PSVR

PlayStation VR: da Moss a Sprint Vector, tutte le novità di febbraio 2018

Moss, Apex Conctruct e Sprint Vector sono solo alcune delle novità in arrivo nel mese di febbraio su PlayStation VR.

rubrica PlayStation VR: da Moss a Sprint Vector, tutte le novità di febbraio 2018
Articolo a cura di

Dopo un gennaio abbastanza scarno che ha visto come uscita più importante il controverso The Inpatient, febbraio è sicuramente un mese più ricco e interessante per gli utenti PlayStation VR. Questa volta il visore di Sony accoglierà diversi nuovi progetti, a cominciare dal puzzle adventure Moss annunciato in occasione dell'E3 2017. Seguono poi Pop-Up Pilgrims ed Apex Construct, a cui si uniscono infine Sprint Vector e Blasters of the Universe. Continuate a leggere la nostra rubrica per scoprire tutti i segreti della line-up di febbraio per PlayStation VR.

Sprint Vector - 8 febbraio

Il primo titolo del mese per PlayStation VR è Sprint Vector, interessante platform 3D votato al multiplayer online. Nel gioco parteciperemo in prima persona ad una corsa futuristica in cui saremo chiamati ad arrivare prima dei nostri avversari superando ostacoli, schivando proiettili, scalando muri e saltando da piattaforme sempre più alte.

Durante la competizione saremo in grado anche di utilizzare armi a proiettili e power up, fondamentali per far perdere agli avversari sia l'equilibrio sia minuti preziosi di vantaggio. Come abbiamo già precisato, Sprint Vector è basato principalmente sul multiplayer online, modalità in cui un totale di otto sfidanti provenienti da tutta la Galassia si affronteranno senza esclusione di colpi. Non manca, tuttavia, una modalità dedicata a chi preferisce il single player: si tratta di una serie di mappe sfida, che serviranno da vero e proprio allenamento in vista delle competizioni in rete.

Pop-Up Pilgrims - 13 febbraio 16.99€ (13.59€ su PS Plus)

Dai platform tridimensionali passiamo ai puzzle in 2D: in Pop-Up Pilgrims il nostro obiettivo sarà quello di guidare i pellegrini in sicurezza verso l'uscita di ogni livello. Tutti gli stage sono disegnati a mano e prendono letteralmente vita grazie al PlayStation VR.

Quando guarderemo uno strato, un apposito cursore a forma di nuvola ci seguirà. Premendo un tasto il pellegrino più vicino a noi salterà verso quel cursore. In questo modo potremo guidare più pellegrini contemporaneamente, ma dovremo far attenzione a non spedirli verso i nemici o ai bordi del livello. Presente anche una modalità cooperativa: il secondo giocatore potrà controllare BORB, un personaggio capace di muoversi da una parte all'altra del livello per raccogliere oggetti e spingere i pellegrini per aiutarli ad avanzare.

Apex Construct - 20 febbraio 29.99€ (23.99 su PS Plus)

Continuando con la fantascienza vediamo Apex Construct, intrigante Action Adventure sviluppato da Fast Travel Games. Il titolo richiede PS VR e due Move controller, e ci immergerà in un universo post apocalittico in cui due potenti intelligenze artificiali si confrontano in un conflitto apparentemente infinito.

Il giocatore vestirà i panni dell'ultimo essere vivente, che dovrà scoprire tutte le aree segrete e risolvere gli intriganti enigmi per capire, gradualmente, cosa ha portato alla (quasi?) totale estinzione della vita organica. Nel corso dell'avventura useremo un sistema di armamento flessibile per affrontare diverse forme di vite artificiali create dall'entità Mothr, e potremo anche rigiocare le missioni già completate per scoprire segreti e vie alternative.

Moss - 27 febbraio 29.99€

Annunciato nel palco della conferenza Sony all'E3 2017, Moss è un puzzle adventure single player sviluppato da Polyarc, I giocatori vivranno in prima persona l'avventura della topina protagonista di nome Quill, diventando essi stessi dei suoi alleati e aiutandola in molti modi possibili.

Durante il viaggio di Quill, infatti, saremo in grado di spostare oggetti, distrarre i nemici o anche risolvere enigmi al suo posto. Come se non bastasse, potremo anche curare la protagonista dalle ferite superficiali e modificare il paesaggio circostante.

Blasters of the Universe - 27 febbraio

L'ultimo titolo del mese per PlayStation VR è Blasters of the Universe, sparatutto in prima persona ambientato in una realtà virtuale fittizia. Allen Fitzpatrick, un ragazzo insicuro e mai davvero cresciuto, ha caricato la sua coscienza nella realtà virtuale degli anni '90. Per decenni ha governato questo mondo aiutato dal crudele esercito di scagnozzi che ha creato, in attesa di una persona che avesse il coraggio di sfidarlo.

L'obiettivo del giocatore sarà proprio questo: intrufolarsi nella realtà virtuale e lanciarsi in battaglia. A prescindere dal nostro stile di combattimento offensivo o difensivo, potremo creare le armi che più ci si addicono. Sceglieremo fra migliaia di pezzi e modificatori per modellare un'arma unica, e proseguendo nell'avventura si sbloccheranno nuovi pezzi. Blasters of the Universe richiede obbligatoriamente due controller Move: uno per lo scudo e uno per l'arma.