Yu-Gi-Oh Legacy of the Duelist Link Evolution Recensione: duelli di carte

L'edizione completa di Legacy of the Duelist approda anche su PS4, Xbox One e PC: si torna a giocare a Duel Monsters.

recensione Yu-Gi-Oh Legacy of the Duelist Link Evolution Recensione: duelli di carte
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
  • Switch
  • Xbox One X
  • PS4 Pro
  • Credi nel cuore delle carte. È un mantra che i fan di Yu-Gi-Oh, da sempre, hanno scolpito nelle proprie menti. Vuoi per il successo che il gioco di carte collezionabili ha riscosso in tutto il mondo sin dai suoi esordi, vuoi soprattutto per le acclamate serie anime, dalla prima leggendaria epopea con protagonista il buon Yugi (e il suo alterego, il Faraone) alle più recenti incarnazioni del brand. Un'evoluzione costante, tanto nei meccanismi narrativi quanto nelle regole del gioco, che i fan hanno gradito in modo un po' altalenante, ma anche un impasto che senza dubbio contribuisce a donare una linfa sempre nuova al franchise targato Konami.

    Pochi mesi fa Yu-Gi-Oh! Legacy of the Duelist: Link Evolution approdava in esclusiva temporale sulle piattaforme Nintendo Switch, pronto a far rivivere a tutti gli appassionati il meglio dell'universo legato allo "sport" del Duel Monsters. Ora il titolo di Other Ocean Interactive arriva anche per gli utenti PC, Xbox One e PS4. Pronti a rispolverare, personalizzare e creare il vostro deck?

    Gioca la partita, vinci la fatica

    Yu-Gi-Oh: Legacy of Duelist - Link Evolution è un gioco di carte virtuali, ovviamente. Il titolo vi permetterà sia di rivivere le vicende più iconiche delle varie serie animate, prendendo il controllo dei mazzi in dotazione ai carismatici protagonisti apparsi in TV nell'ultimo ventennio, sia di creare da zero il vostro set ideale per sfidare i giocatori di tutto il mondo. È, quindi, un prodotto di portata anzitutto enciclopedica. Al suo interno ritroverete, senza esagerare, vent'anni di franchise Konami: dalle prime carte, e dai mostri più rappresentativi di quella che potremmo chiamare "prima generazione", fino ad arrivare ai più moderni regolamenti del trading card game, che ai classici stilemi del Duel Monsters delle origini hanno introdotto novità come le Evocazioni Link, i Pendulum e via dicendo. Tanto per cominciare, l'offerta contenutistica del prodotto si è rivelata piuttosto imponente: Legacy of the Duelist: Link Evolution include sia un comparto singleplayer sia una modalità multigiocatore. Iniziando dal giocatore singolo, l'ossatura principale del prodotto è rappresentata dalla Campagna, divisa a sua volta in 6 sezioni differenti.

    Si tratta di sei storie che vi permetteranno di rivivere gli archi narrativi di tutte le serie anime basate sul franchise: dalla prima, storica "Yu-Gi-Oh!", in cui Yugi Muto e Seto Kaiba affrontano la minaccia delle reincarnazioni egizie, al suo sequel diretto, Yu-Gi-Oh! GX, incentrato invece sull'epopea del giovane Jaden Yuki presso l'Accademia dei Duellanti. Presenti, ovviamente, anche le saghe di Yu-Gi-Oh! 5D'S, ZEXAL, ARC-V e il più recente VRAINS.

    Ciascuno di questi segmenti include una narrazione in tutto e per tutto fedele ai dialoghi delle serie TV originali, infatti sarete chiamati a impersonare i vari protagonisti e utilizzare i loro deck in duelli uno contro uno. Oltre alla Campagna, peraltro, sono presenti le Sfide Duellanti, che vi permetteranno di affrontare diversi scontri in serie per mettere alla prova tutte le vostre abilità strategiche nell'uso delle carte.

    La modalità storia presenta poi anche un buon fattore rigiocabilità, poiché potrete riviverla per intero invertendo la prospettiva, e quindi giocando nei panni dei vari villain affrontati dagli eroi delle 6 serie animate.

    L'offerta ludica non si ferma qui, poiché Yu-Gi-Oh! Legacy of the Duelist: Link Evolution offre un ottimo tasso di personalizzazione per continuare il vostro cammino da Duellante anche una volta finita la modalità per giocatore singolo: tanto per cominciare, nel Multigiocatore è possibile creare partite, avviare classificate o giocare con altri utenti in locale, ma prima di imbarcarsi in questa sfida sarà opportuno conoscere a menadito le migliaia di carte disponibili nella vastissima enciclopedia di gioco. Link Evolution è un remaster dell'originale Legacy of the Duelist del 2015 e, in quanto tale, offre al suo interno tutti i DLC pubblicati nella fase post-lancio del gioco Konami.

    Il risultato è un database di quasi 10mila carte, tutte interamente personalizzabili per creare il deck definitivo e dominare le classifiche virtuali di Duel Monsters. Per saggiare le potenzialità di un simile quantitativo di fanservice potrete cimentarvi nel Battle Pack, una modalità che vi permetterà di affrontare incontri casuali: si divide a sua volta in Gioco Sigillato, in cui il deck del giocatore viene assemblato sin dal primo turno con 10 pacchetti contenenti 5 carte ciascuno, e in Gioco Draft, che invece consente di pescare un massimo di 45 carte nell'arco di 3 turni.

    Chiudono l'offerta i due principali elementi volti alla personalizzazione del mazzo: Modifica Deck, in cui potrete assemblare il set pescando dalle migliaia di carte appartenenti ai più iconici protagonisti di Yu-Gi-Oh, ottenibili attraverso due differenti sistemi.

    Il primo è completare le altre modalità di gioco, poiché ogni vittoria consegnerà nelle vostre mani un bel quantitativo di nuove card; il secondo è ovviamente il Negozio, nel quale (al costo di una manciata di monete) potrete acquistare un numero impressionante di pacchetti. Un'operazione che forse rappresenta lo spunto più eccitante di tutta l'esperienza: concatenare vittorie ed accumulare punti e monete non farà che alimentare la vostra fame di collezionismo, spendendo tutto il bottino virtuale in uno spacchettamento costante per tentare di migliorare il vostro deck.

    È tempo di duellare!

    Il "gameplay" di Yu-Gi-Oh! Legacy of the Duelist: Link Evolution è ovviamente asservito al cuore pulsante dell'esperienza: giocare a carte. Parliamo, quindi, di un titolo arcade consigliato esclusivamente agli appassionati del brand, che siano essi coinvolti nelle competizioni ufficiali del trading card game di Konami o semplicemente gli amanti delle serie anime che non si precludevano il piacere dell'acquisto delle classiche bustine da edicola.

    Ne consegue che le regole sono esattamente le stesse del Duel Monsters che tutti conosciamo, ma il gioco segue ovviamente il duro regolamento del gioco ufficiale piuttosto che la semplificazione rappresentata nelle serie animate (molto più morbide nei meccanismi di evocazione e di ritmo dei turni, per chiare esigenze narrative). Il gioco quindi è molto attento a scandire le numerose Fasi che compongono ciascun turno: nella Draw Phase, e nella successiva Standby Phase, non potrete far altro che pescare e iniziare a mettere in piedi la vostra strategia, mentre la prima Main Phase è dedicata allo schieramento delle carte. In tal senso il gioco vi offrirà dei tutorial molto approfonditi, ma vi basti sapere che vi è concesso effettuare un solo tipo di evocazione per turno (sia Normale che Speciale, tramite i consueti tributi o rituali), mentre potrete mettere a piacimento Carte Magia o Trappola fino ad un massimo di 5 per terreno. I mostri più importanti, inoltre, fanno sfoggio di particolari animazioni quando vengono evocati, purtroppo però queste brevi cutscene si contano davvero sulle dita di una mano e sono relegate soltanto alle creature più iconiche come Mago Nero o Drago Bianco Occhi Blu.

    Nella Battle Phase a fare la differenza saranno, proprio come nell'anime, le statistiche di attacco e difesa di ogni Mostro, ma anche i loro possibili effetti o attivazioni, senza ovviamente dimenticare i Life Points di ciascun giocatore, che ammontano sempre a 8.000. Nella Main Phase 2 potrete acuire la vostra strategia piazzando ulteriori magie, trappole o mostri, ma senza poter attaccare. Il tutto si conclude nella End Phase, che lascia il turno al vostro avversario.

    Ben lontana dalla "ruolistica" di giochi come Magic, l'esperienza in Yu-Gi-Oh rimane coinvolgente e appagante, ma anche stimolante quanto basta ai fini della strategia. Negli anni, infatti, la complessità del franchise è andata evolvendosi tra Tipi, Effetti e fusioni sempre nuovi, pur rimanendo un card game complessivamente basilare e alla portata di tutti. Accogliere Legacy of the Duelist: Link Evolution nella propria libreria, insomma, significa ottenere accesso alla più grande enciclopedia videoludica su Yu-Gi-Oh!. Il tutto ad un prezzo che, per i fan, vale il biglietto anche per il costo di listino (circa 40 euro), a patto che siate dei veri Duellanti affamati di completismo.

    Yu-Gi-Oh! Legacy of the Duelist Link Evolution Yu-Gi-Oh! Legacy of the Duelist Link EvolutionVersione Analizzata PlayStation 4Se siete appassionati del brand, allora non potrete davvero fare a meno di quella che possiamo considerare come la più grande raccolta videoludica mai esistita su Yu-Gi-Oh!. Legacy of the Duelist: Link Evolution è un buon arcade, ricco e sufficientemente longevo, rispettoso del rigido regolamento ufficiale del card game di Konami. L'esperienza, nel complesso, non può dirsi profonda come quella di altri congeneri, ma rimane profondamente radicata nei cuori e nell'immaginario comune grazie alla potenza iconica delle leggendarie serie animate.

    7

    Che voto dai a: Yu-Gi-Oh! Legacy of the Duelist Link Evolution

    Media Voto Utenti
    Voti: 7
    6.9
    nd