Rubrica Classifica HW e SW USA: Gennaio

Console e giochi più venduti in America nel mese di Gennaio

Rubrica Classifica HW e SW USA: Gennaio
Articolo a cura di

Mercato Videogame USA: Gennaio 2009

Terminato un 2008 che ha visto il prepotente emergere delle due console Nintendo su suolo americano e l'affermazione di alcuni brand ormai garanzia di successo sul fronte software, come Fit, Kart, Call of Duty o GTA, inizia ora un nuovo anno.
Cambierà qualcosa nel ritmo mensile di vendite delle console e dei titoli nel mercato statunitense? PS3 riuscirà a porre un freno alla diretta rivale, che dopo il taglio di prezzo sembra aver raggiunto un passo leggermente superiore? Il mercato HD sarà in grado di contrastare le fuga del Wii? PSP riuscirà a trovare un successo software maggiore? Quali saranno i nuovi brand pronti ad affermarsi nel settore? La crisi economica farà registrare un calo complessivo di vendite?
Andiamo a scoprire assieme come gli USA hanno deciso di iniziare il nuovo anno per quanto riguarda gli acquisti di videogame.

Classifica Hardware


Wii 679.2K
NDS 510.8K
360 309K
PS3 203.2K
PSP 172.3K
PS2 101.2K



Il nuovo anno si apre come si era chiuso lo scorso 2008.
Il dominio hardware imposto da entrambe le console Nintendo è palese, con cifre nettamente superiori alle concorrenti, sia nel settore portatile dove il DS vende il triplo di PSP, sia nel settore home dove il Wii vende più del doppio di Xbox360 e più del triplo di PS3, con cifre notevoli anche in senso assoluto, come testimonia il nuovo record per il mese di gennaio registrato grazie a numeri che solitamente si realizzano in stagione pre-natalizia. L'accettazione di massa di entrambe le piattaforme sembra ormai evidente su suolo a stelle e strisce, e risulta ancor più forte se si pensa che sono ancora molte le carte da giocare per (ri)lanciare a fronte di un eventuale futuro calo (nè il DS nè il Wii hanno mai subito un taglio di prezzo e la home console non ha mai nemmeno visto il rilascio di nuove colorazioni o nuove versioni, nè di altri bundle al di fuori di quello iniziale con Wii Sport).
Alle loro spalle troviamo una Xbox360 sempre più salda nella sua posizione intermedia, alle spalle dei grandi successi Nintendo ma davanti alle grandi difficoltà Sony. Da quando il taglio di prezzo è stato effettuato, i risultati si sono fatti vedere: grazie a un prezzo più popolare e ad un'offerta ludica non così distante da quella della ben più cara PS3, la console Microsoft ha invertito una tendenza negativa che la stava affliggendo, sia rispetto alle proprie prestazioni precedenti, che rispetto alla concorrente, che guadagnava terreno su base mensile (pur restando molto lontana in quanto a LTD). Negli ultimi mesi, invece, Xbox non solo ha rallentato il recupero dell'ammiraglia Sony ma ha addirittura posto ulteriore distanza tra sè e PS3.

Infine, nel mese di gennaio 2009 si registrano problematiche, di natura diversa, per tutte e tre le console marcate Sony.
I numeri parlano chiaro: non bastano tre console sommate per raggiungere le cifre del solo DS, tantomeno quelle del Wii. Le due home dal colore nero sommate non raggiungono nemmeno i numeri registrati da Xbox360.
Le difficoltà sono palesi e, pur avendo motivazioni diverse, sembrano accomunate da un generale indebolimento del brand e del marchio PlayStation.
Se per PS2 tutto sembra normale (dopotutto è una console della scorsa generazione, che viene da sette-otto anni di dominio assoluto), non si può dire lo stesso per la sorellina portatile e per l'ammiraglia da casa. PSP infatti cala notevolmente e si allontana sempre più dal DS, anche sul versante HW, dove, pur non potendo rivaleggiare con la concorrente, si era sempre difesa discretamente. PS3 invece è palesemente stata messa in difficoltà dall'aggressiva politica attuata da Microsoft, che è stata in grado di offrire e comunicare un intrattenimento ludico molto vicino a quello offerto da Sony ad un prezzo decisamente più competitivo, soprattutto in tale congiuntura economica.


Wii: nuovo record per gennaio in USA


  • Gennaio 679,2K Wii 2009
  • Febbraio 587,6K DS 2008
  • Marzo 720K Wii 2008
  • Aprile 714K Wii 2008
  • Maggio 675,1K Wii 2008
  • Giugno 870K GBA 2001
  • Luglio 608,4K DS 2008
  • Agosto 518,3K DS 2008
  • Settembre 687K Wii 2008
  • Ottobre 803K Wii 2008
  • Novembre 2.040K Wii 2008
  • December 3.040K DS 2008

Classifica Software


01 [Wii] Wii Fit (Nintendo Of America) [777k]
02 [Wii] Wii Play W/ Remote (Nintendo Of America) [415k]
03 [Wii] Mario Kart W/Wheel (Nintendo Of America) [292k]
04 [360] Left 4 Dead (Electronic Arts) [243k]
05 [360] Call Of Duty: WaW (Activision Blizzard) [235k]
06 [360] Skate 2 (Electronic Arts) [199k]
07 [Wii] Guitar Hero World Tour* (Activision Blizzard) [155k]
08 [Nds] New Super Mario Bros (Nintendo Of America) [135k]
09 [Nds] Mario Kart Ds (Nintendo Of America) [132k]
10 [360] Lord Of The Rings: (Conquest Electronic Arts) [113k]


Sul versante software si possono affrontare due distinti discorsi.
Il primo vede il netto successo commerciale di alcuni brand, aiutati senza dubbio dai ritmi di vendite di tre piattaforme. Mario Kart si dimostra capace di estendere il suo appeal alle masse di giocatori più disparate, e la presenza in chart addirittura della versione portatile, uscita anni addietro, ne conferma la penetrazione nell'immaginario collettivo. Altrettanto si puà dire per l'incarnazione 2D di Super Mario, o della lunga permanenza di Play e Fit per Wii, veri capisaldi delle classifiche americane.
Più recenti i rilasci di Guitar Hero per Wii e di Call of Duty o Left 4 Dead per Xbox 360, ma comunque sorprendenti in quanto a costanza di rendimento. Tutti questi brand si sono ormai ritagliati uno spazio di grande successo nel panorama videoludico statunitenste, e difficilmente li vedremo sparire tanto presto, magari aiutati da qualche seguito nel prossimo futuro.
Le uniche due nuove entrate sono Lord of the Rings e Skate2, entrambi di EA (che assieme a Nintendo ed Activision domina la chart), per i quali i giudizi paiono però opposti: relativamente deludente il primo, essendo spinto anche da una licenza importante e molto conosciuta; più che discreto l'esordio del secondo, prodotto atipico e originale.

Il secondo aspetto riguarda il successo software delle diverse piattaforme di gioco.
Grazie all'enorme boost mensile del Nintendo Wii, che sta ormai distaccando notevolmente le rivali in quanto a base installata globale, troviamo numerosi prodotti in classifica (4) nonostante siano ormai mesi che non si vedono grandi nuove uscite per questa console. Se si allarga il discorso anche alla top 20, la prestazione migliora ulteriormente, con altri 5 prodotti per un totale di 9 giochi piazzati tra i primi 20 nel mese di gennaio.
Nonostante le cattive abitudini del mercato americano verso il settore portatile, il prepotente successo hardware del DS gli permette di piazzare due giochi in top ten, e pur nono conoscendo la suddivisione dettagliata, sappiamo che ben 20 dei primi 30 titoli in classifica sono per piattaforma Nintendo, includendo quindi anche altri prodotti per il portatile a due schermi.
Altrettanto bene si comporta Xbox 360, che pur con meno installato, ma con un supporto software più costante, piazza 4 giochi in top ten e 8 in top 20, confermandosi capace di offrire un ottimo spazio di manovra ai prodotti, per altro sia terze parti che first party.
Anche qui le note dolenti arrivano sul versante Sony. Nessun gioco uscito su una delle sue tre piattaforme arriva tra i primi 10, e soltanto uno, Call of Duty per PS3, entra in top 20. Se appare ormai evidente come l'enorme numero di possessori di PS2 sia ormai quasi del tutto comprensibilmente non attivo, maggior scalpore destano le prestazioni deludenti sia di PSP (che conferma grandi mancanza di penetrazione software) che di PS3. In particolare, quest'ultima sembra avere grande difficoltà perchè, da un lato, soffre la minor base installata di Xbox sui titoli mutlipiattaforma, e dall'altra non riesce ad affermare presso l'opinione pubblica i propri titoli in esclusiva (basti pensare a Resistance 2 che sembra già scomparso anche nella terra degli FPS).

Sony assente

Nonostante la presenza sul mercato di ben 3 piattaforme, in top ten questo mese non si trova nemmeno un gioco per console Sony. Nè PS2, nè PSP nè PS3 riescono a vendere un numero sufficiente di copie di uno stesso prodotto tali da posizionarsi tra i primi 10 giochi di questo gennaio.

Classifica Hardware e Software USA Il successo HW di Wii e DS è ormai conclamato. Quello per home in particolare stupisce, a fronte di cifre pre-natalizie scaturite anche senza un adeguato supporto software. Vedremo se nel corso dell'anno questo enorme spazio di manovra verrà sfruttato in maniera più decisa e convinta. Xbox 360 si conferma in una posizione intermedia ormai solida, facilitata da un prezzo competitivo, e da un'ottima capacità di penetrazione software, derivante da un variegato e costante supporto. Grosse difficoltà invece in questo mese per tutto il marchio PlayStation, con PSP e PS3 che senza dubbio godono di meno attenuanti rispetto a PS2. Ottime cifre ancora per molti prodotti evergreen, a partire ovviamente da Fit, Play, Kart per Wii, per arrivare agli immortali New Super Mario e Mario Kart DS, passando per il sorprendente Left 4 Dead e per i popolarissimi Call of Duty e Guitar Hero; buona partenza per Skate2 e tiepida invece per Lord of the rings, per una chart software che vede Nintendo come dominatore, Activision-Blizzard e Electronic Arts come grandi protagoniste.