Recensione Outlaw Golf per Nintendo GameCube

Leggi la nostra recensione e le opinioni della redazione sul videogioco Outlaw Golf per Nintendo GameCube - 2103

Articolo a cura di
Disponibile per
  • Xbox
  • NGC
  • Un gioco che si distingue dagli altri.

    Outlaw Golf tenta di distinguersi dai tradizionali giochi di golf offrendo personaggi unici e del buon umorismo. Tuttavia la giocabilità è molto vicina ad un vero e proprio simulatore di golf, quindi richiede le conoscenze basilari di questo sport per giocare partite con buoni risultati. Sì può tranquillamente affermare che questo gioco mescola la simpatia alla professionalità creando un interessante contrasto. Ciò spingerebbe un'ampia fetta d'acquirenti a comprare questo gioco, ma alla fine Outlaw Golf si rivela un semplice gioco da intrattenimento, in pratica buono solo per giocarci qualche oretta.

    L'apparenza inganna...

    Ci sorprenderà l'elevato numero di campi da golf presenti nel gioco, una caratteristica che sarà molto apprezzata dagli appassionati del genere. L'aspetto più impressionante di Outlaw Golf è l'elevato numero di modalità di gioco che ha da offrire. Non ci deve trarre in inganno il menù iniziale del gioco che mostra solamente due possibilità, l'esibizione a due giocatori e il Tour, perché avventurandoci nel gioco potremo scegliere otto tipi differenti di giochi da golf. Si potranno percorrere normalmente i diciotto campi disponibili uno dopo l'altro (passa il livello il giocatore con meno tiri effettuati) oppure apportare delle variazioni alle regole tradizionali, per esempio decidere di far vincere il giocatore che ha totalizzato più buche, indipendentemente dal numero di tiri. Inoltre alcuni bonus potranno essere sbloccati grazie ai soldi che il nostro personaggio si guadagnerà di buca in buca.

    Modalità Multyplayer e Time Attack, per sfide epiche!

    Outlaw Golf include inoltre una modalità a due giocatori anche al di fuori dell'exhibition mode. Entrambi i giocatori gestiranno una partita giocata nello stesso campo, e ognuno dei due giocatori si alterneranno la pallina da golf. Per essere più chiaro, se il P1 lancia la palla in una pozza di fango il P2 riprenderà il gioco da quella pozza e via così, in un continuo alternarsi dove gli errori possono costare molto. Tuttavia il divertimento più alto lo fornisce l'opzione del time attack, dove il gioco registra il tempo impiegato a finalizzare una buca; questo potrebbe essere un valido modo per confrontarsi con i propri amici. Proprio per questo dovremo stare molto attenti a ciò che stiamo facendo perché una ripetuta successione di tiri sbagliati potrebbe compromettere l'intero scopo della modalità, rendendola uguale al percorso normale.

    Il Tour Mode.

    Ora parliamo più specificatamente del Tour mode. Questo percorso ci consentirà di affrontare i nostri avversari con opzioni normali o a nostra scelta, come ho già accennato sopra, e portarlo a termine è l'unico modo per sbloccare nuovi personaggi da usare come giocatori e nuovi clubs. Con l'avanzare del gioco, il personaggio acquisirà nuovi punti abilità che noi potremo distribuire ai vari parametri come più ci piace o conviene, in modo del tutto analogo a Tony Hawk's Skateboarding. Tuttavia non diventeremo mai così forti da riuscire a battere i nostri avversari senza alcuna difficoltà, ma gli sviluppatori hanno avuto la buona idea di far aumentare il livello di difficoltà in base alle abilità raggiunte del personaggio che si sta utilizzando. In questo modo si evita di far diventare il gioco troppo facile col passare del tempo e ciò va a favore della longevità.

    I comandi non sono proprio il massimo...

    Nel gioco è incluso un tutorial dove il giocatore potrà familiarizzare con i comandi, e a proposito di comandi è da rilevare un'insolita caratteristica del metodo di lancio: tradizionalmente si usa premere due volte il tasto del tiro per scagliare la pallina (una volta per far partire il caricatore di potenza e un'altra volta per bloccare il caricatore nel punto desiderato e quindi colpire la pallina), mentre in Outlaw Golf per caricare il tiro dovremo spingere all'indietro lo Stick Analogico o lo Stick C, poi lanciare la pallina inclinando il tutto in avanti. Ovviamente la direzione del tiro dipenderà dall'angolo che abbiamo compiuto con lo Stick spingendolo in avanti. Un sistema innovativo che richiederà una certa manualità (soprattutto con il controller del GC, molto sensibile), purtroppo i giocatori alle prime armi potrebbero avere qualche problema a questo proposito. Colpire la palla non è così facile come sembra; per indirizzare il nostro tiro nella direzione che desideriamo dovremo essere muniti di buoni riflessi perché la forza, l'angolazione e il punto in cui si colpisce la palla influisce moltissimo sulla sua traiettoria. I programmatori avrebbero dovuto offrire un gioco di golf più facile ed immediato, dato che non stiamo parlando di un simulatore vero e proprio come potrebbe essere Tiger Woods.

    L'importante è avere fiducia in se stessi.

    A complicare le cose arriva anche una barra che misura il grado di dignità e di fiducia che il personaggio ha in se stesso. A seconda che la fiducia sia alta o bassa dipendono maggiori o minori possibilità di riuscita di un buon lancio. Se dopo un tiro la pallina va a finire in fallo o in un punto morto del campo, la fiducia del personaggio diminuirà e in caso questa sia incredibilmente bassa sarà quasi impossibile riuscire a mandare la palla nel posto che ci siamo prefissati al momento del lancio. Ovviamente vale anche il contrario, in caso si possegga un'elevata fiducia in se stessi la palla andrà dritta dritta in buca. Occasionalmente durante il gioco saremo premiati con dei gettoni speciali in grado di far aumentare o la nostra barra di fiducia o diminuire la barra della frustrazione. Tuttavia la barra della fiducia diminuisce radicalmente anche a causa di un solo lancio sbagliato, sicuramente in modo esagerato.

    Alcune imprecisioni tecniche...

    Nell'immagine della pallina in basso a sinistra dello schermo appare un puntino rosso. Quel puntino va sistemato nel punto in cui si desidera colpire la pallina. La forza con cui si andrà a lanciare è misurata tramite percentuale anche se a volte questa si rivela errata. Per esempio se la potenza ottimale di tiro è indicata con 54% e noi riusciamo a centrare quel 54%, potrebbe capitare che la potenza effettiva impressa alla palla sia superiore o inferiore, facendo finire il nostro lancio fuori dall'obbiettivo che ci eravamo designati. Questo difetto è piuttosto seccante in alcuni casi, soprattutto nei lanci da lunga distanza dove un errore di potenza potrebbe farci perdere definitivamente ogni speranza di centrare la buca in pochi lanci...

    Un gioco piacevole da vedere.

    La versione per GameCube di Outlaw Golf è molto simile alla sua controparte per X-Box. I personaggi sono molto ben disegnati e le animazioni appaiono ben fatte, il design che assomiglia allo stile d'animazione giapponese da' qualche punto in più al titolo. Riusciremo a vedere singoli fili d'erba quando la palla giace nel terreno e gli effetti d'acqua sono credibili. Il resto del paesaggio è molto carino, non mancheranno gli uccellini che ogni tanto ci delizieranno con un volo quasi raso terra appena sopra la superficie dell'acqua, in lontananza scorgeremo le auto che corrono sulla strada che costeggia il campo, e nello stesso stage avremo la possibilità di incontrare altri personaggi non giocanti.

    Il sonoro è un vero disastro...

    Outlaw Golf offre una telecronaca molto noiosa, in stile Dennis Miller, è consigliabile disattivarla per non cadere in depressione... Dispone di solo tre o quattro frasi, quindi alla lunga può diventare martellante e fastidiosa. Le voci individuali dei personaggi sono accettabili anche se potremo sentirle solo dopo aver centrato una buca. Le musiche del gioco sono orribili! Si tratta di alcune canzoni popolari remixate e il risultato non è certo dei migliori. L'unica canzone orecchiabile è la traccia che assomiglia vagamente a “Californian Love”.

    Un gioco non per tutti.

    In Outlaw Golf troviamo un solido motore di simulazione di questo sport, quasi come fosse un simulatore vero e proprio, ma i controlli richiedono tempo per essere acquisiti. Oltre a questo il gioco presenta altri difetti, ma nonostante ciò i fans del golf potrebbero trovare un titolo molto valido ricavandone non poco divertimento.

    Che voto dai a: Outlaw Golf

    Media Voto Utenti
    Voti: 6
    6.7
    nd