Giochi Xbox Game Pass ottobre 2019: tutte le novità per PC

Saints Row IV Re-Elected, The Outer Worlds, Stellaris: il mese di ottobre si prospetta ricchissimo per gli abbonati Game Pass su PC.

rubrica Giochi Xbox Game Pass ottobre 2019: tutte le novità per PC
Articolo a cura di

A pochi giorni dall'annuncio dei giochi di ottobre per Xbox One, Microsoft è nuovamente scesa in campo per svelare titoli riservati all'utenza PC Windows 10. Stavolta sono ben sette, due dei quali già arrivati in catalogo, ovvero F1 2018 e Stellaris. Gli altri cinque - Minit, Saints Row IV: Re-Elected, State of Mind, Lonely Mountains Downhill e The Outer Worlds si uniranno invece nel corso del mese. Gli ultimi due titoli citati diverranno disponibili per gli abbonati Xbox Game Pass a partire dal giorno stesso in cui debutteranno sul mercato, ovvero il 23 e il 25 ottobre, rispettivamente. Detto ciò, andiamo alla scoperta della nuova ondata di giochi di Xbox Game Pass per PC!

Stellaris (già disponibile)

Stellaris è un gioco di strategia su larga scala in cui potete esplorare una miriade di galassie generate proceduralmente, ricche di pianeti popolati dagli esseri più disparati: animali buffi e bestie implacabili, mercanti affabili e letali conquistatori. Il vostro compito è quello di recuperare e gestire adeguatamente le risorse, studiare anomalie scientifiche e sviluppare apparecchi tecnologici per permettere al vostro impero galattico di prosperare.

Ogni partita comincia con la scoperta della tecnologia che permette agli esseri umani di viaggiare tra le stelle, ponendo le basi dell'esplorazione intergalattica: a quel punto, dovete inviare le vostre navi in avanscoperta, indagare sulle anomalie, completare missioni, scoprire nuovi mondi e fare scoperte in grado di cambiare il destino del genere umano. Ricordate, nell'universo di Stellaris non siete soli, e prima o poi sarete chiamati a interagire con le razze aliene attraverso un approfondito sistema diplomatico adattabile in base alla situazione.

F1 2018 (già disponibile)

Fa senza dubbio piacere vedere un gioco di Formula 1 di Codemasters entrare a far parte del catalogo di Xbox Game Pass... peccato si tratti di F1 2018, ovvero dell'edizione comprensiva di tutte le scuderie, i piloti e i tracciati della scorsa edizione del campionato del mondo, che ha segnato il ritorno dell'iconico Gran Premio di Francia assente da ben 10 anni.

Se siete degli abitué della serie, quindi, F1 2018 potrebbe non solleticare il vostro interesse. Se, al contrario, non avete mai sfrecciato - oppure non lo fate da molto tempo - a bordo delle monoposto digitali di Codemasters, allora potrebbe rappresentare la perfetta porta d'ingresso nel franchise.

Lonely Mountain Downhill (23 ottobre)

In Lonely Mountain Downhill ci sarete solamente voi e la vostra bici, con la quale dovrete lanciarvi in una discesa spericolata lungo montagne incontaminate, tra placidi laghi, maestose foreste e profondi canyon. I ragazzi di Megagon Industries hanno messo a punto un sistema fisico ad hoc, che vi permetterà di saltare di masso in masso, accelerare tra i precipizi e derapare sul fango.

Lonely Mountain Downhill non vive di sole discese spericolate: potrete anche esplorare la natura o rilassarvi godendovi il panorama da un sentiero off-road, lontano dalla strada battuta. Avrete inoltre a disposizione diverse bici tra le quali scegliere, ognuna con caratteristiche ben precise e differenti verniciature personalizzabili, da abbinare ai vostri vestiti, anch'essi intercambiabili.

The Outer Worlds (25 ottobre)

The Outer Worlds rappresenta senza alcun dubbio il fiore all'occhiello della line-up di ottobre. Si tratta di un GDR fantascientifico per giocatore singolo e in prima persona ambientato sulla colonia spaziale di Halcyon, dove sarete chiamati a sviluppare il vostro personaggio e a plasmare la vostra storia in completa libertà, compiendo le azioni che ritenete più opportune e prendendo decisioni durante i dialoghi.

Il titolo di Obsidian Entertainment fa della libertà d'approccio il suo elemento fondante. Gli sviluppatori hanno dichiarato che sarà persino possibile eliminare qualsiasi personaggio non giocante, anche coloro che vi assegnano delle missioni e ricoprono un ruolo importante nella trama! Il mondo di gioco si adatterà di conseguenza in maniera coerente al vostro operato. Potete approfondire l'argomento leggendo l'anteprima di The Outer Worlds del nostro Giuseppe Arace.

Minit

Minit è nato da una collaborazione tra Kitty Calis, Jan Willem Nijman, Jukio Kallio e Dominik Johann, ed è descritto come una mini-avventura rompicapo da giocare per sessanta secondi alla volta. Il vostro compito è quello di aiutare degli strambi personaggi in un mondo 2D completamente in bianco e nero.

In Minit dovete scoprire segreti e sconfiggere dei pericolosi nemici nella tentativo di annullare una terribile maledizione che fa terminare tutte le giornate dopo un solo minuto. Il titolo di Devolver Digital potrebbe non infondere particolare fiducia al primo sguardo, ma vi consigliamo di non sottovalutarlo. Andrea Fontanesi vi spiega il perché nella sua recensione di Minit.

State of Mind

State of Mind è un thriller basato sul transumanesimo, che esplora tematiche come la separazione, la dissociazione e la riunificazione, in una Berlino del 2048 a metà strada tra una realtà materiale distopica e un futuro virtuale utopico. Il mondo è sull'orlo del baratro: le risorse sono insufficienti, le malattie causate dall'inquinamento stanno decimando la popolazione, la criminalità prospera e i paesi sono in guerra.

I governi e le imprese puntano tutto sul progresso tecnologico, e hanno creato dei droni e dei robot umanoidi sostituiscono gli esseri umani nel settore pubblico. Richard Nolan, un giornalista che si oppone a questo genere di progresso, si risveglia in ospedale in seguito ad un'esplosione e scopre che la moglie e suo figlio sono scomparsi. Quello che comincia come un dramma familiare, si trasforma presto in un thriller su scala mondiale dal quale dipende il destino dell'intera umanità.

Saints-Row 4: Re-Elected

Difficile a credersi, ma con Saints Row IV i ragazzi di Volition sono riusciti ad alzare ulteriormente il già elevato livello di follia offerto dal terzo capitolo. Stavolta, ad affiancare gli immancabili tratti distintivi della serie - la tendenza all'eccesso, le situazioni al limite dell'assurdo e le tonnellate di piombo - ci sono un'invasione aliena, una realtà virtuale alternativa a la Matrix, tante super-abilità fuori di testa... e pure Babbo Natale!

Nell'edizione Re-Elected, oltre al gioco base trovano spazio anche tutti i contenuti scaricabili, ovvero due pack di missioni scaricabili, oltre 25 armi, 15 nuovi veicoli, almeno 60 costumi, 15 compagni e 6 super poteri aggiuntivi (l'espansione Gat out of Hell, in quanto stand-alone, non è inclusa). Per ulteriori dettagli vi consigliamo di leggere la recensione di Saints Row IV: Re-Elected.