AC

Animal Crossing Happy Home Paradise: i trucchi per arredare la casa

L'espansione di New Horizons propone una piccola rivoluzione per Animal Crossing, permettendoci di progettare e arredare la nostra dimora ideale.

Animal Crossing Happy Home Paradise: i trucchi per arredare la casa
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Switch
  • Happy Home Paradise rappresenta una piccola rivoluzione all'interno di Animal Crossing New Horizons. Il DLC si discosta dal gameplay del titolo principale per proporre un corposo editor incentrato sull'arredamento di interni e la progettazione di case. Sono numerose le novità offerte in questa espansione e per poter esprimere al meglio la propria creatività è necessario conoscere tutti gli strumenti messi a disposizione dei dipendenti di Casimira Vacanze. Vediamo qualche utile consiglio per sfruttare le potenzialità di Happy Home Paradise e progettare così la casa dei propri sogni, ma prima ecco i nostri consigli per ricominciare a giocare ad Animal Crossing New Horizons se siete fermi da tempo.

    Ascolta i desideri dei clienti

    All'inizio della propria carriera da designer di interni, i giocatori si ritroveranno con un set limitato di possibilità di personalizzazione: per crescere professionalmente, bisognerà quindi soddisfare le richieste dei clienti della Casimira Vacanze. Ogni casa da progettare rappresenterà una nuova sfida che richiederà di attenersi a un tema suggerito dal proprietario: questo non significa però essere limitati nella propria creatività, anzi. Partendo da un'idea di base, che imporrà l'utilizzo di alcuni oggetti nella progettazione della dimora, vi sarà lasciata piena libertà creativa di arricchire come preferite la visione del cliente.

    Non c'è alcuna limitazione negli oggetti e decorazioni utilizzabili in ogni lavoro, né la necessità di procurarsi materiali e progetti per costruire gli elementi da disporre. Al giocatore è lasciata piena libertà di scelta, tanto nella collocazione della casa quanto nell'arredamento, e non esiste una creazione sbagliata: il vero obiettivo di Happy Home Paradise è quello di stimolare la creatività dell'utente. Se si fatica però a trovare una direzione al proprio lavoro, può tornare molto utile osservare le reazioni dei proprietari di casa di fronte alla scelta di ogni singolo oggetto. Ci sono infatti mobili e accessori che conquisteranno immediatamente il favore dei vostri clienti, che reagiranno entusiasticamente di fronte a scelte particolarmente azzeccate. Allo stesso modo nulla vieta di ritornare in un secondo momento per ristrutturare le abitazioni: acquisendo esperienza e anche nuovi utili strumenti per la personalizzazione, rifinire i lavori già portati a termine diviene un passaggio quasi naturale.

    Scegliete la giusta prospettiva

    Nell'immaginare l'arredamento di un interno dovete sempre tenere conto di numerosi fattori. Non basta infatti solo posizionare gli oggetti affinché riempiano in modo armonioso le stanze, ma anche i limiti stessi dello spazio giocano un ruolo fondamentale in questo lavoro. Come nel gioco base, in Happy Home Paradise potrete cambiare agilmente la prospettiva di visualizzazione per dare risalto alle pareti, al pavimento o anche al soffitto. La scelta della giusta carta da parati così come del tipo di pavimento modifica radicalmente la percezione spaziale di una stanza e ne cambia l'identità stilistica ancor prima dell'arredamento.

    La possibilità poi di introdurre una doppia tipologia di decorazioni tramite l'utilizzo dei "muri d'accento" si rivela immediatamente fondamentale per suddividere in modo netto i vari ambienti. In Happy Home Paradise è stata aggiunta anche la facoltà di personalizzare il soffitto, sia con mobili specifici che con lampadari di vario tipo.

    A proposito dell'illuminazione, potrete gestire completamente le fonti di luce interne a ogni stanza: decidere se aggiungere o meno una finestra cambierà la luminosità dell'ambiente, ma grazie all'editor avremo il pieno controllo anche delle fonti luminose artificiali. Tramite semplici sottomenù si potrà agire tanto sulla tonalità della luce principale quanto sulla sua intensità. E se proprio volete mettere in risalto alcuni oggetti in particolare, ora potrete anche lucidare mobili e accessori per conferirgli diversi tipi di brillantezza, accompagnati da altrettanti effetti grafici.

    Infine, non dimenticate che l'idea alla base di Happy Home Paradise è quella di progettare a 360°, con la capacità di trasformare il proprio operato in una vera esperienza sensoriale. Oltre all'arredamento e alla personalizzazione di ogni singolo elemento, sarà possibile scegliere anche il sottofondo sonoro che accoglierà i visitatori della struttura: il tocco di classe finale per rendere ancora più tangibile il tema scelto per l'abitazione.

    Ripensate lo spazio

    Con il progredire delle proprie competenze arriveranno anche tante opzioni di personalizzazione. In particolare, in Happy Home Designer avremo la facoltà di ripensare completamente lo spazio di ogni casa. La scelta viene già effettuata a monte, quando decidere se costruire un'abitazione su due piani o su un singolo livello. Avere l'occasione di strutturare l'interno di una casa in più stanze è un potente mezzo per donare continuità alla vostra visione senza sacrificare gli spazi. Ma una volta dentro alle stanze, si potrà deciderne di modificarne la planimetria.

    Se pensate che il gran numero di mobili scelti renda asfissiante lo spazio casalingo, potrete distanziare le mura aumentando la superficie interna dell'ambiente, oppure se avete intenzione di creare una casa più intima e raccolta, la soluzione da adottare è quella di ridurre la metratura calpestabile. In Happy Home Paradise si aggiungono poi pareti divisorie e colonne portanti, strumenti fondamentali per ricontestualizzare la geometria di una stanza. Sperimentando il più possibile con i divisori vi renderete presto conto di quanto sia facile creare una "narrativa interna" a ogni ambiente, e i giocatori più fantasiosi riusciranno senza dubbio a creare "stanze dentro le stanze" senza bisogno di aggiungere nuovi piani o di allargare la planimetria. Anche in questo caso non c'è un approccio giusto o sbagliato al lavoro da interior designer proposto nel DLC: sia la scelta di una camera dal sapore minimalista sia quella di adottare uno stile sfarzoso sono ugualmente corrette, e si realizzano con semplicità utilizzando gli strumenti messi a disposizione dall'editor.

    Gli esterni sono altrettanto importanti

    Sarebbe riduttivo però limitare la portata di Happy Home Paradise a quella di un simulatore di arredamento di interni. Infatti, nell'insieme del gameplay del gioco rivestono uguale importanza anche gli esterni di ogni abitazione. Il primo colpo d'occhio è fondamentale, e la riuscita di un progetto di arredamento parte innanzitutto da come si presenta all'esterno ogni singola casa. L'arcipelago dove installare le proprietà della Casimira Vacanze propone più di quaranta varietà di ambienti che differiscono tra di loro per clima, struttura del terreno e collocazione geografica.

    Ogni scelta però può essere modificata nel minimo dettaglio grazie alla capacità di modificare vari parametri relativi all'ambiente in cui è collocata l'abitazione: cambiare la stagione porta a trasformare la vegetazione che circonda la struttura, il clima altera ugualmente l'ambiente circostante e lo stesso scorcio osservato con differenti tipi di illuminazione naturale muta la percezione di chi lo osserva. Tutte queste operazioni sono reversibili in ogni istante e complimentano con eleganza le possibilità di arredamento per gli esterni. Particolare attenzione è stata riposta nella personalizzazione delle strutture che ora sono modificabili cromaticamente nelle sezioni principali (tetto, pareti e porta) e di cui si può cambiare lo stile specifico secondo le proprie preferenze.

    Ugualmente, anche lo spazio che circonda le case può essere personalizzato dal giocatore che si ritroverà ben presto a realizzare con estrema semplicità lussureggianti giardini, aree relax e spazi per picnic. Proprio come per gli interni, anche in questo caso lo spazio può essere diviso con efficacia tramite l'utilizzo di staccionate e recinzioni personalizzabili nella tipologia e nel colore.

    Imparate dagli altri

    Se il modo migliore per diventare degli esperti interior designer è quello di dare sfogo alla propria creatività, può accadere che in determinati frangenti vengano a mancare le idee per creare qualcosa di veramente unico. Il migliore mezzo per ovviare a questi blocchi creativi è quello di imparare dal lavoro degli altri, e in Happy Home Designer c'è una funzione apposita per ammirare le creazioni dei propri colleghi. Completare le richieste dei clienti della Casimira Vacanze consentirà al giocatore di formarsi professionalmente e presto verrà ricompensato con un aggiornamento del Nook Phone che consentirà l'accesso all'app del "Network delle Belle Case".

    Questo spazio social riveste una doppia funzione: da un lato dà modo di scattare le foto alle proprie creazioni per poi caricarle online e condividerle con la community di Animal Crossing, dall'altra consente di visitare le case e le strutture degli altri utenti che hanno deciso di fare altrettanto. Imparerete presto che la creatività dei giocatori non ha limite e che esistono soluzioni di arredamento a dir poco geniali. Ogni singola visita vi permetterà di esplorare nuove idee di personalizzazione e più attenti sapranno ricavare anche dei pratici consigli su come sfruttare al meglio le possibilità offerte da Happy Home Paradise.

    Che voto dai a: Animal Crossing New Horizons Happy Home Paradise

    Media Voto Utenti
    Voti: 9
    7.2
    nd