PlayStation Now: i nuovi giochi gratis PS4 di giugno 2019

La line-up dei titoli PlayStation Now di giugno è guidata da La Terra di Mezzo L'Ombra di Mordor e LEGO City Undercover.

rubrica PlayStation Now: i nuovi giochi gratis PS4 di giugno 2019
Articolo a cura di

Nel giorno in cui sono stati resi disponibili al download i giochi gratuiti di giugno per tutti gli iscritti a PlayStation Plus, Sony ha pensato anche ai giocatori abbonati ad un altro dei suoi servizi di punta, PlayStation Now. Il gigante giapponese ha espanso il già vasto catalogo con altri 10 titoli adatti a tutti i palati: gli amanti dei giochi action possono annientare orde e orde di orchi in La Terra di Mezzo: L'ombra di Mordor, che tra l'altro si fregia di una licenza altisonante, mentre i più piccini hanno l'opportunità di divertirsi con LEGO City Undercover. Non manca neppure una sana dose di follia grazie ai prodotti di Bossa Studios, Surgeon Simulator: Anniversary Edition e I Am Bread.

Tutti i giochi di giugno fanno parte del catalogo dell'attuale generazione, pertanto oltre ad essere liberamente fruibili in streaming su PlayStation 4 e PC, possono anche essere scaricati sull'ammiraglia di casa Sony per poter essere giocati in locale e al massimo della qualità possibile. Detto ciò, andiamo alla scoperta della line-up di giugno 2019 per PlayStation Now.

La Terra di Mezzo: L'Ombra di Mordor

L'Ombra di Mordor è ambientato a cavallo tra Lo Hobbit e Il Signore degli Anelli. Il protagonista è Talion, uno dei Raminghi incaricati di sorvegliare il Nero Cancello, proprio nel periodo in cui l'Oscuro Signore sta tramando nell'ombra per riarmare gli eserciti degli Orchi e marciare sulla Terra di Mezzo. Un attacco a sorpresa, purtroppo, annienta l'intera guarnigione e provoca la morte di Talion e della sua famiglia. Il nostro ramingo, tuttavia, risorge a nuova vita grazie all'intervento di un Wraith, la cui reale identità viene rivelata solamente a storia inoltrata.

La trama del gioco, che tra le altre cose fa luce sulle origini degli Anelli del Potere, può essere intervallata con tanti incarichi secondari, come in ogni open world che si rispetti. Il sistema di combattimento, dal canto suo, è fortemente debitore del freeflow combat messo a punto dai ragazzi di Rocksteady Studios per i videogiochi della serie Batman: Arkham.

Il vero fiore all'occhiello de La Terra di Mezzo: L'Ombra di Mordor, in ogni caso, è rappresentato dal Sistema Nemesi, una funzionalità procedurale che genera in maniera casuale i Capitani dei ranghi degli Orchi, e assegna loro nomi, punti di forza e debolezze pescati da un pool decisamente ampio. Nel pieno rispetto dell'immaginario di Tolkien, di tanto in tanto nascono delle lotte di potere tra gli stessi Orchi: il vincitore diventa ancor più forte e, di conseguenza, più difficile da sconfiggere. I Capitani, inoltre, si ricordano di voi: se fallite un assassinio, incontrerete la vostra nemesi in un secondo momento, ancor più arrabbiata e con le cicatrici derivanti dal vostro primo incontro. Il Sistema Nemesi si fa ancor più interessante nella seconda parte dell'avventura, quando Talion ottiene un'abilità che gli consente di portare gli Orchi dalla sua parte e creare piccole guarnigioni da condurre in battaglia. Per informazioni più approfondite, vi consigliamo di leggere la recensione de La Terra di Mezzo: L'Ombra di Mordor.

LEGO City Undercover

Dopo LEGO Ninjago incluso nella line-up PlayStation Now di maggio 2018, è arrivato il momento di un nuovo titolo dedicato ai celebri mattoncini danesi. Stiamo parlando di LEGO City Undercover, open world uscito nel 2013 in esclusiva su Nintendo Wii U e poi approdato quattro anni più tardi anche sulle altre piattaforme. Nei panni di un agente sotto copertura di nome Chase McCain, siete chiamati a dare la caccia al famigerato (e appena evaso) criminale Rex Fury e mettere fine all'ondata di crimini che ha portato in città.

La trama, completamente originale, è pervasa del classico umorismo che contraddistingue le produzioni LEGO. La grande metropoli che fa da sfondo alle vicende, composta da oltre 20 quartieri, brulica di segreti da scoprire e di veicoli da guidare. Grazie alla modalità cooperativa locale per due giocatori, inoltre, potrete divertirvi anche assieme ad un amico!

Desert Child

Desert Child è un titolo molto particolare, con uno stile grafico in pixel art ispirato a dei capolavori del genere anime come Cowboy Bebop, Akira e Redline. La Terra sta diventando inabitabile e la maggior parte dell'umanità si è spostata su Marte. Un vero e proprio esodo, che ha creato più di qualche problema. Nel tentativo di porre un freno, il governo ha alzato il prezzo dei biglietti per il Pianeta Rosso, rendendoli al di fuori della portata della maggior parte degli abitanti.

Nei panni di un pilota di hoverbike giovane e talentuoso, dovete quindi portare a termine un'ampia varietà di attività con l'obiettivo di accumulare abbastanza denaro per raggiungere Marte e partecipare alla più grande gara dell'universo: il Grand Prix. Viaggiando da una città all'altra sarete chiamati a consegnare pizze, accumulare armi, dare la caccia ai criminali per riscuotere le loro taglie e vincere gare a bordo della vostra hoverbike pienamente personalizzabile con pistole, amplificatori e sponsor.

Enigmatis: The Ghosts of Maple Creek

Enigmatis: The Ghosts of Maple Creek è il primo titolo di una trilogia di avventure grafiche sviluppate da Artifex Mundi. La protagonista del gioco si risveglia di sera, dopo una temibile tempesta, sul ciglio di una strada di Maple Creek in Vermont. Non ricorda nulla degli avvenimenti recenti e, nonostante non sembra esserci nessuno nei paraggi, si sente osservata. Il suo compito è quello di rintracciare una ragazza scomparsa e, ovviamente, recuperare la memoria perduta. Nella cittadina di Maple Creek, tuttavia, si nasconde un antichissimo male...

Enigmatis: The Ghosts of Maple Creek è un'avventura rompicapo ricca di enigmi e indovinelli basati sulla logica e sull'osservazione. Spostandovi nelle ambientazioni autunnali dovrete recuperare indizi, trarre conclusioni e risolvere il mistero che spaventa gli abitanti della cittadina.

Surgeon Simulator: Anniversary Edition

Se il vostro sogno è sempre stato quello di diventare chirurghi... beh, vi consigliamo di iscrivervi alla Facoltà di Medicina. Se invece volete divertirvi, siete nel posto giusto! In Surgeon Simulator impersonate il maldestro e impacciato dottor Nigel Burke, costantemente impegnato, con una sola mano, a salvare la vita del povero malcapitato Bob.

Il dottore è chiamato a svolgere ben venti differenti operazioni, tra cui i nuovi trapianti oculari e impianti dentali, in sei diverse aree di gioco. L'Anniversary Edition per PlayStation include anche 50 trofei aggiuntivi e l'esclusiva modalità cooperativa per due giocatori, che devono controllare separatamente le due mani del chirurgo per dar vita ad operazioni esilaranti.

I Am Bread

Sviluppato da Bossa Studios esattamente come Surgeon Simulator, I Am Bread vi mette nei panni di una fetta di pane con un sogno: diventare un toast! Il vostro compito è quello di accompagnarla in un viaggio epico oltre i confini della cucina, verso la sala, il giardino e il mondo esterno! Come se quest'appassionante storia non fosse già sufficiente a scuotere il vostro animo, I Am Bread propone anche un nutrito campionario di folli modalità aggiuntive.

In Caccia al Formaggio dovete accompagnare una galletta di segale alla ricerca di pezzi di formaggio con i quali ricoprirsi, mentre in Corsa delle ciambelle potete soddisfare il vostro bisogno di velocità rotolando a più non posso. Poi ci sono Furia, nella quale bisogna distruggere la casa nei panni di una baguette infuriata, e Gravità Zero, in cui dovete manovrare una fetta di pane in assenza di gravità. In I Am Bread non c'è alcuna traccia di plausibilità, solo tanto divertimento.

Rainbow Moon

Rainbow Moon è un gioco di ruolo strategico a turni con forti elementi da dungeon crawler. Il coraggioso Baldern attraversa involontariamente un misterioso portale e viene catapultato sulla luna di Rainbow Moon, portando con sé innumerevoli mostri e altri esseri malintenzionati che sconvolgono la vita degli abitanti del piccolo satellite. L'eroe si trova quindi dinanzi ad un doppio compito: riportare la pace e ritornare nel suo mondo natale, dove ad attenderlo troverà anche il fautore della trappola che lo ha catapultato sulla luna.

In Rainbow Moon siete chiamati ad esplorare un mondo affascinante e a combattere contro creature pericolose nei panni di sei differenti personaggi, personalizzabili acquisendo nuove attrezzature, potenziamenti e abilità. L'avventura principale è in grado di offrire fino a 40 ore di gioco, che diventano 100 grazie ai contenuti opzionali tra i quali sono comprese oltre 20 sfide sotterranee.

Anodyne

Anodyne è un sentito omaggio alla serie Zelda e più in generale alle avventure a 16-bit della seconda metà degli anni '80 e dei primi anni '90. Le influenze sono ravvisabili sia nello stile grafico adottato, sia nelle meccaniche di gioco. Anodyne vi mette nei panni di Young, un ragazzo immerso in uno strano mondo situato nel suo stesso subconscio, composto da paesaggi naturali, urbani e astratti. Ad attendervi troverete tanti dungeon bizzarri, allo stesso tempo impegnativi e divertenti, enigmi e tanti nemici da sconfiggere... con l'ausilio di una scopa!

Il vostro compito, dungeon dopo dungeon, è quello di collezionare abbastanza chiavi e carte per accedere ai livelli più profondi del subconscio di Young, alla ricerca dei peggiori incubi e dei crudeli demoni che lo tormentano. Il tutto, è accompagnato da una colonna sonora onirica di cui i ragazzi di Analgesic Productions vanno particolarmente fieri.

Gal*Gun: Double Peace

A chi non piacerebbe avete tante spasimanti? Houdai, dopo essere stato colpito da una freccia del cupido Ekoro, è diventato incredibilmente popolare e ora tutte le ragazze dell'accademia cadono ai suoi piedi. Essere così affascinante, tuttavia, è diventato un incubo! Come se non bastasse, è anche stato colpito da una maledizione: se non troverà il suo vero amore entro la fine del giorno, rimarrà solo per sempre!

La premessa e l'esecuzione sono squisitamente di stampo nipponico: Gal*Gun 2 Double Peace si configura come uno sparatutto su binari nel quale siete chiamati a tenere il più lontano possibile le vostre spasimanti, poiché tutte le lettere d'amore, le grida di adorazione e i baci rubati prosciugano la vostra energia. Oltre alla Storia, nella quale Houdai deve trovare il modo di confessare i suoi sentimenti alla ragazza dei suoi sogni, è disponibile anche la modalità Punteggio, dove l'unico obiettivo è quello di migliorare le proprie prestazioni e migliorare i record. Presente anche la Collezione, nella quale è possibile sfogliare tantissime immagini e scoprire informazioni aggiuntive sulle invadenti ragazze.

Danger Zone

Ricordate l'esplosiva modalità Crash di Burnout? Danger Zone ne raccoglie l'eredità espandendola a dismisura! Dopotutto, è stato sviluppato dagli stessi creatori della celebre serie racing. Vi trovate nella Zona Pericolosa, una struttura virtuale dove si effettuano crash test. Il vostro obiettivo è quello di indossare la tuta da pilota e sopravvivere a numerosi e spettacolari incidenti negli incroci, nei tunnel. sui raccordi autostradali e in molti altri luoghi!

Schiantarsi è semplice... raccogliere i bonus, invece, è ben più arduo! Danger Zone include una modalità per giocatore singolo composta da ben 32 scenari unici e offre il supporto alle Classifiche Online, grazie alle quali potete confrontare i vostri punteggi con quelli dei vostri amici e del resto della comunità di gioco. Più cose fate esplodere, maggiore è il numero dei bonus che riuscite a raccogliere e più alto è il punteggio ottenuto!