Da Battlefield 5 a Travis Strikes Again: le novità della settimana su VG News

Le ultime novità su Ghost of Tsushima, il posticipo di Battlefield V e la data di uscita di TSA No More Heroes: le novità della settimana su VG News.

rubrica Da Battlefield 5 a Travis Strikes Again: le novità della settimana su VG News
Articolo a cura di

Videogame News ritorna puntuale come ogni sabato per raccontarvi le novità videoludiche più importanti della settimana. Anzitutto, Electronic Arts ha annunciato ufficialmente il posticipo di Battlefield V: il titolo, che sarebbe dovuto uscire ad ottobre, è adesso previsto per novembre. D'altro canto gli sviluppatori di Sucker Punch hanno svelato alcuni retroscena sull'atteso Ghost of Tsushima. Rimanendo sempre in casa Sony, si parla sempre più insistentemente della presunta PlayStation 5, che secondo alcune indiscrezioni avrebbe il nome in codice Erebus. Si passa infine a Nintendo Switch: finalmente siamo riusciti a scoprire nuovi dettagli su Travis Strikes Again, spin off della serie No More Heroes in uscita esclusivamente sulla console ibrida della Grande N. Continuate a seguirci su Videogame News per scoprire le nostre Top/Flop News e leggere una carrellata degli articoli più importanti della Redazione di Everyeye.

Le novità della settimana

Ghost of Tsushima è un gioco d'azione open world in terza persona ambientato nel Giappone feudale, in arrivo esclusivamente su PlayStation 4. Al fine di ricreare con la massima fedeltà le tecniche di combattimento di quell'epoca, gli sviluppatori di Sucker Punch stanno lavorando con veri maestri dell'arte marziale del Kenjutsu. Lo studio di Sony, infatti, ha ottenuto la consulenza di Masakumo Kuwami e di Ryusetsu Ide, due maestri assoluti dell'arte marziale appena citata. Entrambi gli uomini insegnano nella Tenshinryu Hyohou di Tokyo, prestigiosa scuola di arti marziali giapponese fondata nel diciassettesimo secolo. Questa collaborazione sarà fondamentale per il team, permettendogli di ricreare nel modo più accurato possibile le tecniche e le movenze realmente utilizzate dai samurai vissuti nel Giappone feudale.

Grasshopper Manufacture ha annunciato che Travis Strikes Again: No More Heroes uscirà in esclusiva su Nintendo Switch il 18 gennaio 2019. A differenza dei due capitoli precedenti, questo spin off presenterà diverse tipologie di gameplay: all'interno troveremo infatti un gioco d'azione, uno incentrato su gare automobilistiche, un altro basato invece sulla risoluzione di enigmi per un totale di sette (mini)giochi diversi. Rimaniamo in attesa di nuovi dettagli sulla Adventure Mode, una modalità che a detta degli sviluppatori narrerà una storia inedita nel mondo di No More Heroes.

Qualche giorno fa, alcuni utenti avevano scovato la misteriosa piattaforma Erebus in alcuni riferimenti all'interno del nuovo aggiornamento dell'Unreal Engine 4. In molti hanno pensato che questo nome in codice potesse essere riferito a PlayStation 5 per diversi motivi: innanzitutto Sony ha spesso utilizzato nomi cari alla mitologia greca per i suoi prodotti più recenti (basti pensare a Project Morpheus per PlayStation VR e Orbis per PS4), e poi perché lo stesso Erebus era una tra le prime cinque divinità mai esistite (così da adattarsi perfettamente a PS5). Niente di più lontano dalla realtà: Epic Games ha confermato che Erebus era a tutti gli effetti il nome in codice della versione Switch di Fortnite, così nominata dagli sviluppatori prima dell'effettivo annuncio al pubblico.

Electronic Arts ha annunciato che Battlefield V non uscirà più il 19 ottobre, ma sarà disponibile a partire dal 20 novembre di quest'anno. Gli sviluppatori di DICE vogliono consegnare ai giocatori l'esperienza migliore possibile, pertanto il posticipo sarà fondamentale per consentire allo studio di apportare ulteriori miglioramenti al gameplay. Grazie alla nuova data d'uscita, lo sparatutto in prima persona si distanzierà da Red Dead Redemption 2 e Call of Duty: Black Ops 4, due dei titoli più attesi della stagione invernale che monopolizzeranno l'attenzione dei giocatori per tutto il mese di ottobre. Non sappiamo ancora se la modalità Battle Royale e la co-op di Battlefield V saranno incluse nel gioco già dal 20 novembre, o se arriveranno qualche tempo dopo il lancio così come confermato da EA prima del posticipo.

Durante un'intervista al portale Dualshocker, Patrick Mills di CD Projekt ha svelato nuovi dettagli sull'estensione territoriale di Night City, l'ambientazione principale dell'atteso Cyberpunk 2077. Stando alle dichiarazioni dello sviluppatore, la città sarà davvero immensa, tanto che i giocatori avranno la sensazione di sentirsi immersi in una vera e propria città e non in una sorta di replica in miniatura. Il feeling in questione, continua Mills, sarà ancora più evidente durante le fasi di guida. Ricordiamo che Cyberpunk 2077 è un ambizioso gioco di ruolo in prima persona sviluppato dai creatori di The Witcher, che uscirà prossimamente su PC, PlayStation 4 e Xbox One.

Nicalis ha annunciato a sorpresa The Binding of Isaac Repentance attraverso un teaser trailer di soli 19 secondi. Ancora non è trapelata alcuna informazione sulla natura del progetto, anche se alcuni fan in rete ipotizzano che possa trattarsi del "riadattamento" ufficiale della popolare mod Antibirth. In ogni caso, il mistero sarà presto risolto: The Binding of Isaac Repentance verrà mostrato per la prima volta al PAX West di Seattle, evento appena iniziato che si concluderà il 3 settembre.

Top&Flop News

Il Top di questa settimana spetta di diritto a Square Enix: la software house nipponica ha annunciato che la community globale di A Realm Reborn: Final Fantasy XIV ha da poco raggiunto e superato i 14 milioni di giocatori in tutto il mondo. Il traguardo in questione è arrivato proprio in occasione dei festeggiamenti per il primo anniversario del gioco, che ricordiamo è uscito nel 2013 come versione riveduta e corretta dell'originale Final Fantasy XIV. La prima versione dell'MMORPG, ricordiamo, non ha rispettato le aspettative di critica e pubblico, presentando gravi problemi tecnici e lacune contenutistiche, Per celebrare il traguardo, Square Enix svelerà presto maggiori informazioni sulla patch 4.4: Prelude in Violet e sulla speciale collaborazione con Monster Hunter World.

Il flop odierno lo assegniamo invece ad Electronic Arts: a seguito del posticipo di Battlefield V, il prezzo delle azioni della compagnia americana sarebbe calato del 9.79% secondo quanto riportato da MarketWatch. In concomitanza al calo di cui vi abbiamo parlato, il publisher ha deciso anche di rivedere verso il basso le stime di guadagno per l'attuale anno fiscale (che terminerà nel marzo del 2019), riducendole del 6%.

Gli articoli della settimana

Anticipando di quasi un mese il suo diretto rivale, Pro Evolution 2019 irrompe nelle case degli italiani presentando diverse novità che potrete scoprire nella nostra recensione. Se i fan delle simulazioni calcistiche hanno trovato pane per i loro denti, lo stesso vale per chi apprezza i giochi di ruolo: sul fronte giapponese troverete la review di Dragon Quest XI, mentre su quello europeo svetta Divinity Original Sin 2 Definitive Edition della software house belga Larian Studios. Si chiude infine con Capcom e la recensione di Monster Hunter Generations Ultimate per Nintendo Switch.