Uscite Nintendo Switch: i nuovi giochi di gennaio 2020

Nel corso del mese di gennaio 2020, la ludoteca di Nintendo Switch accoglierà giochi come To the Moon, Skellboy e Brain Training del Dr. Kawashima.

Novità Videogiochi Gennaio 2020
Speciale: Multi
Articolo a cura di

L'eccezionale offerta contenutistica confezionata da Nintendo nel corso degli ultimi mesi del 2019 ha dato all'utenza di Switch e Switch Lite moltissimi pretesti per rimpolpare il proprio catalogo di videogiochi. Nell'arco ideale di emozioni che abbiamo potuto provare passando da Zelda Link's Awakening a Luigi's Mansion 3, e da quest'ultimo ad Astral Chain e Pokemon Spada e Scudo, la noia non ha trovato molto spazio e di certo ne avrà ancora meno quando la casa di Kyoto lancerà sul mercato kolossal come Animal Crossing New Horizons o Bayonetta 3. Prima di guardare al futuro, proviamo allora a fare un veloce riepilogo dei videogiochi che vedremo approdare su Nintendo Switch nel corso del mese di gennaio del 2020.

Brain Training del Dr. Kawashima

Sviluppatore: Nintendo
Publisher: Nintendo
Genere: Puzzle
Data di uscita: 3 gennaio
Piattaforma: Nintendo Switch

Brain Training del Dr. Kawashima celebra il ritorno di una delle serie videoludiche nintendiane più insolite e, se vogliamo, sorprendenti degli anni 2000. La versione Switch del puzzle educativo e terapeutico basato sugli studi condotti dal Dr. Kyuta Kawashima promette di servirsi degli strumenti tecnologici della console ibrida della casa di Kyoto per garantirci un'esperienza interattiva ancora più profonda, immersiva e, perchè no, divertente.

Gli utenti che decideranno di "allenare il proprio cervello" con le attività presenti in Brain Training del Dr. Kawashima avranno a disposizione tantissimi esercizi basati sull'utilizzo della telecamera IR, dei giroscopi, della funzione di movimento e del Rumble HD dei controller Joy-Con di Nintendo Switch, ma verrà dato ampio spazio ai test tradizionali e a tantissime sfide mnemoniche "intelligenti", con tutorial esplicativi e statistiche dettagliate.

AO Tennis 2

Sviluppatore: Big Ant Studios
Publisher: BigBen Interactive
Genere: Sportivo
Data di uscita: 9 gennaio
Piattaforma: Nintendo Switch

Grazie all'esperienza maturata con il capitolo precedente del loro simulatore sportivo e, soprattutto, all'appassionato supporto offerto dalla propria community, gli autori di Big Ant Studios si riaffacciano su console per proporre all'utenza di Nintendo Switch l'ambizioso AO Tennis 2.

Il nuovo atto del videogioco di Bigben Interactive su licenza ufficiale degli Australian Open darà modo a tutti i fan di questa nobile disciplina sportiva, e delle sue trasposizioni videoludiche, di fruire tantissimi contenuti. Il sequel di AO Tennis prova infatti ad ampliare il recinto digitale del suo capostipite attraverso una sana iniezione di innovazioni che passeranno, ad esempio, per la riformulazione del sistema di gameplay, per il miglioramento del comparto grafico e per l'introduzione di un profondo editor di atleti e di scenari.

Aborigenus

Sviluppatore: Flying Islands Team
Publisher: Flying Islands Team
Genere: Azione / Platform
Data di uscita: 10 gennaio
Piattaforma: Nintendo Switch

Aborigenus è un'avventura a scorrimento intrisa di elementi platform e ruolistici che si appoggia alle tradizioni ancestrali della cultura aborigena australiana e alla sua meravigliosa arte. Nel nuovo progetto del team Flying Islands potremo indossare i panni di un fiero guerriero aborigeno chiamato a procacciarsi il cibo, le risorse e le armi con cui prepararsi per lanciarsi all'assalto degli invasori che hanno schiavizzato i membri della sua pacifica tribù.

Sotto il profilo strettamente ludico, il progetto di Aborigenus ci permette di scegliere liberamente la classe di appartenenza del nostro alter-ego e le abilità che gli permetteranno di diventare uno Sciamano, un Guerriero o un Cacciatore, con tutte le conseguenze che possiamo facilmente immaginare in termini di armi utilizzabili e tecniche di combattimento.

To the Moon

Sviluppatore: Freebird Games
Publisher: Nintendo
Genere: Avventura / GDR
Data di uscita: 16 gennaio
Piattaforma: Nintendo Switch

Freebird Games si occupa della trasposizione su Switch di To the Moon e, così facendo, porta finalmente sulla console ibrida di Nintendo una delle avventure indipendenti più celebrate degli ultimi anni. In questa sua nuova forma, il titolo vanta un comparto grafico completamente riscritto su engine Unity, garantendo così una maggiore fluidità e un livello di dettaglio analogo alla versione originaria.

A dare il nome a questa toccante esperienza interattiva è il sogno di Johnny, il protagonista del titolo che, avvalendosi degli studi compiuti dai dottori Rosalene e Watts, potrà esaudire il suo desiderio di andare sulla Luna prima di esalare l'ultimo respiro, ripercorrendo a ritroso le tappe salienti della sua vita... ma solo nella sua mente.

Super Crush KO

Sviluppatore: Mobeen Fikree
Publisher: Vertex Pop
Genere: Azione / Picchiaduro
Data di uscita: 16 gennaio
Piattaforma: Nintendo Switch

Super Crush KO è il nuovo rappresentante dell'ormai consolidato filone dei metroidvania a scorrimento venati di elementi brawler (qualcuno ha detto Guacamelee?). Ambientato tra i grattacieli di una città futuristica tanto scintillante quanto asettica, il titolo ci porta a indossare i panni di Karen, una ragazza desiderosa di riabbracciare il suo amato gattino Chubbz.

Facendosi largo a suon di calci e pugni tra orde di robot assassini per ritrovare il suo animale domestico preferito, Karen rappresenterà l'unica speranza di salvezza della razza umana: non è un caso, quindi, se gli autori di Mobeen Fikree promettono di confezionare un sistema di combattimento e delle sessioni platform dai ritmi elevati.

Tokyo Mirage Sessions #FE Encore

Sviluppatore: Atlus
Publisher: Nintendo
Genere: Gioco di Ruolo
Data di uscita: 17 gennaio
Piattaforma: Nintendo Switch

Nonostante siano passati relativamente pochi anni dall'uscita della versione originaria di Tokyo Mirage Sessions su Wii U, Atlus prova a risollevare le sorti di questa proprietà intellettuale donandone una nuova vita su Switch per sfruttare la popolarità della console ibrida e il mai sopito interesse dei suoi utenti per i JRPG.

La riedizione FE Encore del crossover tra Shin Megami Tensei e Fire Emblem comprende tutti i contenuti dell'edizione primigenia, ma con l'aggiunta di un comparto grafico rinnovato e, soprattutto, di una serie di contenuti che non erano presenti su Wii U. Tra questi, citiamo l'introduzione del dungeon Area di Aspirazione, una EX Story completamente nuova con una propria avventura da affrontare per sbloccare vestiti, accessori e canzoni da ascoltare al Fortuna Entertainment.

Coffee Talk

Sviluppatore: Toge Productions
Publisher: Toge Productions
Genere: Avventura Testuale
Data di uscita: 29 gennaio
Piattaforma: Nintendo Switch

La bizzarra avventura testuale di Toge Productions cala il giocatore nei panni di un barista di Seattle chiamato a dispensare consigli ai suoi clienti e preparare le bevande più adatte per soddisfarne i desideri.

Ciò che rende davvero unica l'esperienza narrativa e ludica di Coffee Talk è la "natura" della clientela: il nostro bar si troverà infatti in una Seattle proveniente da una dimensione parallela popolata da esseri umani ibridati a creature fantasy come sirene, minotauri, elfi e orchi! Tutto ciò, ovviamente, si ripercuoterà sul tasso di originalità delle sessioni di gameplay che caratterizzeranno le missioni offerte dalla storia, tra insoliti ingredienti da utilizzare e altrettanto atipici dialoghi da intavolare con i mostri che varcheranno la soglia del nostro locale.

Sisters Royale

Sviluppatore: Alfa System
Publisher: Nintendo
Genere: Sparatutto Arcade
Data di uscita: 30 gennaio
Piattaforma: Nintendo Switch

Per tenere alta la bandiera degli shoot'em up, gli autori indipendenti di Alfa System ci propongono Sisters Royale, un curioso esperimento videoludico che attinge a piene mani dalla tradizione degli sparatutto arcade a scorrimento verticale e dalla nobile arte dei manga giapponesi.

Il compito degli utenti è quello di assistere all'epico scontro tra cinque sorelle che, invaghitesi dello stesso uomo, proveranno a conquistarlo dandosi battaglia all'interno di scenari fantascientifici pieni di esplosioni particellari. Il gameplay di Sisters Royale trarrà forza dal Tension System, un meccanismo che sbloccherà delle spettacolari abilità caricando una barra di energia che terrà conto della precisione e della distanza dei colpi inferti al nemico di turno.

Skellboy

Sviluppatore: Umaiki Games
Publisher: Umaiki Games
Genere: Azione / Avventura
Data di uscita: 30 gennaio
Piattaforma: Nintendo Switch

La storia di Skellboy, il nuovo action roguelike di Umaiki Games, è incentrata sulla figura di Skippy, uno scheletro quadrato e flessibile che deve fronteggiare il mago di corte del Regno di Cubold prima che quest'ultimo evochi il suo esercito di non morti.

L'ultima epopea in pixel art del team di Umaiki fa della personalizzazione dell'esperienza di gioco la sua arma più affilata: il nostro coraggioso alter-ego potrà infatti modificare a piacimento le parti del corpo per adottare gli stili di combattimento più disparati. A garantire la progressione metroidvania dell'avventura ci sarà poi un ampio ventaglio di armi, elementi di equipaggiamento e abilità da acquisire superando le orde di creature che popolano i dungeon di Skellboy.

Arc of Alchemist

Sviluppatore: Compile Heart
Publisher: Compile Heart
Genere: Gioco di Ruolo
Data di uscita: 30 gennaio
Piattaforma: Nintendo Switch

Ispirata alle serie GDR culto come Final Fantasy e alle tematiche ambientaliste, l'ultima epopea JRPG di Compile Heart ci vedrà interpretare Quinn Bravesford, una guerriera che partirà alla volta di un'immensa regione desolata per andare alla ricerca di un manufatto che le consenta di fermare la desertificazione che minaccia il suo regno e l'intero pianeta.

In questa sua riedizione occidentale, Arc of Alchemist permetterà ai fan del genere di attingere a tutti i contenuti della versione originaria, a partire dai dialoghi in giapponese (sarà comunque possibile impostarli in inglese, con relativi sottotitoli). Tra i punti qualificanti dell'opera, troviamo poi un'ampia personalizzazione del party di alleati e una grande libertà nella scelta delle missioni da intraprendere e della strada da tracciare con gli eventi della storia.