PSVR

PlayStation VR: da Déraciné a Tetris Effect, novità di novembre 2018

Deraciné e Tetris Effect sono le novità più importanti di novembre su PlayStation VR, a cui seguono Transpose e Syren.

rubrica PlayStation VR: da Déraciné a Tetris Effect, novità di novembre 2018
Articolo a cura di

Se il mese scorso si è dimostrato inaspettatamente ricco di giochi interessanti per PlayStation VR, novembre 2018 non sarà da meno. I possessori del visore Sony, infatti, troveranno ad attenderli due esclusive piuttosto interessanti: Tetris Effect e Déraciné, quest'ultimo nato dalla collaborazione fra Japan Studios e i ragazzi di From Software. Non mancano infine altri progetti fra cui il puzzle game Transpose e l'horror game Syren, quest'ultimo già uscito su Steam e a breve disponibile anche su PS VR.

Transpose - 6 novembre 19.99€

Transpose è un puzzle game in prima persona sviluppato interamente per la realtà virtuale. A partire dal 6 novembre di quest'anno i giocatori saranno immersi in un mondo fantascientifico dove risolvere enigmi registrando le proprie azioni al fine di creare diversi "fantasmi", chiamati echo, e coordinarsi con queste figure spettrali superare gli ostacoli più impegnativi.

Come se non bastasse, Transpose permetterà ai giocatori di ruotare a piacimento l'ambiente circostante al fine di riuscire a svolgere azioni altrimenti impossibili come camminare su muri o soffitti, e spesso sarà proprio questa abilità a consentirci di svelare il mistero dietro ai vari puzzle sparsi nel mondo di gioco.

Syren - 6 novembre

In concomitanza con Transpose su PlayStation VR arriva anche l'horror game Syren, titolo disponibile da quasi due anni sui dispositivi VR per PC. La storia del gioco si concentra su uno scienziato ossessionato dagli studi eugenetici, e che ha condotto terrificanti esperimenti con lo scopo di creare la misteriosa (ed estinta) specie dei Syren.

Tuttavia gli studi in questione sono andati fuori controllo, e il giocatore si risveglierà in un laboratorio fatiscente e in preda al caos. I sistemi informatici del complesso sono ormai fuori uso, e riusciamo a percepire la presenza di una creatura intrappolata insieme a noi. Nel corso dell'avventura saremo chiamati ad evacuare il laboratorio a causa di un sovraccarico del reattore che dà energia alla stazione, ma il viaggio ci porterà ad affrontare orrori mai visti da occhi umani. La versione PC di Syren prevede anche un episodio aggiuntivo, pubblicato qualche tempo dopo l'uscita ufficiale del gioco come DLC gratuito, e al momento non sappiamo se quest'ultimo sarà incluso anche su PlayStation VR.

Tetris Effect - 9 novembre 39.99€ (35.99€ pre-order con PS Plus)

Uno dei titoli più attesi del mese per la Realtà Virtuale è senza dubbio Tetris Effect. Questo titolo, giocabile anche senza l'ausilio del visore, è sviluppato dagli autori degli eccezionali Rez Infinite e Lumines, e si propone come una profonda rivisitazione ipnotica, unica e visivamente coinvolgente del videogame puzzle più famoso della storia.

Una delle novità di Tetris Effect riguarda la modalità "Zone", che una volta soddisfatti determinati requisiti permetterà agli utenti di fermare lo scorrere del tempo e di ragionare meglio sulla prossima mossa. Buone notizie anche sul fronte contenutistico, dato che il gioco includerà oltre 30 stage differenti e dotati ognuno di un proprio tema musicale, backgroud, effetti sonori e stile grafico che si evolveranno e cambieranno dinamicamente in base ai nostri risultati. Su schermo standard e PS4 Pro Tetris Effect supporterà la risoluzione 4K a 60 frames al secondo.

Déraciné - 9 novembre 29.99€

Nato dalla collaborazione fra Sony Japan Studio e From Software, Déraciné è la nuova avventura diretta da Hidetaka Miyazaki, mente dietro i franchise di Dark Souls e Bloodborne. Nel gioco, in uscita esclusivamente su PS VR il 9 novembre, vestiremo i panni di uno spirito invisibile che dovrà dimostrare la sua esistenza ai bambini di un collegio. Durante la nostra permanenza all'interno della scuola, inoltre, potremo far amicizia con i bambini ed esplorare le ambientazioni circostanti per svelare i misteri della storia, viaggiare indietro nel tempo e cambiare il destino dei giovani studenti.

Indagare, raccogliere indizi e interagire col mondo che ci circonda saranno tutte attività fondamentali in Déraciné, e ognuna di esse avrà profonde conseguenze e ci porterà a formare un legame con gli abitanti della scuola. Una precisazione: per giocare a Déraciné sono richiesti i controller PlayStation Move.