Recensione Kirby Air Ride

Leggi la nostra recensione e le opinioni della redazione sul videogioco Kirby Air Ride - 2197

Articolo a cura di
Disponibile per
  • NGC
  • Prima di cominciare...

    Devo ammetterlo, scrivere la recensione di Kirby Air Ride risulta un compito abbastanza arduo. Il fatto è che dando una lettura a varie recensioni e commenti altrui, l'ultima fatica di Masahiro Sakurai è stata spesso e volentieri stroncata, nonostante io lo ritenga un titolo assai divertente. Sono dell'idea che tutti i giochi piacciano in modo soggettivo: nessuno, ad esempio, punta il dito contro chi disprezza quel capolavoro di Super Smash Bros. Melee della stessa HAL Laboratories; ma Kirby Air Ride, seguendo in perfetto stile la Nintendo difference, o lo si ama o lo si odia; cercherò di fare del mio meglio in questa recensione per farvi capire se il titolo in questione fa al vostro caso o se dovete evitarlo accuratamente. Una cosa è certa, non affidatevi al voto per l'acquisto di questo titolo!

    E' arrivato Kirby Air Ride!

    Mia mamma arriva a casa con un pacco. Guardo il mittente: Enrico Panirossi; non avrei mai pensato che le poste sarebbero state così veloci! Un solo giorno dopo essere stato spedito, è già arrivato il gioco tanto atteso, con protagonista uno dei miei personaggi preferiti, conosciuto in Super Smash Bros... Apro il pacco, chiedendomi come mai il gioco non fosse incelofanato, ma mi è bastato aprire la custodia per porre fine al mio dubbio: un simpatico biglietto che dice: “Scusa, ma non ho saputo resistere. Buon Divertimento” firmato Enrico. Così, dopo una risata, mi accingo a dare una lettura al manuale delle istruzioni, molto curato, finché la mia fanciullesca curiosità non ha il sopravvento e la voglia di inserire il mini-dvd nel cubo è troppa!
    Posso già dire ai più impazienti che il titolo in questione supporta la modalità a 60 Hz. Imposto la frequenza e parte il video: la mia speranza di vedere un video degno del lavoro svolto con il picchiaduro Nintendo sparisce subito dopo aver visto Kirby inseguito da due nemici a cavallo di una scopa, il tutto realizzato con la grafica del gioco; vabbè, nulla di che, almeno è abbastanza carino. Gustato il video, entro finalmente nel menù, che mi ha lasciato un po' spaesato, per via della mancanza di una modalità principale. Vi troverete di fronte ad un menù con Air Ride, Top Ride e City Trial, oltre alla voce Modalità Lan, supportata dal gioco, e le opzioni, dove potete anche ascoltare il sound test e vedere dei filmati. Incuriosito, mi guardo subito i video e resto piacevolmente sorpreso scoprendo che oltre a rivedere il video iniziale, ci sono i video che spiegano in modo molto dettagliato come funzionano le varie modalità, oltre ad un filmato speciale che mostra tutti i veicoli presenti nel gioco. I veicoli... già, dimenticavo, per coloro che non lo sapessero già, KAR non ha nulla (o quasi) a che vedere con i vecchi platform, bensì è un racing game piuttosto bizzarro!
    Così, dopo aver appreso tramite questo tutorial passivo le basi del gioco, decido di gettarmi finalmente nel gioco vero e proprio, dopo aver vagabondato tra i contenuti nel disco.

    Due tasti, 360 obiettivi, tre modalità!

    Prima di passare in rassegna le varie modalità è doveroso spendere due parole sulla caratteristica principale di KAR: per giocare bastano il tasto A e il control stick. Basta! Per chi di voi si sta chiedendo come cavolo si fa giocare con solo due tasti, è presto detto: i veicoli accelerano da soli, col tasto A si frena (inoltre nella modalità Air Ride si assorbono i nemici) e frenando, cioè tenendo premuto A, si carica velocemente una barra; una volta piena, rilasciando il tasto si beneficia di una breve accelerazione. Purtroppo in questo caso semplicità e giocabilità non si fondono assieme per creare una perfetta armonia, bensì il primo va ad intaccare il secondo importantissimo fattore. La scelta di usare solamente due tasti influisce pesantemente sul gameplay, rendendo a volte il gioco non frustrante, ma fastidioso. Per farvi capire: siete nella modalità Air Ride, dovete assolutamente rallentare e mentre frenate vi passa accanto un nemico, che verrà aspirato nonostante non fosse vostra intenzione. Insomma. l'aggiunta di almeno un altro tasto sarebbe stata ottimale. Un'altra cosa che lascia un po' spaesati, è la mancanza di una modalità principale vera e propria. Se in tutti i racing game abbiamo una modalità campionato, qui sono rimasto un po' spaesato non sapendo cosa fare di preciso. Solamente dopo alcune partite mi sono reso conto come portare a termine il gioco: il vostro scopo, in ognuna delle tre modalità, sarà quello di riempire un checkbox di 120 quadratini (360 in totale quindi) portando a termine determinati obiettivi (come ad esempio taglia il traguardo mentre subisci danni, fai un giro in meno di tot tempo, concludi il time attack in meno di tot tempo, assorbi tot nemici e così via); quindi l'obiettivo non sarà quello di arrivare primi, a meno che non sia richiesto. Una scelta in parte apprezzata, poiché rende il gioco snello e mai frustrante e comunque dopo un po' di tentativi si riescono a portare a termine gli obiettivi, dando molte soddisfazioni per quelli più ardui (e vi assicuro che nonostante il gioco sia indirizzato verso un target basso, ci sono certe missioni che vi faranno sudare più di sette camicie).
    Infine, posso spiegare brevemente le possibilità di gioco che offre KAR:
    Air Ride: modalità in cui si può gareggiare lungo 9 piste, tra cui una da sbloccare, e assorbire i poteri dei nemici già conosciuti nei precedenti giochi di Kirby, come ad esempio il fuoco, gli spuntoni, la spada e altri. In single player è la più divertente tra le tre, ma il multiplayer risulta abbastanza confusionario, benchè comunque spassoso, soprattutto con altri tre amici.
    Top Ride: una modalità che ha poco senso su una console a 128 bit, ma dannatamente divertente, checché se ne dica. Vi sembrerà di tornare indietro di un po' d'anni, dato che ricorda molto il mitico gioco Super Off Road, racing game con visuale dall'alto; dovrete compiere un certo numero di giri (brevi, da 6-7 secondi) utilizzando varie armi sparse per il campo. Di primo acchito lascia inorriditi una cosa del genere su una console 128 bit, ma dopo un po' di partite diventa la modalità multiplayer più divertente tra le tre, anche se in single risulta abbastanza noiosa.
    City Trial: qui dovrete scorazzare per una città abbastanza grande, potrete anche scendere dal mezzo, girare a piedi e salire a bordo di un altro (i mezzi sono quelli disponibili anche nella modalità Air Ride), in cerca di scatole da distruggere per prendere power-up per potenziare il veicolo, tipo maggiore velocità, potenza d'attacco o difesa, e al termine del tempo (da 3 a 7 minuti) tutti i concorrenti si sfideranno nello Stadium attraverso una serie di minigiochi: mettere a KO il maggior numero di volte gli avversari, sconfiggere il maggior numero di nemici o le gare di velocità in rettilineo, tanto per citarne alcune. La City Trial è divertente in single, ma dà il meglio di sé in multi.

    Insomma, non male 'sto Kirby...

    Tecnicamente siamo su un buon livello, anche se un pochino inferiore al buon SSBM. Buone (ma forse poche) piste ben strutturate con scorciatoie e pedane turbo, grafica molto colorata, ottime animazioni, sia quelle dei nemici sia quelle di Kirby trasformato dalla caratteristica dell'avversario assorbito; da segnalare anche la qualità di alcuni effetti visivi.
    Il comparto audio è discreto, dalla colonna sonora con temi dei vecchi capitoli della saga arrangiati per l'occasione, agli effetti sonori come il rumore dei diversi veicoli, senza dimenticare gli applausi e cori che abbiamo già sentito in SSBM.
    Concludo dicendo che KAR è un titolo che, in single player, vi terrà attaccati allo schermo per abbastanza tempo grazie ad un'infinità di obiettivi da portare a termine, ma solamente se siete persone pazienti che amano le sfide (e soprattutto se proverete decine di volta la stessa pista finché non riuscirete ad andare sotto quel maledetto tempo!). In multiplayer è decisamente divertente, soprattutto la sottovalutata Top Ride, ed è chiaro che Hal ha dedicato tutte le sue forze a questo aspetto, anche se non raggiunge i livelli di divertimento del caotico SSBM o Mario Kart.
    La scelta di usare solo due tasti è stata poco azzeccata, facendo talvolta imprecare per l'assorbimento involontario di un nemico o per l'uso di un attacco che siete obbligati a fare perché dovete frenare; decisamente, questa scelta rende il gioco molto semplice, soprattutto per i giocatori alle prime armi (perfino alcune mie amiche, che hanno messo le mani sul pad del cubo per la prima volta, sono riuscite a giocarci decentemente, al contrario di quanto succedeva con SSBM, dove per una partita che durasse almeno 5 minuti occorreva mettere minimo 15 vite in stock ^_^' )
    Insomma, consiglio caldamente il gioco solo se siete degli appassionati della pacioccosa sferetta rosa o avete 3 amici (o più grazie alla modalità LAN) per giocarci, gli altri possono lasciarlo tranquillamente nello scaffale, facendoci un pensierino se dovesse finire tra i Player's Choice.

    Che voto dai a: Kirby Air Ride

    Media Voto Utenti
    Voti: 6
    6.3
    nd

    Altri contenuti per Kirby Air Ride