Recensione Karnaaj Rally

Leggi la nostra recensione e le opinioni della redazione sul videogioco Karnaaj Rally - 1799

INFORMAZIONI GIOCO
Articolo a cura di

Da dove salta fuori?

In pochi abbiamo sentito parlare di questo Karnaaj Rally, un giochino di guida sviluppato dai ragazzi di Infinite Dreams e pubblicato solo per il mercato americano: un vero peccato, perchè questo gioco ha le carte in regola per regalarvi ore e ore di sano divertimento! Nel gioco impersonerete uno sfigato scelto tra i 13 piloti disponibili e dovrete correre per un altrettanto sfigato impresario: a partire dall'era preistorica fino ai giorni nostri dovrete cercare di arrivare primi nel vostro campionato per poter accedere a quello successivo. Tanta azione e divertimento per questa sorpresa targata Paragon Five, ma andiamo con calma!

Gameplay

“Karnaaj Rally” è un top down racer, cioè un gioco di corsa con visuale a volo d'uccello, come i primi “Micro Machines” per 16 bit: in pista ci saranno 4 auto che avranno a disposizione armi come razzi e mine oltre che la possibilità di azionare un turbo per un breve periodo di tempo. Inizierete da un campionato ambientato nell'era preistorica, in cui le macchine sono abbastanza lente (potrete scegliere tra 3 auto per categoria, ognuna con una diversa combinazione tra velocità, grip e resistenza), per poi progredire (arrivando primi) fino ai giorni nostri con auto sempre più potenti. Arrivando nei primi posti nelle singole corse riceverete dei soldi che potrete spendere, come nella migliore tradizione, per migliorare il vostro mezzo o ricomprare i razzi e le mine che avrete usato nella gara precedente, e sarà inoltre possibile scommettere sull'esito delle gare successive.
L'uso sapiente delle armi è fondamentale per ottenere la vittoria, anche perchè i vostri avversari non se le risparmieranno affatto: se verrete colpiti, oltre al rallentamento e/o al testacoda vedrete il vostro mezzo indebolirsi fino alla possibile distruzione con conseguente ritiro.
Il modello di guida è molto intuitivo e fa dell'uso dell'acceleratore la chiave fondamentale per la vittoria, anche perchè il freno non esiste proprio (c'è la retromarcia che potrebbe assolvere a questa funzione, ma una guida “alla F-Zero” va più che bene)!
Le piste sono disseminate di ostacoli e burroni, ponti e strettoie, che vi invoglieranno a piazzare le vostre mine nella maniera più “bastarda” possibile.
Oltre al gioco in singolo (che ha oltre ai campionati la modalità gara singola e il time trial) potrete giocare in multiplayer in quattro: l'esperienza sarà fantastica ma purtroppo avrete bisogno di quattro copie del gioco.
Le piste sono in totale 18, più quattro per il solo multiplayer e le auto sono 12: 3 per ognuno dei quattro campionati.

Grafica e sonoro

La grafica del gioco è ottima: il fondo della pista è in 2D, dettagliatissimo e colorato molto bene, mentre i bordi e molti oggetti sono in vero 3D: il mix ottenuto è di sicuro impatto e fa della fluidità uno dei suoi pregi maggiori. Le auto sono molto piccole ma sufficientemente dettagliate e il look complessivo del gioco vi ricorderà un pò tutti i capisaldi di questo genere.
Il sonoro, invece, non è allo stesso livello della grafica: le musiche a volte sono davvero scadenti, ma in generale solo un pelino sotto la sufficienza, nella norma gli effetti sonori.

Giocabilità, Longevità e Conclusioni

Il gioco è divertente e mai frustrante, anche se a volte vi capiterà di perdere la gara all'ultima curva vi verrà sicuramente voglia di riprovare; tuttavia una volta finiti i quattro campionati (ognuno con le sue piste diverse) rimane ben poco da fare, soprattutto considerato che il multiplayer non è alla portata di tutti.
Un consiglio, non fate l'errore di desistere dopo la prima partita: le macchine a disposizione all'inizio sono lente e il gioco può sembrare noioso, ma dal secondo campionato in poi il tutto cambia in meglio.
L'unico difetto che mi sento di imputargli è nella gestione delle collisioni: a volte vi capiterà di camminare affiancati ad un avversario, costringendovi a darvi sportellate infinite (quasi come se vi foste incastrati) e rallentandovi tantissimo.
In definitiva quindi un bel gioco che vale la pena di essere giocato per le sue qualità tecniche e il grande divertimento che sa offrire.. ben fatto Infinite Dreams!

Quanto attendi:

Hype
Hype totali: 0
ND.
nd