Recensione Tobe's Vertical Adventure

Un puzzle-platform coi soffitti che crollano!

Articolo a cura di
    Disponibile per:
  • Xbox 360
  • Pc

Che il mercato Indie stia donando nuova linfa vitale ai generi maestri del passato è evidente, ciò che incuriosisce è la volontà di alcuni sviluppatori di mantenerne inalterati anche stile e tecnica.
Laddove capolavori come Braid e The Misadventures of P.B. Winterbottom sfoggiano design notevoli, ricercati e moderni, titoli alla stregua di Super Meet Boy, Revenge of Titans o Jamestown fanno leva sull'operazione "nostalgia". Tobe's Vertical Adventure rientra pienamente in questo filone e rappresenta la riedizione del titolo già uscito su Xbox 360 sul canale indipendente e riprende fin troppo direttamente Hookshot Escape. Edito e sviluppato da Secret Base, software house fondata a Singapore nel 2010 da Raymond Teo, Tobe's è un platform-game old style a tutto tondo che ricorda le pietre miliari di un tempo.

In due è meglio

La trama alla base di questo genere è spesso minimalista e Tobe's Vertical Adventure non fa eccezione: pigro e con la passione dei videogiochi il nostro Tobe viene letteralmente trascinato dall'amica Nana -new entry dell'edizione Pc- alla ricerca del tesoro di tale Re Garuma. Come per altri prodotti indipendenti la storia viene raccontata attraverso l'utilizzo di artwork suffragati da testo e per l'occasione riadattati da quelli di Hookshot Escape.
Come dice il titolo stesso, le avventure di Tobe sono verticali poiché lo scopo del gioco consiste nel raggiungere il fondo del dungeon, aprire uno scrigno e ritornare nella parte alta dello stage entro un tempo limitato, prima che crolli tutto. Cosa più facile a dirsi che a farsi dato che andata e ritorno, causa cedimenti strutturali, saranno giocoforza differenti ed il giocatore dovrà industriarsi per trovare il percorso migliore e i nemici ed i gadgets col contagocce amplificano i grattacapi. Nonostante questo però, ad eccezione di qualche passaggio più frustrante, il titolo Secret Base scorre piuttosto lineare sino ai titoli di coda.
L'introduzione di Nana è senza dubbio l'aspetto più innovativo del gioco, poiché aggiunge profondità al gameplay e soprattutto la possibilità di giocare in cooperativa locale. A differenza del protagonista, Nana può effettuare un efficace doppio salto, sebbene sia più lenta ed impacciata del compagno. Tale specialità le permette di affrontare e superare più agevolmente ostacoli e nemici, rendendola di fatto il personaggio più adatto per completare la storia. Sia Tobe che Nana possono disporre di due utilissimi gadgets: una catena agganciabile al soffitto e scalabile come una liana; e dei palloncini, che appesi sulla schiena del giocatore permettono di raggiungere piattaforme altrimenti inaccessibili. Inizialmente è possibile portare un massimo di tre gadgets, ma raccogliendo i diamanti rossi e gli animaletti sparsi per i livelli si incrementano le vite e gli slot per gli oggetti. La modalità cooperativa in locale è senza dubbio il modo migliore e più divertente per godere di Tobe's Vertical Adventure, grazie allo spirito collaborativo che si instaura tra i giocatori: aiutarsi a vicenda per risalire dal fondo del dungeon è un'esperienza appagante ed avvincente.

Chi ha impostato i comandi?

Dal punto di vista della giocabilità ci troviamo innanzi ad un prodotto estremamente curato e preciso, che ricorda per analogie e sensibilità gli arcade di un tempo. Curiosamente l'impostazione standard dei comandi è tutto fuorché classica, prevedendo l'utilizzo delle lettere W A S D per muoversi (e fin qui nulla di strano se non fosse che con S si attivano anche i vari oggetti) ed i tasti J K ed L per eseguire alcune azioni, come saltare, correre ed utilizzare gli oggetti. Sebbene non comodissima tale impostazione si assimila dopo qualche partita, ma il nostro consiglio è sicuramente quello di utilizzare un joypad impostando personalmente i comandi.
La longevità, purtroppo, si attesta su livelli molto bassi ed i 16 stages suddivisi in 4 mondi si esauriscono in pochissime ore di gioco. La possibilità di affrontarli con due protagonisti dotati di caratteristiche differenti permette approcci e percorsi sensibilmente diversi, ma di carne al fuoco ce n'è davvero troppo poca per garantire un buon tasso di rigiocabilità. I bonus sbloccabili sul sito di Secret Base (colonna sonora ed artworks) sono un incentivo in più per chi avrà la pazienza di raccogliere tutti i collezionabili in gioco.

Dal punto di vista tecnico ci troviamo innanzi ad un prodotto stilisticamente curato ma totalmente ancorato alle alchimie dei platform bidimensionali dell'era 8 e 16 bit: pochi colori ma brillanti, buone animazioni e sprites disegnati con precisione sono le uniche note di rilievo di Tobe's Vertical Adventure. I fondali a blocchi sono appena accennati, i nemici sono pochi e dal design non convincente, mentre i collezionabili come diamanti rossi ed animaletti avrebbero meritato una maggior cura per il dettaglio. Molto simpatici i campionamenti e soprattutto la colonna sonora, anch'essa legata alle tonalità dei tempi andati e decisamente ispirata per il tipo di gioco.


Tobe's Vertical Adventure Per poco più di 3 Euro Tobe's Vertical Adventure offre un discreto livello di sfida e sano divertimento, soprattutto giocando in compagnia di un amico. La longevità troppo bassa ed un comparto tecnico volutamente datato, ma che risulta eccessivamente spoglio, sono i due difetti principali su cui si deve riflettere. Tuttavia la bontà del level design e la precisione da platform-game purissimo meritano senza dubbio l'interesse degli appassionati. Acquisto consigliato solo dopo aver testato la demo, disponibile sia sul sito di Secret Game che su Steam.

6.5

Che voto dai a: Tobe's Vertical Adventure

Media Voto Utenti
Voti: 18
5.9
nd