PSPLUS

PlayStation Plus: i nuovi giochi gratis di ottobre 2020 per PS4

Durante il mese di ottobre gli abbonati a PlayStation Plus potranno scaricare gratis due nuovi giochi, Vampyr e Need For Speed Payback.

PlayStation Plus Ottobre 2020
Speciale: PlayStation 4
Articolo a cura di

C'è profumo di next-gen, ma Sony non si è affatto scordata dei 45 milioni di abbonati a PlayStation Plus. Per il mese di ottobre ha selezionato altri due giochi scaricabili senza spendere alcun centesimo aggiuntivo: per gli amanti degli action GDR con una forte componente narrativa c'è Vampyr di Dontnod Entertainment, mentre i piloti virtuali troveranno pane per i loro denti con Need for Speed Payback. Entrambi i giochi potranno essere messi in download a partire dalla mattinatadi martedì 6 ottobre. Ciò significa che il giorno precedente, lunedì 5 ottobre, verranno rimossi dalla Instant Game Collection i giochi PlayStation Plus gratis di settembre, ossia PlayerUnknown's Battlegrounds e Street Fighter V.

Prima di andare alla scoperta dei due nuovi titoli, ci teniamo ad aggiornarvi su un'importante novità, PlayStation Plus Collection, servizio incluso nella sottoscrizione e indirizzato in maniera specifica a PS5. Grazie ad esso, gli acquirenti della console di prossima generazione di Sony potranno accedere fin dal lancio - fissato per il 19 novembre - ad un'ampia selezione di giochi PS4, scelti tra quelli di maggior successo, tutti fruibili su PlayStation 5 in retrocompatibilità: si va The Last of Us Remastered ad Uncharted 4 Fine di un Ladro, passando per Bloodborne, Das Gone e moltissimi altri.

Vampyr

Se siete amanti degli action GDR con una forte componente narrativa e un'ampia libertà decisionale, allora Vampyr fa al caso vostro. Il gioco di Dontnod Entertainment vi catapulta nel 1918, in una Londra messa in ginocchio dalla devastante influenza spagnola, mettendovi nei panni del Dr. Jonathan Reid, un ematologo di fama internazionale e reduce dal primo conflitto mondiale.

Purtroppo, non c'è pace per il dottore: una volta rientrato in patria, viene attaccato da un misterioso assalitore che lo trasforma in vampiro, condannandolo per sempre. Nei vicoli oscuri di una capitale sull'orlo del collasso, sarete quindi chiamati a decidere se aiutare gli sventurati cittadini oppure assecondare l'incessante sete di sangue, nutrendovi di coloro che, in qualità di medico, dovreste invece curare.

L'oscuro action-RPG degli autori di Life is Strange offre una direzione artistica d'applausi e un comparto narrativo ricco di sfumature morali e sotto-trame elaborate, che lascia completa libertà di scelta. Il tutto è sorretto da un combat system solido e da un sistema di sviluppo del personaggio sufficientemente elaborato. Pregi che, per fortuna, non vengono messi completamente in ombra da una scrittura non sempre brillante e da un comparto tecnico, mosso dall'Unreal Engine 4, che tentenna in qualche un'occasione. Dopo aver trascorso un periodo in PlayStation Now, ora può essere recuperato anche dagli abbonati Plus. Leggete la recensione di Vampyr curata dal nostro Giuseppe Arace.

Need for Speed Payback

Leviamoci il dente fin da subito: Need for Speed Payback non verrà ricordato come uno dei migliori giochi di guida arcade della storia, e non può essere annoverato neppure tra i più brillanti della serie Need for Speed. Al netto di qualche difetto, in ogni caso, è perfettamente in grado di intrattenere gli amanti del genere grazie ad una struttura solida e varie, resa ancora più appetibile dalla sua gratuità.

A guidare la progressione del gioco sviluppato da Ghost Games - che nel frattempo ha dovuto cedere le redini della serie a Criterion - c'è una trama che si dipana tra le strade corrotte di Fortune Valley, un open world articolato e contorto. Nei panni di Tyler 'il Pilota', Mac 'lo Showman' e Jess 'l'Autista' siete chiamati ad affrontare gare, missioni e sfide per guadagnarvi il rispetto del sottobosco malavitoso e infine sconfiggere la Loggia, una spietata organizzazione che controlla casinò, criminali e poliziotti.

Bastano pochi istanti per prendere confidenza con il sistema di guida e lanciarsi in corse a perdifiato e inseguimenti con la polizia. Le attività ricompensano con denaro, necessario per acquistare nuove auto di marchi come Ford, Porsche e Chevrolet, reputazione e Speed Cards, "figurine" che aumentano i parametri delle auto, quali velocità, freni e nitro. Per maggiori dettagli sull'impianto di gioco vi rimandiamo alla nostra recensione di Need For Speed Payback.