Okami Recensione: il gioiello di Clover Studio torna a nuova vita in HD e 4K

A undici anni dal lancio su PlayStation 2, Okami arriva su PC, PlayStation 4 e Xbox One con una riedizione in Full HD e 4K.

Okami HD/4K
Recensione: PlayStation 4
Articolo a cura di
Disponibile per
  • PS3
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
  • Switch
  • Xbox One X
  • PS4 Pro
  • C'è stato un momento nella storia dei videogiochi in cui un monolite nero si è distinto per innovazione e senso di meraviglia. A cavallo tra due generazioni, prima di cedere il passo alla sua nuova erede, scese dal trono della creatività intonando uno dei canti del cigno più frastornanti di sempre.
    Era il biennio 2005-2007 e la tecnologia dietro la PlayStation 2, col suo ultimo nobilissimo atto di forza, diede vita ad alcuni titoli di prodigiosa fattura, come God of War 2, Shadow of the Colossus e poi lui, Okami. Gioiello adventure di rara bellezza, nato dal ventre di Clover Studio, a distanza di oltre 10 anni dalla sua uscita continua a far parlare di sé con questa nuova remastered per PS4, XBoxOne e PC.

    Nippon a gogo baby!

    Okami nasce dall'idea di quel folle di Hideki Kamiya, il genio dietro a titoli come Viewtiful Joe, God Hand, Resident Evil, Bayonetta e Devil May Cry. Racconta la storia di un Giappone antico, feudale e fiabesco, dove le forze del bene hanno riportato l'ordine in un mondo flagellato da demoni e oscurità. I vincitori di questo scontro, dapprima celebrati, vengono in seguito dimenticati, complice un periodo di pace secolare.

    Succede così che la storia si trasforma in mito e che la fede finisca per sbiadire poco alla volta: in questo modo, il sigillo di confinamento di ogni possibile nefandezza viene ingenuamente spezzato. Aprire il vaso di Pandora del Sol Levante getta nuovamente il mondo nel caos. I guardiani del Giappone invocano l'intervento divino di Amaterasu, dea del Sole e madre di tutte le cose. Incarnata nel lupo bianco Shiranui, dovrà riportare la pace nei quattro angoli dell'isola di Nippon riabilitando il suo potere divino e riaccendendo la fede nel cuore delle persone.

    Reiterazione 3.0

    Inizialmente concepito con una grafica fotorealistica, Okami subì una radicale trasformazione che ne sancì l'ineccepibile spessore artistico che tutti conosciamo. Venne scelto infatti di imbastire un comparto grafico che richiamasse lo stile di disegno nipponico Ukiyo-e: il risultato fu quello di creare un gioco che sembra un'illustrazione del periodo Edo e di renderlo di fatto completamente impermeabile allo scorrere del tempo. Okami infatti, almeno da un punto di vista estetico, non invecchia: il tratto caratteristico e l'essenzialità delle linee che tracciano gli elementi su schermo non conoscono obsolescenza e questa nuova remastered ne è l'ennesimo esempio.

    Pensata per un output variabile come l'edizione per PS3 (720p, 1080i, 1080p) questa versione HD gode in aggiunta di una risoluzione in 4K e della possibilità di esser riprodotta in widescreen o su schermi in 4:3. Le migliorie si traducono in di una maggiore pulizia dei vettoriali che rendono linee e forme più nitide. Unite alle saturazioni monocromatiche infatti creano uno spettacolo che il titolo continua a sfoggiare con decisione nonostante l'età, delizia per gli occhi e croce per l'hard disk, che nell'era dello "screenshot selvaggio" si arrenderanno alla bellezza degli scenari, e vi stimolerà ad immortalare ogni singola sequenza dell'avventura. L'architettura di gioco continua a dimostrarsi solida e stabilmente ancorata ai 30fps. Non è sicuramente una remastered che brilla per audacia: la fanbase continua a invocare una localizzazione dei testi (unico veicolo di informazione della trama) ma l'operazione di porting ha il chiaro intento di rendere unicamente fruibile la produzione alle nuove generazioni, senza compiere particolari sforzi di aggiornamento.

    Art attack

    Se deciderete infatti di accogliere il titolo per quello che è, coi suoi limiti e le influenze culturali della stagione PS2, vi ritroverete tra le mani un'autentica perla. In quel periodo Kamiya si divertiva a giocare con la fisica e le prospettive: in Viewtiful Joe ad esempio, la storia si sviluppava lungo una pellicola filmica, in cui il giocatore attraverso l'accelerazione o il rallentamento dei frame, poteva piegare le leggi del mondo.

    Un espediente divertentissimo che sfondava a più riprese la quarta parete. Okami si basa sugli stessi principi, portandoli all'ennesima potenza: lo stile artistico Ukiyo-e adottato nel titolo non si traduce solo in una piacevole veste grafica ma è parte integrante delle meccaniche di gioco. Aldilà delle classiche componenti esplorative degli action-adventure del tempo, costituiti da grandi dungeon ricchi di vita e di sfide secondarie, Okami vanta l'utilizzo di un elemento interattivo unico: i pennelli celestiali. Concretizzazione del potere di Amaterasu, questi strumenti divini controllano i quattro elementi, il tempo e lo spazio. Permettono alla nostra controparte lupesca di risolvere puzzle ambientali altrimenti indecifrabili e di adottare tattiche speciali contro i numerosi nemici, caratterizzati da precisi punti deboli, i quali, oltre al potere del firmamento, assaggeranno anche i nostri attacchi fisici come nella più classica delle situazioni hack ‘n slash. I pennelli celestiali vengono attivati dalla pressione di un tasto che sospende momentaneamente la narrazione per permetterci di tirar fuori setole e china: tracciando i giusti segni direttamente sullo schermo (congelatosi per un istante in una pergamena) verranno attivate le corrispettive magie il cui uso è subordinato alla scorte di inchiostro a nostra disposizione.

    Queste ultime potranno essere aumentate attraverso il consumo di preghiere, valuta complementare agli yen. Mentre la moneta è facilmente reperibile, le preghiere richiedono un'attenzione particolare nell'analisi delle aree di gioco: nutrire le creature sparse per il Giappone, guarire angoli del mondo avvelenato, e aiutare gli abitanti dei villaggi con le loro quotidiane difficoltà, produrrà un ritorno della fede collettiva, i cui ringraziamenti ci verranno trasmessi sotto forma di preghiere. Il contributo maggiore arriverà tuttavia dalla fioritura dei grandi ciliegi, estensioni dell'albero Konohana attraverso il quale la dea guardiana Sakuya protegge tutto il Giappone.
    Questi giganteschi alberi puntellano la terra di Nippon e i loro fiori sono la chiave per ripristinare i colori e il calore della vita sul territorio. Farli sbocciare con un colpo di pennello però non sarà un'impresa facile: per farlo Amaterasu dovrà recuperare poco alla volta tutti i pennelli celestiali per tornare nella sua forma divina completa, solo così potrà sconfiggere definitivamente il male. Tutti questi elementi compongono un gameplay vario e avvincente, immerso in un mondo che è un esplosivo concentrato di folklore giapponese: tra demoni, miti e leggende Okami rappresenta il non plus ultra della cultura nipponica antica. Non ultimo una colonna sonora esaltante scandirà la vostra avventura, sorprendentemente longeva per gli standard attuali, ma perfettamente in linea con la vecchia cara scuola di primi 2000. Okami saprà insomma tingere i vostri cuori del rosso più vivido, come quello delle ciliegie. Abbiate fede, lasciatevi trasportare dalla magia e riportate il Sole nella terra dei Kami.

    Okami HD Okami HDVersione Analizzata PlayStation 4Sebbene la nuova remastered non spicchi per audacia, Okami resta un capolavoro di inossidabile bellezza a cui in pochi si avvicinano ma da cui nessuno potrà mai più allontanarsi. Una pietra miliare della storia del gaming, un’avventura avvincente, visivamente strepitosa e ricca di elementi singolari, unici nel loro genere. Se non vi farete scoraggiare dalla mole di dialoghi, Okami vi regalerà una coloratissima storia fatta di epici scontri, profezie e leggende. Fatevi ammaliare dal suo mondo orientale avvolto nei fiori di ciliegio e aiutate Amaterasu a riportare il Sole. Non ve ne pentirete. Edizione consigliatissima per tutti i fan, ed assolutamente obbligatoria per chiunque non l’abbia mai giocato fino ad ora.

    8.5

    Che voto dai a: Okami HD

    Media Voto Utenti
    Voti: 75
    8.8
    nd