PSVR

Resident Evil Vendetta VR Experience Recensione

Resident Evil Vendetta VR Experience è una nuova esperienza in Realtà Virtuale per PlayStation VR basata sull'omonimo film della serie Biohazard.

recensione Resident Evil Vendetta VR Experience
Articolo a cura di
Disponibile per
  • PS4
  • Chi segue il mercato della Realtà Virtuale sa che i vari store digitali dei visori sono caratterizzati dalla presenza di software molto diversi tra loro: si fa dai videogiochi classici alle esperienze, fino ad arrivare ai video 360. Proprio tra quelle che vengono definite "experience", benché spesso non molto troppo interattive, spiccano alcune produzione che fanno parte delle campagne di marketing di grossi colossal di Hollywood, come Ghost in the Shell e Alien Covenant, che fungono quindi da complemento alla visione del film e da strumento promozionale.
    Malgrado non sia un film live action, anche Resident Evil: Vendetta ha ora una sua esperienza VR, pubblicata in esclusiva sul PlayStation Store ma per ora disponibile solo per il mercato nipponico.

    Nei panni (sudici) di uno zombie

    Resident Evil: Vendetta è il terzo film in computer graphic della celebre serie horror di Capcom, e si colloca temporalmente tra Resident Evil 6 e 7, riproponendo un'ambientazione urbana che appare come un ritorno al passato rispetto alla netta discontinuità imposta dall'episodio pubblicato all'inizio di quest'anno.

    Appena indossato il visore la scena che appare davanti ai nostri occhi ritrae una New York apocalittica, con un classico incrocio tra i grattacieli che è ormai diventato un teatro di guerra. Gli zombie hanno invaso le strade, braccando i pochi esseri umani in fuga, e gli incidenti sono frequenti: un taxi si scontra violentemente contro un altro veicolo fermo a pochi metri da noi, mentre un elicottero passa sopra la nostra testa a volo radente, probabilmente portando in salvo dei sopravvissuti.
    In lontananza un altro velivolo si schianta al suolo, generando un boato e un spessa colonna di fumo scuro.Mentre ci guardiamo intorno, la nostra visuale avanza lentamente, confermando la sensazione che si tratti di un'esperienza praticamente passiva, durante la quale è possibile solamente muovere lo sguardo.
    A livello di scrittura e regia è stato fatto però un ottimo lavoro, in quanto si ha sempre qualcosa di interessante da vedere e gli occhi vengono attirati in maniera naturale verso le scene più importanti.
    La prima sezione si chiude infatti con la carcassa di un veicolo lanciato ad alta velocità che si ferma ad un metro da noi, riportandoci prepotentemente alla realtà, mentre eravamo rapiti dalla visione di una misteriosa donna che camminava con grazia in mezzo alla devastazione. Appena spostiamo lo sguardo sul finestrino lucido e riflettente, il sospetto dovuto alla lenta deambulazione che avevamo diventa una conferma: anche noi siamo infetti e tra pochi istanti perderemo del tutto la nostra umanità, trasformandoci in uno zombie.
    La seconda parte della VR Experience si apre all'interno di un'ascensore che sta scendendo nelle viscere di cemento di uno dei numerosi grattacieli della metropoli americana. Siamo ormai completamente trasformati e la cabina è affollata di nostri simili che emettono suoni gutturali raccapriccianti, senza più nulla di umano.

    Improvvisamente la porta si spalanca e inizia una sequenza d'azione di grandissimo impatto, che ci permetterà di incontrare nuovamente e molto da vicino due dei personaggi principali più amati della serie: Chris Redfield e Leon S. Kennedy. L'esito è tutt'altro che scontato e il logo conclusivo porrà fine ad un'esperienza breve ma intensa, che ben dispone verso la visione di Resident Evil: Vendetta, in uscita in estate direttamente sul mercato dell'home video.

    Resident Evil Vendetta VR Experience Resident Evil Vendetta VR ExperienceVersione Analizzata Playstation 4Resident Evil: Degeneration e Damnation sono stati due prodotti qualitativamente incostanti, ma hanno soddisfatto la fascia di pubblico che segue la serie in ogni sua ramificazione, anche al di fuori del mercato dei videogiochi. Vendetta sembra quindi un passo in avanti e l'esperienza VR che il pubblico giapponese ha avuto modo di scaricare dal PlayStation Store lo dimostra. Il senso di coinvolgimento offerto dall'uso di PSVR è molto alto e mai prima d'ora c'è stata la possibilità di vestire i panni di uno zombie in maniera addirittura appassionante, capendo finalmente cosa si prova ad essere dalla parte solitamente considerata carne da macello.

    Che voto dai a: Resident Evil Vendetta VR Experience

    Media Voto Utenti
    Voti: 9
    5.3
    nd