PSPLUS

PlayStation Plus: i nuovi giochi gratis PS4 di agosto 2019

Durante il mese di agosto gli abbonati a PlayStation Plus potranno scaricare senza alcun costo aggiuntivo WipEout Omega Collection e Sniper Elite 4.

PlayStation Plus Agosto 2019
Speciale: PlayStation 4
Articolo a cura di

Dopo aver archiviato - con qualche giorno di anticipo rispetto al solito - l'annuncio dei giochi destinati a rimpolpare il già ampio catalogo di PlayStation Now, Sony ha provveduto a svelare i due titoli che andranno a comporre la Instant Game Collection di agosto 2019, che i giocatori abbonati a PlayStation Plus potranno aggiungere alla propria raccolta senza alcun costo aggiuntivo. Anche stavolta tocca a due titoli completamente differenti tra loro, che sapranno soddisfare i palati di differenti tipologie di videogiocatori: stiamo parlando di Wipeout Omega Collection e Sniper Elite 4.

Entrambi diverranno disponibili a partire da martedì 6 agosto, giorno in cui sostituiranno i giochi gratis di luglio 2019, Detroit Become Human - Digital Deluxe Edition, al cui interno è anche compreso Heavy Rain, e Horizon Chase Turbo. Prima di andare alla scoperta dei nuovi titoli, in ogni caso, ci teniamo a fare una comunicazione di servizio: durante i Saldi Estivi del PlayStation Store gli abbonati al Plus possono usufruire di un ulteriore 10% di sconto su alcuni titoli selezionati, tra i quali spiccano esclusive Sony come Uncharted 4: Fine di un Ladro, The Last of Us Remastered, Bloodborne, Gran Turismo Sport e Astro Bot: Rescue Mission.

Wipeout Omega Collection

Il solo nome Wipeout è sufficiente a far esaltare tutti i fan PlayStation di lunga data: stiamo parlando di una delle serie simbolo di Sony, in giro fin dall'era della prima console della casa giapponese. Il brivido generato dalle folli corse a bordo di veicoli che sfidano la forza di gravità e l'esaltazione derivante da una virata perfetta, sono semplicemente impareggiabili. L'Omega Collection include il meglio della storia recente della saga di Psygnosis/Studio Liverpool, ovvero Wipeout HD con il suo corposo DLC Fury, lanciati in origine su PS3, e Wipeout 2048, che ha visto la luce su PS Vita.

Tutti e tre i prodotti sono stati tirati a lucido e fusi assieme per offrire un'esperienza coesa e, soprattutto, variegata. Da HD arrivano le modalità più arcade, mentre da Fury le varianti più aggressive. 2048 ha invece portato in dote la Carriera e il suo ottimo senso di progressione. Presente all'appello, ovviamente, anche il comparto multigiocatore, che consente di sfidare i piloti di tutto il mondo online e i propri amici in locale grazie allo split-screen.

Il colpo d'occhio è eccezionale, ed è davvero semplice dimenticarsi che i tracciati provengono da altre generazioni di console, per giunta portatili. I ragazzi di Clever Beans che si sono occupati del lavoro di rimasterizzazione hanno curato il comparto tecnico sotto ogni aspetto, dalle texture ai particellari, passando per gli effetti di luce. L'apice dello spettacolo si raggiunge su PlayStation 4 Pro, dove Wipeout Omega Collection è in grado di offrire una presentazione in 4K e 60fps. I possessori di PlayStation VR saranno inoltre felici di sapere che la raccolta ha ricevuto il supporto alla Realtà Virtuale dopo il lancio. Anche in questo caso viene offerta un'esperienza di altissimo livello. Se non siete ancora convinti, allora vi consigliamo di leggere l'entusiastica recensione di Wipeout Omega Collection del nostro Francesco Fossetti.

Sniper Elite 4

Italia, 1943. L'inarrestabile macchina nazista è pronta ad iniziare la produzione di massa di un'arma potenzialmente in grado di stroncare sul nascere la controffensiva degli alleati in Europa. Spetta a Karl Fairburne, agente segreto e tiratore scelto, intrufolarsi tra le linee nemiche per sventare quest'incredibile minaccia. Per fortuna, può contare sull'aiuto dei coraggiosi uomini e donne della Resistenza Italiana.

Sniper Elite 4 conserva intatta la struttura dei predecessori ma perfeziona ed eleva alla massima potenza le meccaniche di cecchinaggio che hanno reso celebre la serie. La balistica perfettamente calibrata, oltre che personalizzabile su misura, unitamente al tatticismo degli scontri, che possono essere affrontati sia a viso aperto che furtivamente, rendono l'esperienza di gioco sempre piacevole per tutta la durata della campagna, che varia tra le 8 e le 10 ore in base al livello di difficoltà selezionato.

Peccato solamente per la ridotta varietà delle missioni e, in particolare, per l'intelligenza artificiale scarsamente reattiva, che in tutti questi anni non ha mai dato segni di miglioramento sostanziali. Nonostante ciò, Sniper Elite 4 rimane un prodotto in grado di appagare tutti gli amanti degli sparatutto in terza persona, specialmente i più creativi, che avranno modo di far esplodere teste e budella di nazisti in molteplici modi differenti. Il tutto, rigorosamente, con la visuale a raggi X, per non perdersi neppure un macabro dettaglio. Ne ha parlato a fondo Angelo De Martini nella recensione di Sniper Elite 4.