono a salire con il tempo. Il gioco inviterà a saltare queste scomode attese utilizzando i preziosissimi ISO-8, la moneta "premium" di questo Tie-In, che oltre ad annullare le lunghe attese che frammentano la progressione, permette anche di ripartire in caso di scontro prematuro e potenziare i livelli delle armature. Considerando che il titolo sarà particolarmente tirchio nel rilasciare il prezioso elemento, l'acquisto con valuta reale diventerà ben presto un'opzione per ridurre i tempi morti. Per fortuna anche chi non volesse spendere non si troverà mai completamente bloccato: pur senza avere a disposizione gli ultimi ritrovati tecnologici delle industrie Stark, sarà in grado di fare una partita per svagarsi un po', anche se non potrà portare avanti gli obiettivi legati alla Main Quest.
Complessivamente, nonostante anche IronMan 3, come tutti gli altri endless runner, tenda a farsi presto ripetitivo, il titolo si differenzia dai "colleghi" per la presenza di una componente action abbastanza interessante. I combattimenti con i boss di fine livello, ad esempio, rappresentano una gradita aggiunta: in questi casi sarà di vitale importanza muoversi in continuazione, schivando gli attacchi capaci di arrecare ingenti danni all'armatura, e rispondendo al momento opportuno, magari utilizzando l'attacco speciale della nostra armatura. Le 18 armature messe a disposizione presentano armi e funzioni esclusive, come la possibilità di lanciare missili, e ognuna sarà dotata di un devastante colpo segreto, tutto da scoprire.
Il comparto grafico di Iron Man 3: The Official Game è molto curato e piacevole: un aspetto in cui del resto Gameloft ha già dimostrato di riporre molta attenzione: le armature sono quindi molto dettagliate e ben realizzate, e complessivamente la pulizia visiva della scena è sicuramente apprezzabile.

Iron Man 3 - Il Videogioco Ufficiale A conti fatti i lunghi tempi di attesa che il modello freemium impone rappresentano l’unica pecca di un titolo divertente, ben realizzato e caratterizzato da un ritmo elevato e coinvolgente. Iron Man 3: The Official Game, nella versioni iOS e Android, è infatti disponibile gratuitamente, ma l'acquisto di crediti per velocizzare il processo di costruzione e potenziamento delle varie armature, è davvero l’unica soluzione per sbloccare tutto. Per fortuna il gioco, anche bloccando a più riprese la progressione nell'avventura principale, non impone mai uno stop completo all'utente, che può sempre lanciarsi in pista. Le dinamiche action, inedite per un endless runner, risultano una piacevole aggiunta che da al titolo un carattere tutto suo.

7

Quanto attendi: Iron Man 3 - Il Videogioco Ufficiale

Hype
Hype totali: 0
ND.
nd