Recensione Pro Beach Soccer per GameBoy Advance

Leggi la nostra recensione e le opinioni della redazione sul videogioco Pro Beach Soccer per GameBoy Advance - 1798

Articolo a cura di
Disponibile per
  • PS2
  • Gba
  • Xbox
  • Pc
  • Nato in Brasile

    Il beach soccer come tutti dovrebbero sapere, è nato sulle spiagge del Brasile, e fa della frenesia, dello stile e del divertimento i suoi punti di forza, oltre probabilmente alle gnocche stratosferiche che affollano le spiagge di Rio. Wanadoo è stata così gentile da realizzare una conversione di questo gioco (in uscita anche per tutte le altre console maggiori) sul nostro GBA: chiaramente la grafica ha subito il passaggio dal 3d al 2d ma vediamo con calma come'é venuto fuori il tutto.

    In campo

    Cinque giocatori per squadra si affronteranno nell'arco in tre tempi di gioco per stabilire chi sia il vincitore.
    I controlli sono facili ed intuitivi, è possibile fintare, passare, tirare ed effettuare tackles come in tutti i giochi di calcio, ma la superficie di gioco influenzerà molto il comportamento della palla: si gioca infatti sulla sabbia e quindi, visto che la palla viene smorzata da questa, si passa sempre cercando di farla rimbalzare: il pallone, quindi, si comporta molto realisticamente, come sono realistiche anche le deviazioni che subisce al contatto accidentale con i giocatori in campo.
    Purtroppo, però, segnare in questo gioco è troppo facile: basta passare un paio di volte la palla e tirare: si segna agevolmente da fuori e i portieri sono dei veri colabrodo (il vostro risulta leggermente superiore a quello della cpu): il tutto rende inutile cercare di dribblare o costruire azioni particolarmente elaborate.
    Il portiere è controllato dalla cpu salvo che nei rigori, durante i quali dovrete scegliere prima dove tuffarvi e poi il GBA farà il resto; nei calci piazzati, invece, sceglierete solo in quella metà della porta tirare, oppure se siete distanti e dovete passare, ad ogni pulsante corrisponderà un giocatore e a voi non resterà che scegliere a chi dare la palla.
    Non ci sono tattiche da attuare nè si può scegliere la formazione da schierare, l'unica scelta che potrete fare è quale nazionale guidare: ognuna di questa differisce dalle altre per le solite caratteristiche di acrobazia, passaggio, tiro e resistenza.

    Grafica, sonoro e giocabilità

    La grafica del gioco è carina: magari gli screenshots faranno sembrare i giocatori come disegnati da un bambino dell'asilo, ma, in realtà, animati fanno la loro bella figura, la fisica della palla è abbastanza convincente, le musiche sono un po' anonime ma non brutte.
    Per quanto riguarda la giocabilità all'inizio il tutto vi sembrerà molto divertente ma appena realizzerete che per segnare basta fare 2 passaggi e tirare (tranquillamente dalla tre quarti) il gioco vi verrà a noia. Metteteci poi il fatto che nei vari campionati siete limitati a sole 4 squadre (e non si può salvare a metà di un campionato, il che mi fa pensare che le sole quattro squadre siano dovute proprio a questa mancanza) e avrete un quadro della situazione. Un vero peccato perchè per il resto il gioco non è male: un livello di sfida maggiore lo avrebbe reso un titolo da acquistare ad occhi chiusi.

    Compratelo solo se non potete fare a meno di avere tutti i giochi di calcio usciti, se siete un giocatore di beach soccer, se volete un gioco facile e poco impegnativo o se vostro papà lavora alla Wanadoo e non volete vederlo disoccupato...

    Che voto dai a: Pro Beach Soccer

    Media Voto Utenti
    Voti: 18
    6.6
    nd