Recensione Super Monkey Ball Adventure

Le scimmie di Sega nella loro più grande avventura

Articolo a cura di
Disponibile per
  • Ps2
  • NGC
  • Psp
  • L'esercito delle centoventi Scimmie

    Tremate giocatori! Le scimmie incapsulate stanno tornando, e questa volta sono molte, molte di più! Dopo i buoni incassi dei due episodi per Nintendo Gamecube, il remix apparso su Playstation 2 ed Xbox nonchè i molti porting verso altre piattaforme portatili (Gameboy Advance, Nintendo DS nonchè Ngage e cellulari di ultima generazione) Aiai, Baby, MeeMee e GonGon si preparano ad abbandonare il mondo dei puzzle game e ad avventurarsi nel pericoloso mondo dei Platform/Adventure. Un impresa tutt'altro che banale quella di donare una personalità ai protagonisti di un gioco che basa il suo successo sulla semplicità... ma sarà davvero una “missione impossibile”?
    Accettano la sfida i programmatori del team Traveller Tales, responsabili dello sviluppo di questo Super Monkey Ball Adventures, un titolo che si prefigge di mescolare la simpatia, la semplicità e l'immediatezza di Super Monkey Ball e gli elementi più maturi, complessi e accattivanti propri dei platform tridimensionali di ultima generazione.
    Il risultato? Scopriamolo assieme...

    Parola d'ordine: riportare la gioia a Monkey World

    Forse non tutti sanno che AiAi, MeeMee, Baby e GonGon non passano tutta la loro esistenza tra i complicati labirinti che tutti ormai conosciamo; in realtà queste scimmiette vivono su Jungle Island, una delle isole che compongono l'arcipelago di Monkey World. Gli abitanti di questo verde atollo, di Moonheaven, Kongri-La, Zootopia e Monkitropolis vivono gioiosamente governati da saggi sovrani. Purtroppo questa serenità è offuscata dalla presenza di misteriosi nemici che tramano nell'ombra: i Naysayer, grottesche creature ricolme di rancore che provengono da una dimensione parallela. Le strade che collegano i due mondi sono state bloccate da molti anni, ma non definitivamente: se la tristezza si insinuasse nuovamente nel cuore degli abitanti di Monkey World questo sigillo potrebbe diventare inefficace....
    Il momento di scontrarsi nuovamente con l'oscuro nemico è arrivato: la scomparsa del principe Abeabe di Kongri-La e della Principessa Deedee di Monkitropolis getta nello sconforto gli abitanti dell'arcipelago e consente il passaggio di alcuni Naysayer a Monkey World; la campana reale, che suona solo per le emergenze e che da anni ormai non viene più usata, torna a segnalare l'imminenza di un pericolo e invita Aiai e i suoi amici a recarsi alla corte del sovrano di Jungle Island, per ricevere ordini...
    In Super Monkey Ball Adventures il giocatore impersona una delle quattro eroiche scimmiette chiamate dal sovrano di Jungle Island a riportare la gioia nell'arcipelago. Il gioco è un classico action adventure in terza persona, Aiai e soci possono esplorare con la massima libertà le cinque isole ed interagire con i molti abitanti di ciascuna di esse (tutti, ovviamente, scimmieschi).
    Parlando con loro si scopre che, a causa dei recenti avvenimenti, hanno avuto dei problemi più o meno grossi e tutti necessitano di un aiuto per risolverli; ovviamente toccherà a noi dare una mano, così da allontanare dagli abitanti di Monkey World sia la tristezza derivante dalle difficoltà che i Naysayer da essa attratti.
    Ciò che ne risulta è l'ossatura del gameplay di Super Monkey Ball Adventures, ovvero un grande contenitore di minigiochi, prove a tempo e puzzle da superare indenni per avere accesso ai differenti momenti della narrazione.
    Queste sfide si dimostrano varie, convincenti e spesso più che impegnative; il look un po' infantile di Super Monkey Ball non deve trarre in inganno, per aiutare alcuni abitanti ci sarà da sudare sette camice! Oltretutto gran parte dei minigiochi necessita di “poteri speciali” per essere superati, e queste facoltà si acquisiscono solo raggiungendo una certa percentuale di felicità dell'isola o visitando locazioni particolari. Una volta soddisfatte le richieste del gioco apparià una buffa scimmia che ci chiederà se vogliamo imparare un “ballo scimmiesco”; ciascuno di questi balli (e sono dieci in totale), se eseguito son successo, fornisce alla nostra sfera un potere magico temporaneo. Potremo evocare un gigantesco guantone da pugilato, utilissimo per affrontare i Naysayer, oppure diventare invisibili per qualche momento o ancora rendere la nostra sfera “appiccicosa” così da farla aderire alle superfici più improbabili e raggiungere locazioni prima inaccessibili. I balli scimmieschi servono anche a teletrasportarsi da un'isola all'altra, ma questo non è l'unico modo di cui disponiamo per viaggiare: disseminati sulle coste delle cinque nazioni si possono trovare dei giganteschi cannoni che vengono usati per sparare sfera e scimmia verso la destinazione. Se poi la portata dell'arma da fuoco dovesse rivelarsi insufficiente esiste la possibilità di trasformare la nostra pallina in un aliante: basta passare attraverso ad uno dei cerchi dorati che fluttuano sull'oceano per aprire in due metà il nostro contenitore e farlo planare dolcemente a destinazione.
    L'ultimo limite alla nostra mobilità è rappresentato da dei portali di forma circolare ai cui piedi sono depositate delle pedane colorate di rosso; sono i sigilli a guardia dell'accesso e l'unico modo che abbiamo di sbloccarli consiste nell'affrontare la prova racchiusa in ciascuno di loro.
    Il test che dovremo affrontare altro non è che un livello di Super Monkey Ball, con un punto di partenza, un traguardo e sessanta secondi per attraversarlo raccogliendo tutte le banane in esso ospitate.

    La dura vita della scimmia in una palla...

    Lo story mode di questo Super Monkey Ball Adventures è a dir poco impegnativo: le prove da affrontare sono molte e difficili (a tratti apparentemente impossibili); il radar che segnala la posizione degli obbiettivi e degli abitanti di Monkey World è un po' troppo schematico e spesso più che aiutare crea una certa confusione, ma ancor più spesso la descrizione della missione da affrontare è un po' troppo schematica e costringe il giocatore a numerosi tentativi a vuoto prima di comprendere chiaramente quale siano le azioni da compiere.
    Purtroppo uno dei maggiori difetti di Super Monkey Ball risiede proprio nelle scimmiette e nel loro essere “sferiche”: l'inerzia dei loro movimenti, più che comprensibile in un puzzle game, non si addice particolarmente ad un adventure ambientato in un'isola ricca di scogliere, laghi e strapiombi. Le cadute sono troppo frequenti e i punti da cui si riprende l'azione sono pochi e distanti tra loro.
    Non mancano le soddisfazioni, questo è vero: le sfide sono sempre varie e i nuovi poteri di cui sono dotati Aiai e soci sono una gustosa aggiunta capace di donare una notevole varietà al gameplay. La trama è un po' banale ma è comunque adeguata a questi personaggi così teneri e simpatici.
    Super Monkey Ball Adventures non è solo Story Mode: in realtà al di fuori di questa modalità c'è un mondo di giocabilità per uno o più giocatori che vi attende.
    Minigiochi, Sfide Multiplayer e una Modalità Arcade del tutto simile al puzzle game progenitore (ma con stages rivisitati e più impegnativi) arricchiscono questo titolo rendendolo davvero appetibile sotto questo punto di vista.

    Aprite gli occhi e Tappatevi le orecchie

    Tecnicamente Super Monkey Ball Adventures appare come un titolo ben fatto: su tutto regna il classico stile “pulito” che ha sempre contraddistinto la serie; gli scenari sono vasti, ben definiti e colorati vivacemente, anche se a volte sembrano più “anonimi” che “minimalisti”. Le scimmiette che abitano Monkey World, pur non essendo dei capolavori poligonali, sono caratterizzate bene ed animate con sufficiente cura, soprattuto nelle poche cut scene. Il framerate è di ottimo livello e soprattutto costante. Una lode va al sistema di telecamere: l'originale (e in questo caso scomodissimo) sistema di inquadrature è stato affiancato ad un nuovo metodo più “canonico” che segue la scimmia restandole sempre di spalle; una vera manna santa.
    La nota più dolente riguarda il comparto audio: le musiche originali di Super Monkey Ball sono state affiancate a dei motivetti assolutamente anonimi e da un “parlato” delle scimmiette a dir poco fastidioso.

    Super Monkey Ball Adventure Super Monkey Ball AdventureVersione Analizzata Playstation 2Super Monkey Ball Adventures non è un pessimo gioco, ma ha dei limiti con cui è davvero difficile scendere a patti. Il primo riguarda la struttura di gioco, fin troppo orientata verso i minigiochi, il secondo concerne il livello di difficoltà dei giochi stessi e dell'esplorazione di Monkey World. Superati questi scogli si ha in mano un gioco piacevole e longevo, soprattutto se si ha intenzione di sfruttare il grande numero di modalità di gioco che affiancano lo story mode. I buoni propositi si devono purtroppo scontrare con la dura realtà: la concorrenza in questo settore di mercato (action platform tridimensionali) è tanta, agguerrita, spesso più appagante e a volte addirittura a prezzo budget. E' difficile consigliare caldamente Super Monkey Ball con un panorama ludico del genere, a meno che non siate fan sinceri di Aiai & Co.

    5.5

    Quanto attendi: Super Monkey Ball Adventure

    Hype
    Hype totali: 0
    ND.
    nd