E3 2021

INDIEspensabili E3 2021: 10 giochi indipendenti da tenere d'occhio

No Longer Home, The Wandering Village, Silt, Death's Door, White Shadows: i giochi indie dell'E3 da tenere sotto stretta osservazione.

INDIEspensabili E3 2021: 10 giochi indipendenti da tenere d'occhio
INFORMAZIONI GIOCO
Articolo a cura di

Benvenuti! Sulle pagine di Everyeye debutta oggi INDIEspensabili, nuova rubrica interamente dedicata all'universo dello sviluppo videoludico indipendente. Gli ultimi anni hanno regalato al pubblico una galassia di produzioni di assoluto pregio, in grado di ravvivare e arricchire l'industria con visioni autoriali, suggestioni inedite, commistioni di generi e atmosfere peculiari. Uno spettro creativo che spazia dall'indimenticabile Ori and the Blind Forest al recente Hades, passando per Disco Elysium, Cuphead , Journey e moltissimi altri.

Uno sguardo indispensabile

Con INDIEspensabili, puntiamo ad accendere i riflettori sulle migliori produzioni indipendenti disponibili o in arrivo sul mercato, così da comporre una lista dei desideri interamente dedicata a una realtà produttiva divenuta ormai - appunto - indispensabile per l'industria del videogioco. "Lista dei desideri" non è del resto una espressione che utilizziamo casualmente. In questa sede, ci preme infatti ricordare ancora una volta quanto il supporto della community sia spesso essenziale per i piccoli team di sviluppo: per questa ragione, per ogni titolo incluso su queste pagine troverete sempre - laddove disponibile - un link alla relativa pagina Steam, così da poter eventualmente ampliare con un click la vostra Wishlist.

Per inaugurare la nostra rubrica, abbiamo deciso di volgere lo sguardo all'E3 2021, con una selezione degli indie più promettenti presentati durante la fiera di giugno. Per ragioni di spazio, abbiamo limitato la nostra selezione a dieci produzioni, escludendo dal computo quelle delle quali avete già avuto modo di leggere sulle nostre pagine, che ad esempio ospitano un'anteprima di Somerville, diversi speciali su Kena: Bridge of Spirits o, ancora, un provato di Sable, un provato di Death Trash e un'anteprima di Harold Halibut.

Ci auguriamo di poter stuzzicare la vostra curiosità di videogiocatori, spaziando quanto più possibile tra i generi: buona lettura!

Planet of Lana

Sviluppatore: Wishfully
Publisher: Thunderful Publishing
Genere: Puzzle / Avventura
Data di uscita: 2022
Piattaforme: PC / Xbox One / Xbox Series X|S
Pagina Steam: Planet of Lana

Iniziamo il nostro viaggio dalla Svezia, dove il piccolo team di Wishfully, fondato nel 2018, è alle prese con la realizzazione della sua opera prima. Puzzle adventure di impianto cinematografico, Planet of Lana vanta un comparto artistico realizzato interamente a mano.

Protagonisti del titolo sono una giovane ragazza e la strana creatura che l'accompagna, coppia in viaggio in un mondo il cui equilibrio tra natura, esseri umani e animali è andato ormai in frantumi. Da centinaia di anni, un'oscura minaccia si è mossa nell'ombra di questo lussureggiante pianeta alieno, e si è ora palesata sotto le inquietanti sembianze di un esercito senza volto. Quella di Planet of Lana, tuttavia, non è una storia di guerra: il team di sviluppo preferisce infatti definirla "una storia epica che si districa tra intere galassie e secoli", per un viaggio volto a preservare la bellezza di un mondo lontano e misterioso.

Plasmando un'efficace collaborazione tra la protagonista e il suo empatico compagno, il giocatore dovrà risolvere enigmi caratterizzati da variabili livelli di sfida, ma anche superare concitate e impegnative sequenze d'azione.

In un universo in cui anche le creature più minute possono rivelarsi cariche di coraggio, combattere non sarà però sempre la migliore soluzione: celarsi nell'ombra e procedere non visti potrebbe talvolta rappresentare il sentiero migliore per salvare lo stuzzicante mondo sci-fi di Planet of Lana, in arrivo nel 2022 in esclusiva su ecosistema PC e console di casa Microsoft.

White Shadows

Sviluppatore: Monokel
Publisher: Headup; Mixtvision
Genere: Puzzle / Avventura
Data di uscita: 2021
Piattaforme: PC / Xbox Series X|S / PlayStation 5
Pagina Steam: White Shadows

Proseguiamo con un'altra opera prima, originaria questa volta della Germania. Annunciato nel 2020, l'inquietante universo di White Shadows è tornato a mostrarsi in occasione dell'E3 2021, con la promessa di un'uscita entro la fine dell'anno. La missione di Monokel è quella di avvolgere il pubblico in una spirale di suggestioni di stampo noir e steampunk, per un'opera di intrattenimento, ma anche di denuncia sociale.

Tutto in questa produzione è surreale, a partire dalla protagonista, un piccolo esemplare di corvo in fuga dalla metropoli di White City. Specchio distorto e in bianco e nero del nostro mondo, quest'ultima vede enormi torrioni argentati stagliarsi su di un cupo cielo oscuro. Reduce di una violenta Grande Guerra, la civiltà in parte umana e in parte animale che la abita è governata ferreamente da lupi e ratti, mentre a creature quali pecore e maiali sono affidate le occupazione più umili.

In questo peculiare universo, descritto da Monokel come una commistione tra Inside e immaginario à la Tim Burton, agli uccelli è invece attribuita la responsabilità di una letale pandemia. Un male dal quale solo chi è facoltoso può proteggersi, ammantandosi di una candida e brillante luce: dietro tutto ciò, si cela però una violenta menzogna, perpetrata al solo scopo di conservare una rigida struttura sociale.

Nel tentativo di raggiungere gli ultimi popoli liberi, la piccola volatile protagonista dovrà affrontare un gameplay di stampo puzzle, alternato a sequenze di fuga e fasi platform dal grande impatto scenico.

A Juggler's Tale

Sviluppatore: kaleidoscube
Publisher: Mixtivision
Genere: Puzzle / Avventura
Data di uscita: 2021
Piattaforme: PC / Nintendo Switch / PlayStation 4 / Xbox One
Pagina Steam: A Juggler's Tale

Un'altra fuga in cerca di libertà è quella che vede protagonista la marionettaAbby, nel puzzle adventure A Juggler's Tale. Ispirandosi per la propria opera a titoli del calibro di Little Nightmares e Limbo, il team tedesco di kaleidoscube sta creando una produzione caratterizzata da una duplice struttura narrativa.

Da un lato, il racconto di Abby sarà infatti accompagnato dalle rime del burattinaio che ne regge i fili del destino, ma dall'altro la protagonista sarà dotata di propri desideri, da realizzare in un universo cupo e oscuro.

A Juggler's Tale muove infatti i propri passi in un mondo medievale devastato dalla guerra, in cui comuni cittadini faticano a sopravvivere ai morsi della fame e compagnie di banditi e mercenari razziano ogni giorno gli indifesi. Prigioniera in un circo, Abby si darà alla fuga, per ritrovarsi immersa in scenari splendidi, ma anche terribilmente violenti. Inizierà così un viaggio per comprendere cosa significhi davvero la libertà.

Nel corso dell'E3 2021, A Juggler's Tale è tornato a mostrarsi con una breve Demo, che ha offerto un piccolo assaggio delle dinamiche di gameplay della produzione. Fulcro dell'esperienza saranno enigmi e puzzle progressivamente più articolati, in grado di sfruttare la peculiare natura della protagonista. I fili da marionetta che reggono Abby saranno così, di volta in volta, un ostacolo che impedisce di avanzare oppure un supporto al quale reggersi per calarsi da un'area sopraelevata. Premesse interessanti, per un'avventura dalla forte componente narrativa che fonde fiaba e riflessione.

No Longer Home

Sviluppatore: Humble Grove
Publisher: Fellow Traveller
Genere: Avventura Grafica / Punta & Clicca
Data di uscita: 2021
Piattaforme: PC
Pagina Steam: No Longer Home

Riflessioni di natura filosofica ed esistenziale promettono di trovare ampio spazio in No Longer Home, creatura videoludica sviluppata da due soli autori britannici. Il titolo si propone come un tradizionale Punta & Clicca, ambientato in una versione al contempo reale e mistica della Gran Bretagna di oggi.

Parzialmente autobiografica, la storia vede protagonisti due giovani neolaureati, Bo e Ao. Dopo aver condiviso per un anno un appartamento a Londra come studenti, i due sono ora chiamati a farsi strada in un mondo nel quale non riescono a trovare il proprio posto.

Trovare un lavoro è arduo, soprattutto in un momento in cui il governo britannico si dimostra poco aperto agli stranieri. Ormai disilluso, Bo decide di fare ritorno nella sua madrepatria, in Giappone, ma abbandonare la propria casa non è così semplice, mentre qualcosa di oscuro si fa strada nell'appartamento, e minaccia di divorare i sogni e le speranze dei due giovani.

Vivendo momenti di vita quotidiana, i giocatori potranno compiere un viaggio intimo e articolato nelle vite dei protagonisti. Tra una grigliata in giardino, una partita ai videogiochi o una semplice nottata passata a discorrere guardando le stelle, No Longer Home propone dialoghi a scelta multipla tramite i quali analizzare la situazione e i sentimenti di Ao e Bo. Progetto dall'estetica minimalista e dal gameplay essenziale, ma che potrebbe celare in sé un forte valore narrativo, il titolo è stato finanziato tramite una campagna Kickstarter di successo.

The Wandering Village

Sviluppatore: Stray Fawn Studio
Publisher: Stray Fawn Studio
Genere: Gestionale
Data di uscita: Fine 2021 in Early Access
Piattaforme: PC
Pagina Steam: The Wandering Village

E figlio di Kickstarter è anche un peculiare titolo al momento in sviluppo in Svizzera, presso la sede di Stray Way Fawn Studio. Con oltre 150.000 euro raccolti sulla piattaforma - a fronte dei soli 30.000 richiesti - The Wandering Village propone un'interpretazione suggestiva del genere gestionale.

Nella produzione, i giocatori si ritroveranno a coordinare la crescita di un villaggio di stampo medievale, tra coltivazioni di campi, creazione di nuove strutture e raccolta di risorse.

L'insediamento, tuttavia, non si trova su di un luogo convenzionale, ma sul dorso di una colossale creatura chiamata "Onbu". Per migliaia di anni quest'ultima ha riposato pacificamente, al punto da apparire agli umani come una semplice collina. Quando la Terra è stata però colpita da una pioggia di spore velenose, Onbu si è svegliato, per mettersi in cerca di un luogo in cui potersi salvare. Nel suo viaggio, ha però involontariamente portato con sé l'intero villaggio che aveva trovato posto su di lui.

Inizia così un percorso attraverso biomi molto differenti, in un viaggio influenzato dal legame che la comunità umana saprà stringere con la gigantesca creatura, nutrendola, proteggendola dalle spore e accudendola. Lungo la strada, antiche rovine riveleranno le sorti di una civiltà perduta, mentre mercanti a bordo di dirigibili proporranno risorse rare alla popolazione in movimento. Il tutto in un'estetica che gli autori di The Wandering Village descrivono come ispirata dalla opere di Moebius e dagli indimenticabili immaginari dello Studio Ghibli, tra Principessa Mononoke e Nausicaa della Valle del Vento.

Silt

Sviluppatore: Spiral Circus
Publisher: Sold Out
Genere: Puzzle / Avventura
Data di uscita: Inizio 2022
Piattaforme: PC
Pagina Steam: Silt

Creature bizzarre attendono i giocatori anche nelle profondità oceaniche di Silt, una suggestiva avventura monocromatica ambientata in un surreale universo sottomarino.

Nei panni di un sommozzatore, dovremo cercare di raggiungere acque sempre più profonde, alla ricerca di una forza sopita negli abissi.

Con una direzione artistica ispirata alle creazioni dell'artista Mr Mead, il team britannico di Spiral Circus dipinge un inquietante immaginario subacqueo, popolato da una miriade di creature che si aggirano tra scenari onirici. Ognuna di queste rappresenta la chiave per procedere nella propria discesa nell'oscurità.

Assumendone il controllo, potremo infatti risolvere gli enigmi ambientali proposti dal gioco e far avanzare il nostro sub. Tra rovine inesplorate e antichi macchinari, Silt promette un viaggio carico di suggestioni e mistero.

Death's Door

Sviluppatore: Acid Nerve
Publisher: Devolver Digital
Genere: Action RPG
Data di uscita: 20 luglio 2021
Piattaforme: PC / Xbox Series X|S
Pagina Steam: Death's Door

Se i panni di un sommozzatore vi sembrano troppo "tradizionali", potete sempre optare per un altro tipo di discesa nell'oscurità: Death's Door. Piccola produzione realizzata da due creativi originari di Manchester, l'Action RPG ha attirato l'attenzione di Devolver Digital, tra i più importanti publisher legati al mondo dello sviluppo videoludico indipendente.

Già annunciato nella primavera, Death's Door è tornato a mostrarsi all'E3 2021, per invitare ancora una volta la community a impersonare un Corvo. All'identità del protagonista si associa un incarico importante: mietere le anime dei defunti e condurre i viventi in direzione del loro destino ultimo. A inceppare questo meccanismo ci pensa tuttavia un furto, quando una delle anime in questione viene sottratta da un ladro e condotta in un mondo in cui la morte...non esiste.

Una premessa peculiare, per un Action RPG che promette scontri al cardiopalma con colossali nemici e persino semi-divinità, il tutto condito da un'intrigante dose di black humor.

In bilico tra atmosfere fiabesche e inquietudine, Death's Door pone tra le piume del Corvo un ricco arsenale di armi, tra strumenti da mischia e incantesimi. Immancabile un sistema di potenziamento del personaggio, che tra sinistre creature e una miriade di segreti, potrà infine scoprire la verità che si cela dietro i flussi delle anime e il ruolo dei Corvi.

Loot River

Sviluppatore: straka.studio
Publisher: straka.studio / Superhot Presents
Genere: Dungeon Crawler/ Roguelike
Data di uscita: 2021
Piattaforme: PC / Xbox One / Xbox Series X|S
Pagina Steam: Loot River

Per chi cerca un livello di sfida più elevato, segnaliamo che dalla Slovacchia è in dirittura di arrivo Loot River, interessante produzione di stampo roguelike. Tra universi sotterranei generati in maniera procedurale, il titolo si presenta con una struttura decisamente insolita, descritta dagli autori come una fusione tra Dark Souls e Tetris!

La dinamica di base, in effetti, è alquanto originale, con il giocatore chiamato a gestire contemporaneamente sia il protagonista sia le piattaforme fluttuanti che compongono l'ambientazione. Un sistema di controllo promettente, che potrebbe regalare grandi soddisfazioni a chi cerca un grado di sfida tarato verso l'alto.

Ogni viaggio nelle profondità di Loot River sarà diverso dal precedente, tra belve feroci, avventurieri perduti e possenti boss pronti a ostacolare il cammino. A tante minacce si contrappongono però altrettante risorse, con straka.studio che promette un vastissimo arsenale di armi e strumenti con cui fronteggiare i pericoli di Loot River.

Pregevole peraltro il comparto estetico della produzione, con una suggestiva pixel art realizzata a mano, animazioni fluide e ombre 3D in tempo reale.

Signalis

Sviluppatore: rose-engine
Publisher: Humble Games
Genere: Survival / Horror
Data di uscita: TBA
Piattaforme: PC / Console
Pagina Steam: Signalis

E restiamo nel reame della pixel art per presentare un interessante survival horror di origine tedesca: Signalis. Gli autori lo descrivono come una lettera d'amore a classici del calibro di Resident Evil e Silent Hill, per un'esperienza che punta tutto sulla creazione di un'atmosfera disturbante.

Combinare oggetti, decrittare codici o segnali radio rappresentano alcune delle sfide proposte dai puzzle del titolo, che attribuisce invece allo scontro diretto un ruolo secondario. I nemici che popolano il mondo di Signalis sono infatti estremamente potenti, mentre le munizioni disponibili lungo il cammino decisamente scarse.


A dover affrontare tali ostacoli, è la sfortunata Elster, atterrata, in seguito a un incidente, su di un pianeta alieno interamente ricoperto di neve. Smarrito il suo compagno di viaggio, si ritroverà imbrigliata in un universo disturbante, che rievoca tanto l'immaginario retro-futurista quanto l'orrore cosmico di H.P. Lovecraft.

Flashback di un passato che non le appartiene turberanno ulteriormente la psiche di Elster, che tra creature da incubo dovrà cercare di recuperare i propri sogni smarriti. Malinconia, inquietudine e ansia promettono di essere i sentimenti veicolati da Signalis: una produzione che gli amanti dei survival horror di stampo classico non dovrebbero esitare nel tenere d'occhio.

Unbeatable

Sviluppatore: D-CELL Games
Publisher: D-CELL Games
Genere: Rhythm Game / Avventura
Data di uscita: TBA
Piattaforme: PC
Pagina Steam: Unbeatable [White Label]

E chiudiamo la nostra rassegna abbandonando i toni cupi dei survival horror per proporre una intrigante commistione tra rhythm game e avventura in stile anime. Gli sviluppatori nordamericani di D-CELL Games hanno infatti presentato all'E3 2021 Unbeatable, dopo una straordinaria campagna di crowfunding - ancora in corso - che è valsa al team ben oltre i 300.000 dollari.

Il titolo mette in scena un'interessante premessa, ponendo i giocatori nei panni di una band determinata a esprimere la propria arte in un mondo in cui la musica è stata messa al bando dalla legge. La ricca Modalità Storia vede i giovani fronteggiare diversi ostacoli, tra le forze dell'ordine e persino mostri che interrompono concerti!

Tra un'esibizione e l'altra, sarà possibile dedicarsi a molteplici attività, dall'esplorazione della città, all'interazione con gli abitanti del luogo, oltre a, ovviamente, la composizione di brani musicali, la cui natura sarà influenzata dalle decisioni prese nel corso dell'avventura. Una premessa intrigante, resa assolutamente suggestiva dall'estetica anime e Anni '90 che caratterizza la produzione. Le vibrazioni, al primo impatto, sono quelle di una commistione tra Persona 5 e l'anime Carole & Tuesday di Watanabe, per un progetto che non può non incuriosire!

La colonna sonora originale, composta da Peak Divide, potrà poi essere liberamente sfruttata nella Modalità Arcade, dove i musicisti digitali potranno cimentarsi con ritmi sempre più forsennati. In attesa del debutto di Unbeatable, i più curiosi possono avere un piccolo assaggio dello stile del team di sviluppo con Unbeatable [White Label], un'avventura spin-off dalla natura episodica, disponibile gratuitamente su Steam.

INDIEspensabili Nell'invitarvi nuovamente ad aggiungere alle vostre Wishlist su Steam i titoli che più vi hanno incuriosito, ci auguriamo che INDIEspensabili possa divenire nel tempo uno stimolante spazio di confronto legato a piccole gemme videoludiche. L'area commenti è ovviamente a vostra completa disposizione: quali sono i titoli indipendenti che più vi hanno colpito in occasione dell'E3 2021?