Recensione Mario Party 5

Leggi la nostra recensione e le opinioni della redazione sul videogioco Mario Party 5 - 2158

Articolo a cura di
Disponibile per
  • NGC
  • 5 anni di Mario Party!

    Sembra ieri quando è uscito il primo capitolo della serie per Nintendo64, un gioco rivoluzionario che si è meritato la nomina del re dei giochi multiplayer, e dato l'alto successo riscosso dal pubblico, Mario Party è diventato un appuntamento consueto per i fan, con un nuovo capitolo ogni anno (eggià, quest'anno Mario Party compie 5 anni) zeppo di nuovi minigiochi e qualche novità! E Nintendo pensa bene di lanciare il gioco prima di Natale, in modo che tutti possano divertirsi a completare un tabellone, magari in famiglia, tra un panettone e l'altro; già in famiglia perché Mario Party è un gioco che riesce a coinvolgere tutti, grandi e piccini, e benché il primo capitolo venga considerato ancora da molti il migliore e il quarto, cioè il primo uscito per il Gamecube, abbia deluso non pochi afficionados, vi posso assicurare che quest' ultimo ha colpito nel segno!

    Di sicuro non sarà una rottura di palline!

    Per coloro che è la prima volta che si trovano di fronte a tale titolo, sviluppato da Hudson, creatori dei precedenti capitoli e della serie Bomberman, è doveroso dare una breve spiegazione del funzionamento! Mario party è un'idea tanto semplice quanto geniale: prendete il gioco dell'oca e mettetelo in digitale con alcune varianti! Infatti dopo aver scelto una delle mascotte Nintendo, in questo quinto capitolo sono stati aggiunti Toad, Boo e Mini Bowser ai veterani Mario, Luigi, Wario, Waluigi, Daisy, Peach e Yoshi, mentre DK è stato tolto come personaggio giocabile, ma sarà comunque presente nel gioco invece Bowser non è mai stato selezionabile ma è il “cattivo”, scegliete il vostro tabellone preferito, decidete l'ordine del turno, tirate il dado che va da 1 a 10, avanzate e alla fine del turno di ciascun giocatore ci sarà un minigioco utile per racimolare un po' di monetine; lo scopo del gioco sarà acquistare il maggior numero di stelle nei turni prestabiliti: infatti nel tabellone all'inizio verrà posizionata una stella e il primo giocatore che ci passa sopra potrà acquistarla per 20 gettoni, dopo di che la stella cambierà posto pronta essere acchiappata!
    I tabelloni sono 7 in tutto, Sogno Balocco, Sogno Arcobaleno, Sogno Avventura, Sogno Acqua, Sogno Futuro, Dolce Sogno e Incubo Bowser, che sarà da sbloccare, e tutti divertenti, realizzati ottimamente e in 3D, cioè non avrete i classici tabelloni “piatti”. Nel tabellone ci saranno vari tipi di caselle: quelle blu, dove guadagnerete 3 monete, quelle rosse, dove ne perderete 3, quelle verdi dove capiterà un evento (potreste essere catapultati da una parte del tabellone, oppure guadagnare o perdere un sacco di soldi), quelle Bowser, dove arriverà l'arcinemico di Mario in persona e potrà rubarvi monete, stelle o palline perché lo decide lui o nel caso perdiate in uno dei suoi tre minigiochi e infine c'è la casella DK, che potrà farvi vincere monete, stelle o tanti gettoni quante banane prendete in uno dei tre minigiochi da lui scelto.
    Novità di questo quinto capitolo sono le palline, oggetti regalati da un distributore quando ci passate davanti: ogni pallina contiene una sorta di evento, che può essere un fungo che vi permette di tirare due dadi, il categnaccio che vi da la possibilità di rubare stelle o gettoni o condotti con i quali potrete scambiarvi di posto con un giocatore, tanto per citarne alcuni tra i 28 possibili! All'inizio del vostro turno potrete decidere se lanciarle in una casella del tabellone e il malcapitato (o fortunato) che ci cadrà sopra ne subirà le conseguenze oppure potete lanciarvela direttamente addosso pagando una certa somma.

    E finalmente anche da solo mi diverto!

    Una delle maggiori pecche della serie è sicuramente la modalità ad un giocatore, che qui è stata risolta magnificamente! Infatti nei precedenti capitoli bisognava sfidare quattro avversari guidati dalla CPU e i tempi morti erano moltissimi e dopo poche partite diventava a dir poco noioso portare a termine il gioco. In Mario Party 5 nella modalità storia dovrete salvare Sognilandia, regno dove si radunano i sogni di tutti gli uomini e guidato dalle sette stelle che qualcuno di voi avrà già visto in Paper Mario per Nintendo64, dalle grinfie di un non molto cattivo Bowser. Dopo aver scelto il vostro personaggio preferito (Wario forever) dovrete mandare sul lastrico i tre mini Bowser sfidandoli in duelli in cinque minitabelloni e la cosa è molto snella: tirate il dado normalmente e ogni volta che passate davanti ad un mini Bowser farete un minigioco e a seconda del risultato perderete soldi voi o lui; finito il vostro turno i tre scagnozzi avanzeranno contemporaneamente evitando così di annoiarvi e l'abilità consiste nel vincere il maggior numero di minigiochi possibili per azzerrare il saldo dei mini Bowser!
    Sempre per un giocatore è stata aggiunta la modalità “Gran Premio”: ogni volta che farete un minigioco guadagnerete un punto che potrete utilizzare per comprare pezzi di una macchina e renderla sempre più potente per sfidare amici o la CPU in battaglie, dove dovrete sconfiggere l'avversario, cattura la bandiera, in cui vince il primo che raccoglie tre bandiere o infine caccia al coniglio dove vince il primo che sconfigge tre conigli meccanici che girano per l'arena. Anche se può sembrare molto emozionate, non cominciate già ad esaltarvi perché questa modalità è abbastanza grezza. Anche se sono state aggiunte queste novità, va detto che può bastare una settimana a concludere il gioco in single!
    Il multiplayer risulta invece praticamente eterno, divertentissimo sia da fare i tabelloni oppure la modalità minigioco: infatti potrete fare i minigiochi a scelta, gare di minigiochi, dove scegliete il numero di minigiochi da vincere, minigiochi in pista, in cui sarete in una pista e verrà scelto un minigioco: ogni volta che vincerete potete tirare il dado e vince la partita il primo che arriva al traguardo, decathlon dei minigiochi, dove bisogna sfidarsi in 10 minigiochi e vince chi raccoglie più punti, minigiochi a colori, una sorta di otello dove occuperete caselle ogni volta che vincete un minigioco e infine torneo di minigiochi.
    Per concludere le modalità disponibili, è presente la stanza più con tre minigiochi molto divertenti e immediati: Beach Volley Rivoluzione, normalissimo gioco di beach volley dove potrete usare tre tipi di palle differenti, Hockey su ghiaccio, una partita a hockey, e carte in festa, un gioco un po' noioso dove si tira il dado, si scoprono le carte per avanzare nel tabellone e vince chi raccoglie il maggior numero di carte Stella.

    Io ho un sacco di amici... lo prendo?

    Tecnicamente parlando Mario Party 5 non è eccelso, ma si attesta comunque su livelli dignitosi, con una grafica molto colorata e curata nei particolari e un buon uso di texture. La grafica e l'accompagnamento sonoro (supporta il Dolby Pro Logic 5 che comunque risulta sprecato) può far sembrare il tutto troppo infantile, ma una volta cominciata la partita si sorvola su questi particolari dato il divertimento che offre il gioco!
    Come negli altri capitoli, anche in questo è la fortuna a farla da padrona in molti casi, più che l'abilità! Anche se siete dei maghi nei minigiochi e vincete una montagna di monete, sarete certamente avvantaggiati, ma non è raro che succedano stravolgimenti negli ultimi turni che dal primo posto arriverete ultimi... Ma Mario Party è anche questo e vi assicuro che anche se perdete non mancherà il divertimento!
    Insomma Mario Party 5 risulta essere uno dei migliori della serie grazie soprattutto all'alto coinvolgimento per un giocatore, anche se bastano pochi giorni per portare a termine il gioco, ma grazie ad oltre 70 nuovi minigiochi, un sacco di modalità ma soprattutto tre amici, passerete giornate in allegria! Dato che il cuore del gioco è multiplayer, sconsigliatissimo a tutti coloro che non hanno almeno due amici per potersi dilettare, acquisto obbligato per tutti gli altri, dato che non ve ne pentirete e vi assicuro che il gioco è talmente divertente che anche le vostre amiche suscettibili in questo genere di cose non vorranno più mollare il controller!
    Sempre più minigiochi, sempre più scompiglio... Sempre più Mario Party!

    Che voto dai a: Mario Party 5

    Media Voto Utenti
    Voti: 14
    7.5
    nd