Oppo

Sneak Ops: Recensione dello stealth game strategico per smartphone

Sviluppata dal team di Noodlecake Studios Inc, la fuga verso la libertà di Sneak Ops vi porta nei meandri di un'immensa base piena di pericoli.

recensione Sneak Ops: Recensione dello stealth game strategico per smartphone
INFORMAZIONI GIOCO
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Mobile Gaming
  • Noodlecake Studios Inc, la software house che include tra le proprie fila i creatori di titoli mobile come Alto's Adventure e Astro Party, ha diffuso nei mesi scorsi Sneak Ops, un videogioco action-stealth con elementi strategici disponibile per dispositivi Android e iOS. Il mercato del gaming si smartphone si è dimostrato finora ricchissimo di esperienze peculiari e interessanti, che pur districandosi tra luci ed ombre sono stati in grado di regalarci avventure dal sapore particolare. Sneak Ops è un gioco in cui la fuga conta più di ogni altra cosa: tra anguste mura di bunker e basi segrete, la corsa verso la libertà vi terrà impegnati in una rocambolesca epopea a portata di dito.

    Prison Break

    Un agente che si dà alla macchia, orde di guardie agguerrite, telecamere, allarmi e trappole. È tutto ciò che occorre a Sneak Ops per calarvi in una ricerca costante della via di fuga, permettendo al personaggio che sceglierete di controllare di percorrere i corridoi di quella che ha tutta l'aria di essere una base militare segreta, oltrepassando ostacoli di ogni tipo per giungere alla fine del percorso e ricominciare a scappare, sempre in corsa, sempre braccati.

    Il gioco di Noodlecake Studios Inc. è un'esperienza sostanzialmente semplice, che fonda il proprio cuore pulsante su un concept basilare e squisitamente arcade, una struttura ludica procedurale che vi permetterà di correre all'infinito per adempiere il vostro obiettivo. Nel comporre la sua opera, il team di sviluppo ha optato per una visuale isometrica, un'estetica rétro quasi in stile 8-bit e un comparto grafico che potrebbe ricordarvi avventure come il buon vecchio Metal Slug. Sneak Ops non porta avanti una narrazione vera e propria, poiché l'obiettivo del protagonista è solo ed esclusivamente quello di sfuggire alle grinfie di coloro che lo braccano: il personaggio è posizionato su un terreno di gioco che ha le sembianze di una scacchiera, e ciascuna mappa rappresenta una stanza diversa dell'immensa base segreta in cui si trova ad operare. Lo scopo finale consiste nell'oltrepassare ciascuna area senza far scattare l'allarme e allertare soldati nemici tramite alcuni passi falsi, come ad esempio farsi beccare dalle telecamere o finire all'interno della loro sfera visiva. Ciascuno strumento di sorveglianza, però, presenta sempre dei punti ciechi, ai lati del loro angolo di visuale o alle loro spalle, tramite i quali riuscire a sgattaiolare nelle aree successive in tutta tranquillità.

    Trovare la via giusta, scappare agli occhi vigili di chi è sulle vostre tracce e progredire indenni verso la via d'uscita è un iter che si ripete ciclicamente per tutta l'avventura: un elemento che nel corso del tempo potrebbe prestare il fianco a una ripetitività soverchiante che mina la piena godibilità del prodotto.

    In fuga da tutti

    Così come il concept di gioco si rivela semplice ed essenziale, allo stesso modo si comporta il gameplay di Sneak Ops: le meccaniche del titolo si riducono, banalmente, a una sola azione possibile. L'interazione avviene infatti semplicemente tramite la pressione del dito sul touchscreen, così da permetterci di agire sull'ambiente circostante. Il personaggio, come già detto, è posizionato su mappe a scacchiera dove, pigiando sulla zona che intendiamo raggiungere, potremo muovere in maniera più o meno illimitata il nostro galeotto: nel farlo, chiaramente, dovremo stare attenti a non rientrare nei fasci di luce che simboleggiano il raggio d'azione di guardie e sistemi di sorveglianza, spostandosi attentamente dietro muri, scatoloni e altre barriere che possono aiutarci a nasconderci, con l'ausilio peraltro di alcuni oggetti speciali (come scatole mimetiche) che troveremo periodicamente nel corso della progressione. Elementi che fungeranno da aiuti bonus per superare più velocemente i livelli.

    Alcune tipologie di nemici, inoltre, possono essere abbattute per un periodo di tempo limitato: in questo modo creeremo uno schema di progressione estremamente più facilitato, nel quale però dovremo tener conto del lasso di tempo in cui le guardie saranno KO prima di tornare vigili. In questo senso, Sneak Ops assume i caratteri non soltanto di uno stealth game, ma anche di un piccolo strategico all'acqua di rose, in cui sarà necessario ragionare e calcolare attentamente il percorso degli avversari che in alcune aree aumenteranno di numero fino a creare dei dedali tortuosi e apparentemente invalicabili.

    Se non fosse per il fattore di ripetitività che, unito alla semplicità delle meccaniche, alla lunga potrebbe finire per stancare l'utente, Sneak Ops risulterebbe un'esperienza pienamente godibile, soprattutto considerando il download gratuito: acquistando la versione free del gioco, però, vi ritroverete spesso e volentieri pubblicità e advertising di ogni tipo, removibile con l'esborso di poco più di 3 euro per accedere alla versione premium del titolo. L'elemento "pubblicitario", tuttavia, non vi causerà particolari grattacapi, se giocherete armati di un minimo di pazienza. Non solo: la versione free vi metterà di fronte anche un numero di salvataggi limitato. Nel corso della progressione, infatti, troverete tantissimi floppy disk da raccogliere e collezionare - molti dei quali saranno opzionali. Per poter salvare la partita, all'inizio di ogni area, vi serviranno almeno 20 floppy disk per volta: raccogliere quanti più oggetti possibili, anche imbarcandosi in percorsi più ostici, diventa quindi essenziale se desiderate avere dei checkpoint costanti. Questi ultimi sapranno dimostrarsi davvero vitali, poiché ci saranno alcune aree che - tra ossigeno rarefatto che consumerà la salute e piccoli boss da superare - vi impensieriranno più di altre.

    Sneak Ops farà sì che possiate gustarvi l'avventura tenendo il display in verticale: un elemento che, dunque, ci permette di consigliarvi un dispositivo borderless per godere di una visuale a tutto schermo, che in alcuni smartphone potrebbe però essere ostacolata dall'ingombrante notch che ormai gran parte dei top di gamma monta sul proprio hardware per far fronte al rapporto tra display e bordi. Nel caso di device come l'Oppo RX17, tuttavia, il problema quasi non sussiste, poiché l'iconica tacchetta è presente in un'inedita forma semicircolare dalle dimensioni ridotte, così da occupare la minor quantità di spazio possibile.

    Sneak Ops Sneak OpsVersione Analizzata Android GamesSneak Ops è un gioco semplice tanto nel concept quanto nelle meccaniche ed è proprio questa "povertà" contenutistica che a lungo andare presta il fianco a un'eccessiva ripetitività. Il cuore dell'esperienza si rivela comunque abbastanza originale, merito della sua capacità di unire elementi stealth con un'anima strategica, calando il giocatore in mappe sempre più impegnative. La versione free presenta inoltre alcune difficoltà in più, come i salvataggi limitati che, francamente, riteniamo essenziali per la totale godibilità dell'avventura.

    7

    Quanto attendi: Sneak Ops

    Hype
    Hype totali: 6
    73%
    nd