No Man's Sky Next Recensione: verso l'infinito e oltre

Dopo molte ore trascorse nello spazio del simulatore di Hello Games, siamo pronti a darvi il giudizio definitivo su questo gigantesco aggiornamento.

No Man's Sky Next
Recensione: PlayStation 4
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
  • Xbox One X
  • PS4 Pro
  • A molti anni luce dall'inizio del nostro viaggio, arriviamo infine alla recensione di NEXT, l'aggiornamento più recente di No Man's Sky. Può suonare strano prodigarsi nella valutazione di un "semplice" update, una patch correttiva, se non fosse che con questa versione 1.50, Hello Games ha completamente rinnovato la sua creatura dalle fondamenta. Con un atto di assoluta devozione, Murray e il suo team cercano il riscatto: ma l'avranno ottenuto? Seguiteci ancora una volta in questo lungo cammino interstellare, denso di suggestioni e meraviglia.

    Evoluzione di un sogno

    Con le prime impressioni a caldo post rilascio abbiamo appurato i grandi cambiamenti, avvenuti su tutti i livelli strutturali. Dalla grafica, all'IA dei personaggi non giocanti, passando per le meccaniche relative a farming e crafting, fino all'interazione diretta del nostro avatar col mondo di gioco, No Man's Sky NEXT si è presentato sotto una luce nuova.

    Sebbene sia palese che "cosa" è cambiato, ci è voluto un po' di più per percepire "come" queste novità abbiano impattato sul titolo di Hello Games. Dopo svariate ore concentrate in appena una settimana possiamo finalmente constatare che le migliorie apportate sono maggiori delle criticità manifestatesi, giustificando il rinnovato entusiasmo dei fan che negli ultimi giorni hanno ripreso a popolare il piccolo grande cosmo procedurale di No Man's Sky. Hello Games è riuscita nell'intento di ridare nuova vita alla sua opera, con una passione seconda solo alla loro tenacia. Viene a prodursi così quella che sembra l'anticamera galattica di un Ratchet e Clank, una vista grandangolare di Futurama, un pezzetto condensato delle fantasie di Neil Armstrong, lo screensaver ideale per una canzone di Bowie.

    La forza di molti

    Questa recensione è frutto di un meraviglioso esperimento. Data la moltitudine di cose da fare in così poco tempo, è stato necessario ripiegare su ogni mezzo in nostro potere per assicurarvi un'analisi completa: e quale modo migliore di sfruttare le nuove caratteristiche multiplayer a nostro vantaggio? Accade così che nelle scorse giornate abbiamo chiesto l'aiuto della community No Man's Sky Italia, i cui componenti si sono rivelati compagni di viaggi fantastici.

    Il loro supporto è stato fondamentale per saggiare le nuove possibilità di costruzione della base, ora libera dai confini delle zone abitabili precostituite e ricca di combinazioni di personalizzazione. È stato grandioso vedere come lo sforzo congiunto possa generare risultati che sono più della semplice somma delle loro parti. Gli avventurieri spaziali che ci hanno supportato in questi giorni, ci hanno aiutato nel tirare su una base abitabile con tutti gli elementi per creare un piccolo e funzionale covo, fornendoci pezzi preziosi altrimenti impossibili da produrre in quel momento e un teletrasporto (ora con un menù semplificato e di più facile consultazione) per permetterci di tornare a casa in ogni frangente. Il loro ausilio è stato indispensabile anche nell'intento di ottenere un mercantile, grazie al quale sperimentare le nuove occasioni di gloria che attendono gli avventurieri stellari. Dandoci doni preziosi da rivendere nei mercati intergalattici, siamo riusciti ad accumulare una modesta ricchezza da poter acquistare una piccola flotta. Questo tipo di interazioni virtuose, agli antipodi di quelle distruttive che tracciano profili razziatori e ostili, sono una delle possibilità offerte dal NEXT aprendo l'esperienza con No Man's Sky a un nuovo grado di interattività finora solo ipotizzato. Salvataggi d'emergenza di contatti bloccati sui pianeti, esplorazione cooperativa degli ambienti inavvicinabili dal singolo, rappresaglie organizzate contro una fazione nemica, fondazioni di interi villaggi su un pianeta in comune: tutto è mosso da dinamiche di condivisione, dove le ricchezze possono essere messe insieme per dar forma a qualcosa di grande, o diventare oggetto di contesa in una lotta di sopravvivenza spietata.

    Per un pugno di unità

    La feature dei mercantili merita il suo spazio, proporzionale all'ingombro che queste titaniche navi occupano nel cosmo. Ottenibili previo pagamento o salvando gli stanchi comandanti dalle rappresaglie dei pirati, queste ammiraglie gigantesche attendono il nostro comando per andare in missione e rientrare con preziosi e risorse.

    Non solo, data la loro mole, ci danno l'opportunità di costruire al loro interno una base, con deposito e postazioni tecnologiche al seguito, e di ospitare la nostra navicella di punta alla stessa maniera delle stazioni spaziali. Forniscono inoltre spazio addizionale per il nostro inventario, garantendo slot extra (variabili come sempre in base alla qualità del mercantile) sui quali riversare materie e bottini. Al nostro mercantile possono essere associate navi minori che andranno a infoltire la nostra flotta, che gestita dal terminale apposito permette di inviarle in missione. I mercantili sono suddivisi per capacità offensive, di supporto, commerciali e industriali, valori dai quali dipenderanno i risultati delle missioni, anch'esse basate sulle stesse categorie. Valutate dunque attentamente l'acquisto delle navi osservandone le loro statistiche specifiche, che possono prevedere sistemi di risparmio energetico (dunque più economiche da inviare nello spazio badando ai consumi di carburante) o performance missione ottimali (una fregata ben equipaggiata avrà sicuramente più successo in combattimento di concorrenti meno fornite). Come la propria navicella, il mercantile può saltare da un sistema solare all'altro, permettendovi di migrare senza temere di lasciarsi indietro missioni e carichi di valore.

    Nuovi esploratori, nuovi strumenti

    Con l'arrivo di NEXT, No Man's Sky ha aperto le porte anche ai possessori di Xbox One, completando la sua offerta multipiattaforma. Gli ultimi arrivati avranno senza ombra di dubbio uno dei benvenuti migliori, garantito dall'introduzione di contenuti transmediali come ad esempio il Galactic Atlas, una mappa interattiva visitabile via browser che permette di orientarsi all'interno della grande galassia Euclid e di trovare punti di interesse da visitare nelle proprie sessioni di gioco.

    Non ultimo, l'inserimento della terza persona, che riscrive non solo le interazioni col prossimo e la percezione di sé all'interno del gioco, ma anche il modo di approcciarsi alle meccaniche generali. Se da una parte infatti la visione in soggettiva beneficia di un sistema di puntamento più preciso per il contatto con oggetti e personaggi, la terza offre uno sguardo d'insieme più ampio e semplifica di molto le sessioni platform. Stesso discorso sul fronte astronave, dove la nuova visuale, oltre ad esaltare le transizioni da terra ferma verso gli onirici scenari dello spazio aperto, garantisce una maggiore manovrabilità mentre si sfreccia tra le meteore o sotto il fuoco nemico.

    Lore interstellare

    Oltre alle forze centripete dello storyline di Atlas e quelle centrifughe della ricerca di Artemis il Viaggiatore, l'universo procedurale di No Man's Sky può vantare costellazioni di racconti che messi insieme parlano di una dimensione viva.

    Gran parte del fascino arriva dalle storie non scritte, dalle esperienze che si vengono a creare spontaneamente con l'operato dei giocatori. Quando a queste però si unisce il contributo diretto di Hello Games, tutto diventa dannatamente straordinario. Con l'aggiornamento 1.50 sono stati aggiunti nuovi contenuti narrativi e nuove missioni: il caso del "Biological Horror Detected", una situazione che ha tutta l'aria di essere un tributo alla fantascienza di Alien e de La Cosa, dove in un pianeta privo di vita ci attende una sorpresa da cardio palma, o nelle missioni di scoperta, dove armati di raggio terraformante apriremo passaggi nel sottosuolo dei molti pianeti rivelando camere nella roccia con annessa misteriosa (e aggressiva) fauna. Missioni di gilda, di fotografia, di raccolta di risorse speciali, di difesa e di spedizioni archeologiche. Tutto concorre ad alimentare il grande racconto di No Man's Sky, la cui voce assordante si compone dei mille brusii sparsi nella Galassia di Euclid.

    Universo imperfetto

    Sebbene quanto descritto finora appaia entusiasmante, una nota dolente è inevitabile. No Man's Sky al momento è affetto da fastidiosi bug che possono compromettere l'esperienza di gioco, vanificando ogni sforzo creativo fino a qui analizzato. Tra compenetrazioni, cali di frame e instabilità dei server, l'avventura tra le stelle, più che un viaggio intergalattico potrebbe apparire come una simulazione spaziale difettosa. Hello Games ha già rilasciato ben tre patch correttive (1.51, 1.52, 1.52.1) per stabilizzare alcuni degli imprevisti principali, ma non basta. La frequenza con cui si propongono certe anomalie va oltre la sopportazione di qualsiasi utente, impossibili da ritenere trascurabili.

    Cionondimeno No Man's Sky resta un'avventura così colorata e immaginifica che annulla qualsiasi area grigia di apprezzamento. O lo ami fino a perderti tra i sistemi solari o lo odi fino ad esaurire la pazienza. Forse i ragazzi di Hello Games non si aspettavano un ritorno così massiccio e il loro universo procedurale fatica a reggere il colpo. Ma siamo fiduciosi e sentiamo che il problema è temporaneo: se Murray e team continueranno con la loro devozione al progetto nella stessa misura con cui questo aggiornamento NEXT esplode di novità tra le nostre mani, riusciranno a far fronte anche a queste momentanee criticità. Fino ad allora sarete vulnerabili agli alti e bassi del prodotto. Resistete perché l'infinità di No Man's Sky merita ancora di essere esplorata e Hello Games ha assicurato che il supporto con quest e contenuti settimanali inizierà a brevissimo.

    No Man's Sky No Man's SkyVersione Analizzata PlayStation 4NEXT risolleva lo status di No Man’s Sky e apre la strada a un nuovo modo di approcciare e di intendere l'opera di Hello Games. Un concept già visionario agli esordi ora trae beneficio dalle dinamiche multiplayer che permettono di creare situazioni sempre nuove anche fuori dai consueti obiettivi offerti dal titolo. Tuttavia l’esperienza risulta ancora sofferente dal punto di vista tecnico, complice forse la sottovalutata ondata di entusiasmo dei fan, tornati in gran numero con le novità di questo aggiornamento 1.50. Il futuro di No Man's Sky è comunque davvero roseo, e appena verranno risolti questi problemi minori, non ci sarà motivo di non concedere un’occasione a questo affascinante simulatore spaziale.

    8

    Che voto dai a: No Man's Sky

    Media Voto Utenti
    Voti: 382
    7.3
    nd