Gioco del Mese: i migliori giochi di dicembre 2018

Super Smash Bros Ultimate, GRIS, Mutant Year Zero Road to Heaven: chi si aggiudicherà il Game of the Month di dicembre?

rubrica Gioco del Mese: i migliori giochi di dicembre 2018
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Mobile Gaming
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
  • Switch
  • Xbox One X
  • PS4 Pro
  • Si chiude anche dicembre, portandosi via quest'annata densa di grandi produzioni (anche se tutto sommato meno variegata del 2017). Come sempre le uscite nell'ultimo mese dell'anno non sono moltissime: Nintendo chiude con il botto così come aveva fatto nel 2017, mentre tutti gli altri publisher restano a riposo, accontentandosi delle pubblicazioni autunnali oppure aspettando i primi mesi del 2019. Il panorama dello sviluppo indie ci regala però tre perle che finiscono di diritto nell'elenco dei runner up. Vediamoli insieme, prima di eleggere il nostro, prevedibile Game of the Month.

    Mutant Year Zero Road to Heaven

    Il primo fra i nostri runner up è uno strategico che segue i passi del più famoso XCOM, ma riesce nell'impresa di trovare un carattere tutto suo. Nonostante la volontà di reiterare la formula vincente di Fireaxis l'avventura di Bormin e Dux è in grado di intrattenere piacevolmente, grazie anche ad un buon livello di sfida e ad un comparto tecnico di tutto rispetto.

    D'altra parte, l'atmosfera post-apocalittica e lo humour dei protagonisti fanno senza dubbio un gran lavoro, e così basta poco per entrare a far parte di questa particolare declinazione postatomica. Qualcuno potrebbe lamentarsi della longevità ridotta, ma la progressione si rivela autosufficiente e ben tarata. Mutant Year Zero non è perfetto, è ancora agli inizi e può migliorare, ma è già oggi uno strategico di grande caratura.

    Monster Boy and the Cursed Kingdom

    Seguito spirituale di Wonder Boy, Monster Boy and the Cursed Kingdom nasce dalla collaborazione fra Game Atelier e Ryuichi Nishizawa, il creatore originale della saga platform che ha lasciato un segno durante le stagioni videoludiche a 8 e 16 bit. Il risultato è un titolo dal dinamismo eccezionale, tutto concentrato sulla possibilità del protagonista di trasformarsi in cinque diverse creature.

    Ognuna ha un'abilità particolare che gli permette di interagire in maniera diversa con gli elementi dello scenario. Su queste basi, il team di sviluppo costruisce un action/platform inesauribile, pieno di boss fight, puzzle ambientali, prove di abilità e di ingegno. L'enorme mappa di gioco si lascia esplorare da cima a fondo, traboccante di segreti da scoprire grazie ad un backtracking stimolante e ben dosato. Uno dei migliori esponenti del genere, e più in generale un prodotto da non lasciarsi sfuggire.

    GRIS

    L'ultimo runner-up di dicembre è una meravigliosa avventura a tinte acquerello. Metafora dell'accettazione di sé e del superamento della perdita, GRIS scorre al contempo con leggerezza ed intensità: un'avventura dove il gameplay fa da contorno ad un art design ammaliante, espressivo e potente, affiancato da una colonna sonora di rara bellezza, capace di dar voce alle emozioni di una ragazza che cerca disperatamente di ricostruire quel che resta della sua anima.

    L'esordio di Nomada Studio è dunque un piccolo prodigio sinestetico che, a fronte di un simbolismo molto ermetico e non sempre pienamente comunicativo, riesce spesso a lasciare senza parole.

    Super Smash Bros Ultimate

    Il nostro Game of the Month non poteva che essere il grande capolavoro con cui Switch ha chiuso in bellezza questo 2018. Destinato ad espandersi ulteriormente sul lungo termine, Super Smash Bros Ultimate è il capitolo della serie più grande, completo e soprattutto equilibrato: è il culmine dell'evoluzione di una saga in cui sostanza e qualità convivono in totale armonia. Il gioco si concentra sul perfezionamento di una formula ludica ormai giunta alla piena maturità.

    È apprezzabile l'evidente volontà di soddisfare la fanbase più accanita e dedita al competitivo, tentando al contempo di smussare la linea che divide il fervido appassionato dal giocatore occasionale, con un marcato bilanciamento che permette ad ogni tipo di utenza di apprezzarlo appieno. Da qualunque punto di vista lo si osservi, Ultimate si presenta come un prodotto monumentale, un colosso del gaming che sarà ricordato a lungo.

    Quanto attendi: Everyeye Awards 2018

    Hype
    Hype totali: 43
    86%
    nd