GamesCom

Da Devil May Cry 5 a Blair Witch: i giochi Xbox Game Pass di agosto 2019

In occasione della Gamescom, Microsoft ha aggiunto Devil May Cry 5, Stellaris e Age of Empires Definitive Edition al catalogo Xbox Game Pass.

rubrica Da Devil May Cry 5 a Blair Witch: i giochi Xbox Game Pass di agosto 2019
Articolo a cura di

Microsoft ha inaugurato la Gamescom 2019 rimpolpando ulteriormente il già nutrito catalogo di Xbox Game Pass, servizio in abbonamento divenuto ormai imprescindibile per gran parte dell'utenza di Redmond. Sono tre i titoli entrati a far parte della selezione nel momento stesso dell'annuncio, ovvero Devil May Cry V (Xbox One), Stellaris Console Edition (Xbox One) e Age of Empires Definitive Edition (PC). Entro la fine del mese toccherà anche ad Ape Out (PC), Kingdom Come: Deliverance (Xbox One, PC), Bard's Tale IV: Director's Cut (Xbox One, PC) e Blair Witch (Xbox One, PC). Questi ultimi due debutteranno nel servizio lo stesso giorno in cui verranno lanciati sul mercato. Come al solito, non mancano né la qualità, né la varietà.

Prima di procedere alla rassegna dei nuovi giochi, ci teniamo a farvi sapere che è anche stata lanciata una nuova iniziativa promozionale dedicata a Xbox Game Pass Ultimate, il servizio più completo in assoluto che offre tutti i benefici di Xbox Game Pass per Xbox One, Xbox Game Pass per PC e Xbox Live Gold: tutti i giocatori ancora sprovvisti di un abbonamento possono acquistare 2 mesi a soli 2 euro! L'offerta sarà valida fino al 20 settembre!

Devil May Cry V per Xbox One (19 agosto)

Devil May Cry V rappresenta senza dubbio il fiore all'occhiello della nuova ondata di titoli, sia per la sua giovinezza, sia perché si tratta di un prodotto eccellente. L'action game di Capcom, diretto da Hideaki Itsuno, guarda al passato e allo stesso tempo non ha paura di sperimentare, proponendo soluzioni di gameplay completamente inedite.

L'operazione compiuta dalla compagnia giapponese ha un che di enciclopedico, configurandosi come un vero e proprio compendio del genere action. Sono infatti ben tre i personaggi controllabili dai giocatori, ognuno caratterizzato da un sistema di combattimento unico: Nero, che si rifà alla tradizione storica della saga ed è in grado di sfruttare degli arti sostituibili, i Devil Breaker; V, vero elemento di rottura con la tradizione, che lascia a tre differenti belve oscure il compito di colpire gli avversari; Dante, che offre l'esperienza più appagante e stratificata del lotto grazie alla possibilità di alternare quattro stance con la croce direzionale (attacco, difesa, schivata e colpi a distanza).

La trama di Devil May Cry 5 è puro fan-service, ma assolve perfettamente al compito di tenere incollati i giocatori allo schermo tra un massacro di demoni e l'altro. Il tutto è condito da un motore grafico di prim'ordine, il RE Engine, che garantisce una fluidità eccellente senza rinunciare a modelli e animazioni di qualità. Se volete saperne di più, vi consigliamo di leggere la recensione di Devil May Cry 5.

Stellaris Console Edition per Xbox One (19 agosto)

La strategia a misura di controller: con quest'edizione, Paradox ha adattato Stellaris rendendolo perfettamente fruibile anche su console e conservando tutti i suoi punti di forza, tra cui una narrazione avvincente, tattiche articolate e un ricco assortimento di specie aliene.

In Stellaris potete esplorare una miriade di galassie generate proceduralmente, ricche di pianeti popolati dagli esseri più disparati: animali buffi e bestie implacabili, mercanti affabili e letali conquistatori. Il vostro compito sarà quello di recuperare e gestire adeguatamente le risorse, studiare anomalie scientifiche e sviluppare apparecchi tecnologici per permettere al vostro impero galattico di prosperare.

Age of Empires Definitive Edition per PC (19 agosto)

La saga strategica di Age of Empires non ha bisogno di presentazioni. A 20 anni dal suo debutto, il capostipite è tornato su PC nella sua edizione più completa in assoluto comprendente l'espansione The Rise of Rome, oltre 40 ore di campagna aggiornata con una nuova narrazione, il supporto alle battaglie online per un massimo di 8 giocatori con nuove modalità competitive, animazioni revisionate e il supporto alla risoluzione 4K.

Age of Empires: Definitive Edition rappresenta il miglior modo per riscoprire uno dei titoli che hanno fatto la storia del medium videoludico a cavallo tra gli anni '90 e i primi anni 2000. Il tutto è condito da un editor grazie al quale è possibile creare scenari personalizzati e condividerli con il resto della comunità.

Ape Out per PC (22 agosto)

Ape Out è l'ennesimo piccolo grande titolo edito da Devolver Digital. Si tratta di uno smash ‘em up con visuale dall'alto, sullo stile di Hotline Miami, che tuttavia vi cala nei panni di una scimmia che, dopo essere riuscita ad evadere dalla gabbia nella quale era stata rinchiusa, lotta con un impeto inarrestabile contro i suoi carcerieri mentre procede sulla sua strada verso la libertà (generata in maniera procedurale).

Lo stile grafico è colorato e minimalista, mentre l'incedere dell'avatar scimmiesco è accompagnato da una colonna sonora dinamica che guida l'azione suon di colpi di piatti e batteria. Ape Out racconta diverse storie di liberazione e di ribellione della natura, che culminano con un finale davvero catartico. Se vi abbiamo incuriosito, allora vi invitiamo ad approfondire l'argomento leggendo la recensione di Ape Out.

Kingdom Come Deliverance per Xbox One e PC (22 agosto)

Kingdom Come: Deliverance è un GDR che ha visto la luce grazie ad una campagna Kickstarter di successo e che punta fortemente sul realismo dell'esperienza, svincolandosi del tutto dal genere fantasy. Il titolo della software house ceca Warhorse Studios è ambientato nella Boemia del 1403 e vi cala nei panni di Henry, il giovane figlio di un fabbro che cerca con ardore l'emozione dell'avventura.

La vita, tuttavia, sa essere spietata: dopo aver spodestato suo fratello dal trono, Sigismondo scatena sulla Boemia una forza militare senza eguali che mette a ferro e fuoco anche il villaggio di Herny, che durante l'attacco perde la sua famiglia. Da quel momento in poi comincia la sua storia di vendetta.

Il giovane, in ogni caso, è tutt'altro che infallibile. Kingdom Come: Deliverance ingloba quindi meccaniche di survival ed elementi di simulazione, offrendo un'esperienza realistica quasi inedita per il genere di riferimento. Henry, almeno all'inizio, è un pessimo spadaccino e un arciere tutt'altro che infallibile. Se mangia troppo, sta male. Il cibo, se lasciato troppo tempo nell'inventario, marcisce. Le armi e le armature necessitano di una continua manutenzione. Gli abitanti dei villaggi reagiscono dinamicamente alle sue azioni. Ci sono tanti, tanti aspetti da tenere in conto durante l'avventura. Se volete saperne di più, vi invitiamo a leggere la recensione di Kingdom Come Deliverance.

The Bard's Tale IV Director's Cut per Xbox One e PC (27 agosto)

The Bard's Tale IV, dungeon crawler già pubblicato su PC lo scorso anno, si appresta ad arrivare anche su console nella sua versione definitiva, la Director's Cut, che arricchisce l'esperienza originale con diversi affinamenti al gameplay, nuovi nemici, oggetti e armi, un'interfaccia migliorata, nuove opzioni per la creazione dei personaggi, bilanciamenti ai combattimenti, nuove impostazioni di difficoltà e un capitolo finale inedito con tanti contenuti aggiuntivi.

La campagna di The Bard's Tale IV Director's Cut offrirà oltre 50 ore di gioco, ben 350 sezioni parlate, una Modalità Legacy pensata per i fan di vecchia data e 4 eroi tra cui scegliere (guerriero, bardo, ladro o mago), ognuno con 60-70 abilità sbloccabili, per un totale di ben 21 classi!

Blair Witch per Xbox One e PC (30 agosto)

Blair Witch è un gioco horror psicologico in prima persona annunciato durante la conferenza di Microsoft all'E3 2019. Sviluppato dai ragazzi di Blooper Team, gli stessi di Layers of Fear, ha saputo catturare l'attenzione dei fan del genere fin da subito.

La storia, ambientata nel 1996 in una foresta oscura e minacciosa, è basata sulla mitologia dell'omonima serie cinematografica. Nei panni di Ellis, un ex poliziotto dal passato travagliato, e armati di una torcia, una videocamera, un cellulare e un walkie-talkie, vi unirete alle operazioni di ricerca di un ragazzino scomparso nella foresta di Black Hills. Quella che comincerà come una normale indagine di polizia si trasformerà presto in un incubo senza fine in cui vi troverete faccia a faccia con i peggiori incubi del protagonista e, ovviamente, con la strega di Blair, una forza misteriosa che infesta il luogo.

Daniele D'Orefice, uno dei nostri inviati alla Gamescom 2019, ha avuto modo di provarlo per la prima volta con mano: leggete cosa ne pensa dell'anteprima di Blair Witch.