PSPLUS

PlayStation Plus Aprile 2019: tutti i nuovi giochi gratis per PS4

Ad aprile gli abbonati a PlayStation Plus potranno aggiungere alla propria raccolta il soulslike The Surge e il gioco di sopravvivenza Conan Exiles.

PlayStation Plus di aprile: i nuovi giochi gratis per PS4
Speciale: Playstation 4
Articolo a cura di

Da quando Sony ha rimosso i giochi per PlayStation 3 e PlayStation Vita dalla Instant Game Collection, riducendo di fatto il parco titoli da sei a due, le aspettative degli utenti nei confronti delle opere gratuite offerte dal PlayStation Plus sono diventate ancora maggiori. A marzo sono senza dubbio state soddisfatte, dal momento che gli abbonati hanno avuto modo di giocare The Witness, una delle migliori produzioni indipendenti degli ultimi anni, e Call of Duty: Modern Warfare Remastered, eccellente riedizione di una delle pietre miliari del genere FPS. Per il mese di aprile Sony ha puntato sulla varietà, selezionando due nuovi prodotti appartenenti a generi completamente differenti: stiamo parlando del gioco di sopravvivenza Conan Exiles e del soulslike sci-fi The Surge.

Potrete aggiungere entrambi i titoli alla vostra raccolta a partire da martedì 2 aprile. Il medesimo giorno la Instant Game Collection dirà addio ai giochi PS4 gratis di marzo 2019, pertanto, se non lo avete già fatto, vi consigliamo di farli vostri prima che vengano rimossi per sempre. Fatti questi doverosi avvertimenti, è giunto il momento di andare alla scoperta delle nuove produzioni riservate a tutti gli abbonati PlayStation Plus.

Conan Exiles

Sviluppato dal team norvegese Funcom, Conan Exiles è un survival game ispirato alle classiche leggende barbariche che cala i giocatori nei panni di un uomo abbandonato nel deserto per aver compiuto dei crimini sconosciuti. Da solo e vestito solamente con degli stracci, dovrà sopravvivere in un ambiente ostile, recuperare materiali e costruire gli strumenti necessari a difendersi. Da semplici utensili a vere e proprie abitazioni, passando per armi ed armature: le opportunità sono molteplici, ed aumentano via via con il passare delle ore di gioco.

Il mondo di Conan Exiles è condiviso con gli utenti di tutto il globo, caratteristica che apre le porte a innumerevoli opportunità di gameplay. Potrete infatti decidere di cooperare con i vostri amici oppure con gli altri giocatori incontrati in rete, per edificare insediamenti in compagnia e aumentare le chance di sopravvivenza. Esistono inoltre dei server dedicati sui quali è previsto lo scontro diretto tra gli utenti, dove vige la legge del più forte e bisogna pianificare ogni mossa con un'attenzione ancora maggiore. Se siete alla vostra prima esperienza con il survival game, tuttavia, non avete nulla da temere: il titolo di Funcom può essere affrontato anche in solitaria grazie alla modalità offline.

Conan Exiles non rivoluziona i canoni del genere d'appartenenza, ma è in grado di soddisfare tutti gli appassionati grazie alla cura riposta nel gameplay e nel sistema di combattimento, che pad alla mano risulta davvero appagante. I difetti, piuttosto, vanno ricercati nel comparto tecnico zoppicante, che su PlayStation 4 non brilla particolarmente. La qualità del colpo d'occhio non esalta, mentre il framerate balla in più di un'occasione. Problemi che in ogni caso non pregiudicano eccessivamente un prodotto di qualità, che merita senza dubbio la vostra attenzione.

The Surge

Dopo il grande successo riscosso dai titoli della serie Dark Souls, non stupisce affatto che altri studi di sviluppo abbiano deciso di seguirne le orme. Tra i primi ad inserirsi nel solco tracciato dal genio di Hidetaka Miyazaki figurano i ragazzi di Deck13 Interactive, i quali ci hanno provato dapprima con Lords of the Fallen, che condivide con i Souls l'ambientazione fantasy, e poi con questo The Surge, che invece catapulta i giocatori in un contesto sci-fi.

Warren, un membro dello staff della struttura di ricerca CREO, si risveglia dopo un cataclisma e scopre che tutti i robot sono impazziti. Spetterà a lui esplorare gli intricati corridoi dello stabilimento, scoprire i segreti che nasconde, recuperare nuove armi e salvare gli altri sopravvissuti. Se le premesse possono definirsi intriganti e potenzialmente vincenti, lo stesso non può dirsi della realizzazione.

La struttura portante della breve avventura regge, nonostante sia minata da un combat system impreciso e da un sistema di sviluppo del personaggio troppo semplicistico. Impossibile chiudere un occhio, tuttavia, sul level design confuso, complesso e poco leggibile, e sulla povertà dei contenuti. I nemici sono troppo pochi mentre i boss si contano sulle dita di una mano. Problemi ai quali, ci auguriamo, verrà posto rimedio nel sequel The Surge 2, attualmente in via di sviluppo presso gli stessi studi di Deck 13. Nel frattempo, potete prepararvi alla sua uscita dando una possibilità al capostipite a costo zero, se siete abbonati a PlayStation Plus.