Star Wars La Guerra dei Cloni: recensione della versione GameCube

Leggi la nostra recensione e le opinioni della redazione sul videogioco Star Wars La Guerra dei Cloni: recensione della versione GameCube - 2040

Articolo a cura di
Disponibile per
  • PS2
  • Xbox
  • NGC
  • Cominciata, la Guerra dei Cloni è.

    A qualche mese di distanza dall'uscita cinematografica mondiale di "Star Wars - Episodio II: L'Attacco dei Cloni" - ed in contemporanea con il lancio sul mercato home video dello stesso - arriva su GameCube Star Wars: La Guerra dei Cloni.
    Come accaduto più volte in passato per titoli ambientati nell'universo creato da George Lucas, il gioco non è tratto dal film (almeno non totalmente), e racconta avventure ed eventi finora inediti e mai narrati da alcuna pellicola della serie. In "Star Wars - La Guerra dei Cloni" vi ritroverete infatti a vestire i panni di personaggi noti al pubblico come Anakin Skywalker, Mace Windu o Obi-Wan Kenobi, impegnati in una non semplice missione, quella di evitare che gli odiati separatisti riescano a ricostruire un'antica e devastante arma Sith, la quale potrebbe portare alla distruzione di intere popolazioni.

    Un po' di storia...

    Per chi non lo sapesse, la famigerata "Guerra dei Cloni" è stata menzionata per la prima volta da un anziano Ben Kenobi in "Episodio IV: Una Nuova Speranza" (1977), nel corso di un dialogo con il mitico Luke Skywalker. Da allora, fino all'arrivo di "Episodio II" (2002, ben venticinque anni!), tale affermazione è stata interpretata in svariati modi, e la misteriosa battaglia è rimasta nel mistero (una curiosità: i fans Italiani che recupereranno il suddetto film per ascoltare tale frase saranno delusi nel...non trovarla! Una discutibile ed incomprensibile decisione dei traduttori dell'epoca tramutò la "Guerra dei Cloni" in "Guerra dei Quoti". Misteri del doppiaggio...).
    Grazie a quanto narrato da Lucas nel più recente (e penultimo) capitolo della serie stellare, l'attesa è finita, e tutti gli appassionati hanno potuto assistere al più grande scontro della galassia, quello che vede contrapposti l'esercito di cloni della Repubblica e la Confederazione dei Sistemi Indipendenti.
    Con "Star Wars: La Guerra dei Cloni" per Nintendo Gamecube abbiamo ora la possibilità di militare tra le file dei Cavalieri della Repubblica, i Jedi, e di partecipare anche noi al più memorabile conflitto spaziale di sempre.

    Shoot'em up stellare o stellare shoot'em up?

    La saga di Guerre Stellari ha finora goduto di buona fortuna sul 128 bit targato Nintendo, grazie al più che buono Star Wars: Rogue Leader, e gli imminenti Bounty Hunter e Jedi Knight II: Jedi Outcast sembrano essere promettenti. La Guerra dei Cloni, o Clone Wars per i puristi, non è - fortunatamente - un'eccezione a questa tradizione di prodotti di ottima fattura.
    Già dalla presentazione si intuisce la non poca attenzione dedicata dalla LucasArts al lato tecnico del gioco, con una grafica ed un sonoro (in Dolby Pro Logic II) che rendono difficile la distinzione tra videogioco e pellicola; una volta entrati in azione, si ha la conferma che gli sforzi dei programmatori non sono stati vani.
    "Star Wars: La Guerra dei Cloni" è uno sparatutto che propone ben sedici missioni in single-player ambientate su sei dei più celebri pianeti dell'universo di Star Wars, nelle quali vi troverete alla guida di più di 30 mezzi da combattimento spaziali, che vanno da veloci astronavi a lenti e potenti caccia-tank, passando per altri classici veicoli della saga; in rari casi sarà inoltre possibile controllare Anakin, Mace Windu o Obi-Wan in brevi fasi di azione in terza persona, in cui avrete raggio d'azione e movenze limitate.
    Le missioni a cui parteciperete vi richiederanno di distruggere alcune postazioni nemiche, proteggere alcuni veicoli della Repubblica mentre si spostano da un pianeta all'altro, tendere imboscate a mezzi della fazione opposta ed altro ancora, e caratteristica comune di tutti i livelli sarà di sparare senza sosta a miriadi di bersagli avversari.
    Oltre alle suddette missioni, vi saranno alcuni obiettivi bonus: il completamento di questi vi permetterà di accedere a contenuti extra nascosti, come filmati o codici, elencati nel "Menù Bonus". La presenza di essi aumenta - anche se non di molto - la già sufficiente longevità, arricchita da tre livelli di difficoltà (il facile si chiama Padawan, il medio Cavaliere Jedi, il difficile Maestro Jedi).
    Oltre al gioco ad un giocatore vi è quello in multi-player, dove fino a quattro utenti potranno sfidarsi in contemporanea, mediante split screen, in ben quattro diverse modalità (combattimento, controllo di zone predefinite, difesa di basi, arena).
    La giocabilità si attesta su livelli eccellenti ed il sistema di controllo è semplice ed intuitivo. Una volta all'interno di uno dei numerosi mezzi a vostra disposizione, sullo schermo troverete una barra relativa alle condizioni di salute del veicolo, un'altra indicante il livello di energia utilizzabile per un'azione speciale (il più delle volte si tratta di iper-velocità, quando invece controllerete uno Jedi in terza persona, questi farà uso della Forza), un utile radar che vi mosterà gli amici e i nemici presenti nelle vicinanze, l'elenco di missili a vostra disposizione, e l'immancabile controllo di puntamento (opzionale). Pilotare i mezzi bellici e sparare è alquanto elementare, e non ci vorrà molto ad ambientarsi e ad essere coinvolti dall'azione.
    Ancora più fortunato chi dispone di un televisore 16:9 con tanto di sistema home theatre supportante il Dolby Pro Logic II, poichè l'impressione è proprio quella di trovarsi nel mezzo di una frenetica battaglia stellare, con raggi laser ed esplosioni in ogni direzione, per uno spettacolo audiovisivo davvero impressionante. Provare per credere.

    Che la Forza sia con voi...

    Star Wars: La Guerra dei Cloni è un ottimo prodotto, semplice nei controlli e dalla difficoltà ben calibrata. La grafica è piacevole e curata in modo pregevole, le animazioni, ad eccezione di qualche rallentamento in presenza di un elevato numero di mezzi in movimento sullo schermo, sono realistiche e fluide, e l'audio, con effetti sonori e colonna sonora uguali a quelli cinematografici, non potrebbe essere più soddisfacente.
    Anche una volta che lo avrete completato, ci rigiocherete sicuramente, oppure proverete le modalità multiplayer, soprattutto considerando la natura godibilissima e coinvolgente del titolo. Ultimo motivo per cui consigliamo vivamente questo titolo è l'avvicinarsi delle festività natalizie, e la confezione del gioco non stonerebbe di certo sotto il vostro albero addobbato, ovviamente di fianco al DVD di "Star Wars: L'Attacco dei Cloni"...
    Che la forza sia con voi.

    Che voto dai a: Star Wars: The Clone Wars

    Media Voto Utenti
    Voti: 6
    6
    nd