Recensione Top Spin (2° opnione)

Leggi la nostra recensione e le opinioni della redazione sul videogioco Top Spin (2° opnione) - 403

Articolo a cura di
Disponibile per
  • Ps2
  • Xbox
  • Pc
  • Presentazione

    Microsoft Game Studios propone il
    suo primo gioco di Tennis su Xbox, riuscirà a stabilire subito un punto di
    riferimento in questo genere? Appena inserito il DVD nella Xbox ci troviamo
    davanti a una buona presentazione, il logo XSN sports ci introduce a un filmato
    di ottima qualità che sfrutta il motore del gioco per fare vedere dei match
    sulle varie superfici che il gioco ci offre. Molto azzeccata la musica che fa
    venire voglia di giocare subito.

    Menù e
    modalità di gioco

    Il menù, purtroppo completamente in inglese,
    è semplice e immediato. Ci troviamo di fronte a 6 voci: - Exhibition - Custom
    Tournament - Career - Multiplayer - Tennis School - Options Vediamo di
    analizzarle una per una.

    Exhibition

    Permette di giocare un match amichevole da soli
    oppure con un altro giocatore. Si può scegliere se vogliamo creare una partita
    con giocatori maschili o femminili, se vogliamo fare un match singolo o giocare
    in doppio ed infine si può settare a proprio piacere i games per set, il numero
    dei set e la difficoltà dell'avvesario gestito dall'Intelligenza Artificiale.
    Fra i tennisti che si possono scegliere spiccano i volti noti di Sampras, Hewitt
    e della Kournikova. Ogni tennista reale è rappresentato sia fisicamente che come
    stile di gioco nonchè nel suo atteggiamento in campo. Non sarà difficile subire
    uno dei leggendari passanti di Sampras o vedere Hewitt arrabbiarsi lanciando la
    racchetta per un colpo semplice sbagliato clamorosamente. Una volta determinati
    tutti questi parametri si può decidere su quale campo giocare scegliendo fra 5
    categorie di campo: Grand Slam, Major Pro, Pro, Minor-Pro, Playground. La
    differenza ovviamente è data dalla grandezza dello stadio in cui disputiamo il
    match e dalla presenza o meno di arbitro e pubblico. Potremo quindi scegliere se
    giocare in mezzo a una folla acclamante e a un arbitro che ci ricorda ad ogni
    punto la situazione, oppure giocare in un anonimo campo all'interno di una
    palestra. In entrambi i casi il divertimento è comunque garantito. All'interno
    di ogni categoria ovviamente si potrà scegliere fra le varie superfici che il
    gioco propone: Cemento (hard), Terra rossa (clay), Erba (grass). A questo punto
    siamo pronti per giocare da soli oppure in compagnia di un amico. Scegliendo il
    match doppio si potrà scegliere fra varie modalità: 1p vs 2p, 1p/2p vs com/com,
    1p/com vs 2p/com.

    Custom
    Tournament

    Attraverso questa opzione si può creare o riprendere un
    torneo precedentemente salvato, completamente personalizzabile. Anche qui le
    opzioni fra cui scegliere non mancano. Si va dalla scelta tra un torneo maschile
    o femminile, se disputare match singoli oppure doppi, il numero di giocatori
    “umani” da utilizzare, il numero di games e dei set e anche il numero di rounds
    che compongono il torneo. Una volta selezionati i giocatori che partecipano al
    torneo si potrà salvare il torneo appena creato per poi riprenderlo
    successivamente. A questo punto apparirà il tabellone completo del torneo con i
    match da disputare. Davvero semplice ma molto ben strutturato.

    Career

    Eccoci alla
    modalità principale del gioco, chi ha giocato a Virtua Tennis non avrà
    difficoltà ad ambientarsi in questa modalità che Top Spin ci propone. Si può
    creare un personaggio (maschile e femminile) con l'obiettivo di farlo diventare
    una leggenda del tennis. Prima di tutto è necessario creare il volto del
    personaggio grazie all'editor interno molto completo. Si possono personalizzare
    tutti i tratti somatici del viso e definire corporatura e massa muscolare del
    vostro personaggio virtuale. Oltre a questo entrando nel “salon” si potrà dare
    libero sfogo alla vostra creatività modificando taglio dei capelli, barba e
    baffi. E come se non bastasse si possono modificare il colore degli occhi, delle
    sopracciglia e abbellire il proprio personaggio con uno o più orecchini. Davvero
    molto ben strutturato questo menu che ci permette, se lo vogliamo, di fare un
    personaggio che ci assomiglia molto, aumentando cosi il coinvolgimento da parte
    del giocatore. Prima di partire con la carriera dobbiamo scegliere anche i
    vestiti con cui inizieremo la nostra “vita da tennista”, optando fra vari
    modelli di t-shirt, pantaloni, calzini, scarpe e, ovviamente, racchetta. Finora
    abbiamo scelto il “look” del nostro personaggio ma non dobbiamo dimenticarci che
    stiamo parlando di un gioco di tennis ed è quindi arrivato il momento di
    scegliere le caratteristiche tecniche che il nostro personaggio avrà. Si può
    scegliere se creare un personaggio che giochi con la mano destra, oppure che sia
    mancino, che giochi impugnando con una mano la racchetta oppure se vogliamo che
    sia un bimane. A testimonianza della notevole cura di questo gioco si potrà
    persino scegliere fra 4 diversi tipi di "stile" nel servizio e il “talento
    naturale” del giocatore. Questo parametro sarà molto importante perchè si
    occuperà di dare una prima impronta sulle caratteristiche tecniche del
    giocatore. Scegliendo come talento naturale “defense” otterremo un giocatore
    molto bravo a recuperare anche le situazioni più disperate ma non molto tecnico,
    con powerful un giocatore molto potente ma ovviamente meno preciso e veloce, con
    technician, infine, un giocatore molto preciso e capace di angolare molto bene i
    colpi a scapito della sua velocità. A questo punto non ci resta che scegliere la
    nazionalità del nostro giocatore fra le 70 disponibili e, ovviamente, il nome
    del nostro giocatore. Una volta completato il tutto possiamo cominciare a
    giocare e ad allenarci per raggiungere il nostro obiettivo: diventare il numero
    1 del ranking mondiale. Per fare questo dovremo allenarci nella varie specialità
    che caratterizzano il giocatore: “Diritto”, “Rovescio”, “Servizio”, “Volley”.
    Abbiamo a disposizione 14 stelline per potenziare le varie caratteristiche. Ogni
    specialità al massimo può contenere 5 stelle per cui sarà molto importante
    decidere su quali caratteristiche puntare e quindi potenziare grazie ai vari
    allenatori che troveremo sparsi nel Mondo. All'inizio della carriera sarete
    classificati come “young gun”, vincendo i vari tornei mondiali (suddivisi
    ovviamente in livelli di difficoltà) riuscirete a diventare “Star” e, infine
    “Legend”. Il cammino non sarà facile e dovrete scegliere bene come determinare
    il vostro personaggio perchè, oltre alle stelline da distribuire fra le
    specialità, man mano che avanzerete nella carriera potrete scegliere fino a 4
    skill (abilità). Quest'ultime sono molto importanti perchè permettono di
    specializzare ulteriormente il personaggio. Scegliendo come skill powerful, per
    esempio, in un personaggio con molte stelle a dritto e rovescio e natural talent
    power formerà un tennista con dei colpi incredibilmente forti. Ma il gioco
    permette anche di scegliere skill che vadano a compensare le poche stelle che
    avete inserito nelle specialità. Ad esempio se avete dato poche stelle al
    servizio scegliendo come skill "serve" potrete bilanciare maggiormente il vostro
    personaggio. Questa funzione permette di adattare in modo incredibile il vostro
    modo di giocare a Top Spin rendendo ogni personaggio praticamente diverso da un
    altro qualsiasi che incontrerete. Libero spazio quindi alla creatività e alla
    possibilità di creare personaggi più tecnici per essere competitivi in ogni
    superificie, oppure di creare un giocatore che sfruttando le caratteristiche di
    “serve and volley” si adatta maggiormente al gioco sull'erba. Questi sono
    solamente due dei tantissimi profili che potete scegliere nella creazione del
    vostro personaggio. Per invogliare il giocatore, ovviamente, riceverete la
    quarta skill solamente una volta diventati “legend” e questo sarà possibile
    diventanto il numero 1 del ranking mondiale e vincendo almeno uno dei tornei del
    Grand slam che il gioco propone. I match in modalità carriera si giocano al
    meglio dei 3 set ciascuno dei 3 game. Questa scelta ha fatto storcere un pò il
    naso agli amanti del tennis abituati a giocare i set sui tradizionali 6 game.
    Posso dirvi che questo non è affatto un difetto in quanto gia in 3 games il
    match si fa molto interessante e combattuto e ci vorranno ore prima di riuscire
    ad arrivare alla vittoria del vostro primo torneo dello slam. La curva di
    difficoltà è molto particolare, i primi tornei minori si vincono abbastanza
    facilmente se si ha un minimo di dimestichezza con il tennis (magari avendo gia
    giocato a virtua tennis), mentre nei tornei Major pro (per non parlare dei grand
    slam) la difficoltà è molto superiore e non riuscirete sicuramente a vincere uno
    di questi tornei senza aver prima “sudato sette camicie”. Manca purtroppo la
    possibilità di salvare a metà di un torneo mentre i salvataggi alla fine di ogni
    torneo nella carriera del personaggio sono automatici. A contornare questa
    modalità, giè di per sè molto completa, i programmatori hanno pensato di
    introdurre anche la possibilità di sottoscrivere contratti con famosi marchi di
    abbigliamento sportivo (fra cui il noto marchio Adidas) che vi forniranno, in
    cambio di vittorie di match appositamente studiati, soldi e vestiti “griffati” I
    soldi vi serviranno per pagare gli allenatori che vi faranno ottenere le
    “stelline” e per togliersi qualche “sfizio” comprando in giro, per i vari
    Continenti, magliette pantaloni e altri accessori.

    Multiplayer

    La modalità multiplayer
    permette di giocare in 2 o 4 giocatori tramite System link oppyure sfidare i
    giocatori di tutto il mondo tramite Xbox Live!. Ed è proprio Xbox live!, insieme
    al nuovo marchio XSN, che rende questo ottimo gioco un capolavoro. Prima di
    elencare i tanti pregi di questo gioco in XboxLive diamo subito le “cattive
    notizie”: non si può giocare in doppio con altri 3 utenti Xbox Live!. Nella
    schermata di selezione dell'account, infatti, una volta scelto il vostro
    Gamertag appare un avviso che riporta il messaggio: “Hai selezionato solo un
    account, potrai quindi giocare i match singoli” Davvero un peccato il non poter
    giocare insieme ad un altro utente xbox live un match doppio contro altre due
    persone sparse per il Mondo. E' possibile invece giocare il match doppio
    insieme ad un amico sulla stessa console affrontando un altro giocatore live che
    pero', a sua volta, deve avere un amico vicino. Non sappiamo i motivi di questa
    scelta, probabilmente una partita live in 4 giocatori con 4 account diversi
    avrebbe portato al lag e, quindi, a match ingiocabili. Adesso passiamo alle
    tante note positive che questo gioco offre nella modalità Xbox Live!. Nei server
    Microsoft esistono due classifiche, una per i match “exhibition” e una per gli
    "official" compresi i match XSN di cui parleremo dopo. Per scalare la classifica
    “exhibition” non resta che giocare contro un vostro amico della “friends list”
    oppure giocare in una partita cercata tramite “optimatch” per sfidare avversari
    che più si addicono alle vostre qualità. C'è anche l'opzione quickmatch
    attraverso la quale entrerete subito in una partita creata da un qualsiasi
    utente “live” pronto per giocare. Alla fine di ogni match il vincitore otterrà
    dei punti aggiuntivi mentre il perdente, ovviamente, dovrà rinunciare ad alcuni
    dei suoi punti accumulati finora con una conseguente discesa nel ranking
    mondiale. Vincere contro un giocatore che si trova nelle posizioni più alte
    della classifica vi permetterà di ottenere molti punti, mentre vincendo dei
    match con utenti meno “quotati” otterrete solo pochi punti. La classifica
    “official” invece si basa sui match ufficiali, la differenza dai match di
    esibizione è che in questo caso non potrete scegliere contro chi giocare. Una
    volta entrati in official match giocherete contro un giocatore casuale, oppure
    selezionato secondo i criteri dell'optimatch, senza possibilità di scelta.
    Questo permette una classifica che non sia falsata da match pilotati fra
    giocatori che si mettono d'accordo per risalire il ranking. Molto sensata
    quindi la scelta di tenere divise le due classifiche da parte di Microsoft Game
    Studios e dallo staff di Top Spin. Giocando in due con due buone connessioni
    live (sono sufficienti due connessioni Adsl base a 256kbit) non c'è il minimo
    lag. Possiamo quindi dire che l'ottimizzazione in live è molto buona e che i
    rallentamenti occasionali avvengono solamente quando i giocatori hanno una
    connessione adsl con problemi. Sezione a parte meritano i match XSN. Per giocare
    a un torneo Xsn ovviamente sarà necessario prima registrarsi sul sito
    www.xsnsports.com e unirsi a uno dei tanti tornei che vengono creati ogni
    giorno. Ad ogni torneo sono associate due password: una generale per il torneo e
    una che varia di round in round. Si avrà quindi una password per il 1° turno,
    una per il 2° turno e così via fino ad arrivare alla finale. Per giocare un
    match XSN sarà sufficiente immettere il nome del torneo, le due password ed
    invitare l'avversario che il tabellone vi ha riservato. Ci penserà Top Spin a
    scegliere il terreno e il numero dei set corretti, secondo i parametri impostati
    da chi ha creato il torneo. Una volta completato il match automaticamente sul
    sito dedicato al vostro tornei troverete il risultato del match con tutte le
    statistiche per gli appassionati dei numeri. Un servizio molto buono anche se
    non esente da difetti, infatti se i due giocatori di un match non riescono ad
    accordarsi sarà affidata al classico “testa o croce” la scelta del vincitore del
    match.

    Tennis School ed Options

    La Tennis School non è altro che un breve tutorial non interattivo per
    imparare le regole base del servizio e dei vari colpi che il gioco vi mette a
    disposizione (e che spiegheremo più avanti in questa recensione). Per quanto
    riguarda le opzioni direi che non c'è molto da aggiungere, si può scegliere il
    volume del pubblico, degli effetti sonori, della musica e dell'ambiente,
    impostare la vibrazione sul controller e l'unità di misura della velocità fra
    kmh e mph.

    Grafica
    e Sonoro

    Finora la recensione è stata incentrata sulla giocabilità
    perchè è questo che dovrebbe essere il vero punto di forza di un gioco di
    Tennis. Ma non si può non citare la grafica davvero ottima di questo titolo, le
    superfici sono realizzate con molta cura. Ogni terreno è caratterizzato da
    qualche chicca come ad esempio il marchio Xbox sul campo in erba a Bogotà. Le
    animazioni dei giocatori sono stupefacenti e non ci sono rallentamenti di alcun
    genere. Da segnalare il fatto che giocando sulla terra rossa i giocatori
    scivoleranno nei cambi di direzione veloce, lasciando una piccola scia sul
    terreno, davvero molto d'effetto. L'ottimo sonoro è garantito dal Dolby
    Digital integrato all'interno del gioco, semplicemente da lasciare a bocca
    aperta.

    Il Gameplay

    Abbiamo elencato le tante modalità di gioco presenti in Top Spin ma
    andiamo ad analizzare meglio la giocabilità che questo titolo ci offre. Come era
    lecito attendersi da un gioco così ben studiato, e che è nato per diventare il
    nuovo punto di riferimento fra i giochi di tennis, la giocabilità è ad altissimi
    livelli. Si usano tutti i tasti presenti nel pad xbox e ognuno di questi ha una
    funzione ben precisaì. A: Colpo “classico” (durante il servizio serve per
    battere con sicurezza, senza rischiare il fallo) B: Top Spin, colpo effettuato
    tagliando la palla dal basso verso l'alto che imprime un rimbalzo che tende a
    portare l'avversario fuori dal campo X: Slice, colpo tagliato con un rimbalzo
    molto basso. Molto utile nelle risposte al servizio Y: Pallonetto , utile per
    scavalcare l'avversario che si trova a rete Grilletto destro: Risk Shot.
    Premendo il grilletto destro appare un'indicatore di potenza. Si deve
    rilasciare il grilletto quando l'indicatore si trova nella zona centrale per
    effettuare un colpo molto potente. Lasciare il grilletto quando l'indicatore è
    troppo alto porta a un colpo fortissimo ma che sarà destinato ad uscire, mentre
    lasciandolo nella zona bassa ,il colpo avrà poca potenza e probabilmente finirà
    sulla rete. Grilletto sinistro: Palla corta. L'indicatore che apparirà sarà
    simile a quello del risk shot ma il colpo che otterrete sarà una palla corta che
    costringerà il vostro avversario a scendere a rete. Può essere utilizzato anche
    per effettuare il “colpo della disperazione” su uno smash dell'avversario o per
    salvare una palla in tuffo. Tasto bianco/nero: alla fine di ogni scambio si
    potrà esultare, o manifestare il proprio disappunto, premendo uno di questi due
    tasti. Le animazioni risultanti sono molto carine e rallegreranno le pause fra
    un punto e l'altro. Le varie superfici condizionano il rimbalzo della pallina,
    non sono solamente un dettaglio grafico e anche questo è un punto a favore del
    gioco. La giocabilità è davvero ottima e dopo qualche ora di gioco il feeling
    con i comandi sarà già molto alto, avrete veramente la sensazione di essere voi
    a decidere che colpo tirare. Davvero un 10 e lode alla giocabilità, ancora
    migliore di quella di Virtua Tennis.

    Conclusioni

    All'inizio della recensione ci eravamo
    chiesti “riuscirà Top Spin a segnare il nuovo termine di paragone nei giochi di
    tennis” ? La risposta, come se non fosse già lampante dalla recensione, è
    ovviamente SI. Una risposta motivata dalla giocabilità ottima, dalla cura nella
    ricostruzione degli stadi e dal supporto Live che rende praticamente infinita la
    longevità del titolo. Consigliato a tutti gli amanti del tennis ma non solo. Top
    Spin è un ottimo modo per avvicinarsi a questo sport. Chi ha il live invece non
    dovrebbe pensarci due volte a comprare questo titolo, non può mancare
    assolutamente. Uniche pecche i caricamenti un po' troppo lunghi e la mancata
    possibilità di poter giocare in quattro usando quattro account live su
    altrettante console diverse. Pecche che comunque non possono e non devono
    frenare l'acquisto del nuovo titolo di riferimento nei giochi di
    Tennis.

    Quanto attendi: Top Spin

    Hype
    Hype totali: 1
    90%
    nd