PSPLUS

PlayStation Plus: arrivano i nuovi giochi PS4 gratis di giugno 2019

A giugno gli abbonati a PlayStation Plus potranno scaricare senza alcun costo aggiuntivo Borderlands The Handsome Collection e Sonic Mania.

Articolo a cura di

Puntuale come sempre, Sony Interactive Entertainment ha svelato i nuovi giochi gratuiti della Instant Gaming Collection. Nel corso del mese di giugno tutti gli abbonati a PlayStation Plus potranno aggiungere alla propria raccolta senza alcun costo aggiuntivo due prodotti dall'indubbia caratura come Borderlands: The Handsome Collection e Sonic Mania. Il primo soddisferà gli amanti degli sparatutto in prima persona e delle esperienze cooperative, mentre il secondo farà felici tutti giocatori che sono cresciuti a pane e platform negli anni '90.

Entrambi i giochi diverranno disponibili al download a partire da martedì 4 giugno, giorno in cui andranno a sostituire i giochi gratis di maggio 2019. Se non lo avete ancora fatto, vi consigliamo di riscattarli prima che vengano rimossi per sempre dalla Instant Game Collection. Prima di passare alla rassegna dei giochi gratuiti di giugno, ci teniamo a farvi sapere che è attiva la promozione Doppi Sconti sul PlayStation Store: fino al 12 giugno, se avete una sottoscrizione al Plus attiva, potete ottenere una percentuale di sconto raddoppiata su tutti i prodotti aderenti, tra i quali figurano Assassin's Creed Origins, Far Cry 5 e Hitman 2!

Borderlands: The Handsome Collection

Borderlands: The Handsome Collection è una raccolta contenente le versioni tirate a lucido dello strepitoso Borderlands 2, sviluppato da Gearbox Software, e Borderlands: The Pre-Sequel, titolo affidato a 2K Australia che - come il sottotitolo lascia chiaramente intendere - funge sia da prequel che da sequel del secondo capitolo. Entrambi gli sparatutto in prima persona sono completi di tutte le espansioni e i Cacciatori della Cripta aggiuntivi pubblicati nei mesi successivi alla loro uscita originaria, e offrono una spiccata componente ruolistica, un quantitativo di armi spropositato, loot a catinelle e un impianto di gioco fortemente votato alla cooperativa, seppur soddisfacente anche in solitaria.

Il vero fiore all'occhiello della raccolta, in ogni caso, è Borderlands 2. Il titolo partorito da una Gearbox in stato di grazia ha letteralmente lanciato il fenomeno del loot-shooter e, nonostante alcune meccaniche comincino a sentire tutto il peso degli anni, conserva intatta tutta la sua forza dirompente. Accessibile e allo stesso tempo profondo, è in grado di garantire centinaia di ore di gioco, risate a crepapelle e una cast di personaggi memorabile, che include tra le sue fila il folle Jack il Bello, a mani basse uno dei migliori villain della storia dei videogiochi.

Borderlands The Pre-Sequel sposta il focus dell'azione dal pianeta Pandora alla sua suggestiva luna, Elpis. Introduce una nuova classe di armi, i Fucili Laser, e alcune interessanti idee di gameplay come l'assenza di gravità e la gestione dell'ossigeno in assenza di atmosfera, ma non riesce a raggiungere i livelli del predecessore per quanto concerne scrittura e varietà. Resta, in ogni caso, un prodotto estremamente valido, che vi consigliamo assolutamente di giocare in tandem con il secondo capitolo in vista del lancio di Borderlands 3, fissato per il 13 settembre.

Sonic Mania

Quante volte Sonic ha provato a reinventarsi negli ultimi tre decenni? Innumerevoli. Eppure, nonostante alcune uscite di indubbio rilievo, non è mai riuscito a ritornare ai fasti dei primi, indimenticabili capitoli della serie... fino a che non è arrivato Sonic Mania, titolo nato dalla rinnovata consapevolezza di SEGA. Resasi conto che, dopo numerosi tentativi falliti, l'unico modo per rilanciare la saga era quello di tornare alle sue radici, in occasione del 25° anniversario la casa giapponese ha affidato il progetto alle sapienti mani di Christian "Taxman" Whitehead, talentuoso programmatore australiano che negli anni scorsi ha dimostrato amore incondizionato per il porcospino blu riportando in auge alcuni dei suoi vecchi titoli.

Sonic Mania è, molto semplicemente, un vero e proprio atto d'amore nei confronti di una delle colonne portanti del nostro medium preferito. Non è un remake, bensì un nuovo capitolo 2D che mescola zone inedite, rivisitazioni dei luoghi classici e nuovi boss, che va ad inserirsi cronologicamente dopo le vicende narrate nel 1994 in Sonic & Knuckles.

I ragazzi di Headcannon sono stati abili nell'arricchire e attualizzare la formula originale con alcuni riusciti accorgimenti, conservandone intatto lo spirito senza stravolgerlo minimamente. Ciò che ne è uscito, è un titolo dalla giocabilità pressoché perfetta e dal level design sopraffino, degno depositario di un retaggio ludico che rischiava di andare perso per sempre.

Leggi la recensione di Sonic Mania