AC

Animal Crossing New Horizons: ripartire nel modo giusto in attesa del DLC

Mentre aspettiamo l'arrivo dell'update gratuito e del DLC Happy Home Paradise, eccovi alcuni consigli per ricominciare la vostra avventura sull'isola.

Animal Crossing New Horizons: aspettando il DLC
Speciale: Nintendo Switch
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Switch
  • Il 5 novembre Animal Crossing:New Horizons verrà aggiornato alla versione 2.0 e questo passaggio gratuito segnerà l'arrivo di tanti nuovi contenuti e funzionalità aggiuntive. Inoltre il life sim di Nintendo riceverà anche il suo primo DLC a pagamento, intitolato Happy Home Paradise, che espanderà notevolmente le potenzialità del gioco base. È chiaro che tutte queste novità spingeranno molti giocatori a riavvicinarsi alle spiagge di New Horizons dopo diversi mesi di inattività. Ecco quindi qualche consiglio per preparare al meglio la propria isola in vista del 5 novembre, riprendendo confidenza con il gameplay del titolo ed essere così pronti da subito a godere delle nuove funzionalità.

    Il rientro: mettere in ordine e riallacciare i rapporti

    Anche se è passato parecchio tempo dalla vostra ultima visita, non c'è nulla da temere: la vostra creazione sarà rimasta intatta esattamente come la avevate lasciata e i suoi abitanti non avranno abbandonato le loro abitazioni. Ci sarà però bisogno di rimboccarsi le maniche per riportare l'atollo al suo antico splendore. La prima operazione da compiere sarà quindi quella di ripulire con cura tutta l'ambientazione che sarà molto probabilmente infestata da erbacce.

    Rimuovere la vegetazione indesiderata che cresce a ritmo giornaliero aumenterà la qualità estetica dell'isola e sarà il primo passo necessario per farne risalire la valutazione complessiva verso le 5 stelle massime. Le erbacce però non sono gli unici imprevisti scatenati dalla vostra assenza: a differenza dei precedenti episodi, la frutta lasciata a terra non andrà a male, né i tulipani di cui non vi sarete presi cura appassiranno, ma sarete comunque costretti a ripensare le vostre composizioni floreali perché potrebbero essersi moltiplicate col passare del tempo, uscendo così dai confini prestabili. Inoltre le rape nell'inventario marciscono dopo una settimana di inutilizzo e se lasciate a terra attirano le formiche che andranno poi allontanate in un modo o nell'altro. Anche l'interno della propria abitazione risente dello stato di abbandono e le varie stanze saranno infestate da scarafaggi che andranno schiacciati.

    Dopo aver dato una sistemata, a questo punto bisognerà riallacciare i rapporti con gli abitanti dell'isola. Come abbiamo detto, non c'è il rischio di ritrovarsi da soli su un'isola deserta, ma questo non significa che i legami non si siano deteriorati. Andrà riconquistata la fiducia dei propri vicini ricominciando a interagire con una certa regolarità con gli altri personaggi.

    Molti infatti avranno vissuto la sparizione del protagonista come un affronto personale, rendendo necessaria molta attenzione e costanza per poter riallacciare le proprie amicizie. Un fattore fondamentale, se si vorrà usufruire della nuova funzione delle visite in casa tra amici, una delle tante aggiunte della nuova versione di Animal Crossing.

    Dove eravamo rimasti? Riprendere i lavori sull'isola

    Una volta affrontati questi primi punti sarà giunto il momento di riprendere confidenza con la propria isola. È molto probabile che vi ritroviate di fronte a progetti incompiuti o a scelte di posizionamento che non sono più in grado di convincervi. L'idea è quella di capire come procedere nella personalizzazione del territorio senza radere tutto al suolo, piuttosto riutilizzando tutto quello che è stato fatto fino ad ora come una base per iniziare un nuovo corso dell'isola.

    Cercate di procedere con ordine, partendo prima dalla conformazione del terreno, passando poi alla divisione degli spazi in zone tematiche e poi in seguito alla distribuzione di edifici e negozi. Solo a questo punto potrete iniziare a pensare ai dettagli: le decorazioni da inserire, quali piante e fiori scegliere per abbellire l'ambiente e così via. Quella di dare una forte identità stilistica alla propria creazione è sempre un'ottima idea per procedere spediti con i lavori e rendere tutta l'isola coerente con se stessa. A tal proposito, se avete abbandonato Animal Crossing da un giorno all'altro, potreste aver bisogno di rimuovere parecchie decorazioni ormai fuori stagione.

    Pensate da subito alle novità in arrivo

    Non dimenticatevi però che con l'aggiornamento 2.0 arriveranno tante novità, e potreste decidere da subito di integrarle nel vostro progetto. Ad esempio potreste già creare dei campi coltivabili da lasciare vuoti in attesa di poterli riempire con le nuove verdure disponibili dal 5 novembre. Scelta che vi consentirà anche di avere una corsia preferenziale sulle nuove meccaniche di cucina che permetteranno di preparare dei piatti da mangiare: infatti il frutto del lavoro sui capi potrà essere riutilizzato come ingredienti per le ricette.

    Oppure potreste decidere di dare delle nuove collocazioni strategiche a edifici importanti come il museo. Questo infatti ospiterà la Piccionaia di Bartolo, una caffetteria che diventerà il luogo di ritrovo principale e giocherà un ruolo fondamentale nelle interazioni sociali: potrebbe essere una buona idea decidere di donargli una postazione di rilievo nella geometria della vostra isola.

    Ricordatevi inoltre che con la versione 2.0 aumenteranno anche le possibilità a vostra disposizione visto che saranno migliorati i servizi immobiliari offerti da Tom Nook, tra cui spiccano uno sgabuzzino più capiente e nuove possibilità di personalizzazione dell'esterno della casa.

    Anche la "licenza di infrastrutture" salirà a livello "pro" permettendo di aumentare il numero totale di ponti e rampe installabili su ogni isola. Quindi non pensate che la vostra creatività sia limitata dagli strumenti a disposizione: iniziate già da adesso a prendere in considerazione tutte le novità che arriveranno il 5 novembre.

    Tempo di mettersi al lavoro

    Proprio per questo motivo il prossimo consiglio è quello di utilizzare il tempo rimanente nell'accumulare quante più stelline e Miglia Nook possibili. Da una parte, completare gli obiettivi del programma a punti di Tom Nook vi consentirà di riprendere confidenza con il gameplay di New Horizons e le sue dinamiche di progressione. Dall'altra significherà crearsi un bel gruzzoletto da investire immediatamente in tutti i nuovi elementi acquistabili a partire dal 5 novembre.

    Inoltre, mettere da parte un buon quantitativo di Miglia Nook consentirà di sfruttare al meglio le nuove gite in barca con Remo che ci daranno modo di entrare in possesso di risorse estranee al bioma della nostra isola. Per accumulare stelline valgono sempre gli stessi consigli: vendete oggetti che non vi tornano più utili, insetti e fossili doppioni, catturate tarantole e scorpioni e, se proprio siete determinati, tenete d'occhio il mercato delle rape. Riuscire a vendere al prezzo giusto vi porterà dei guadagni inimmaginabili. Inoltre, non dimenticatevi di controllare la posta perché tra le varie lettere ricevute potrebbero esserci doni dei vicini e avvisi dalla banca con interessi maturati.

    Happy Home Paradise: rivoluzionare la casa

    Tutti questi consigli sono pensati per riprendere confidenza con le meccaniche di New Horizons e sperimentare così i miglioramenti che saranno apportati con il prossimo free update, ma all'orizzonte c'è anche Happy Home Paradise, un DLC a pagamento che inserirà nel gioco base una nuova sezione di progettazione case e di arredamento di interni ed esterni.

    I veterani della serie saranno felici di accogliere il successore spirituale di Happy Home Designer (ve lo ricordate? Ecco la recensione di Animal Crossing Happy Home Designer), ma si tratterà comunque di un'aggiunta completamente inedita che espanderà ulteriormente la longevità di un titolo potenzialmente infinito.

    Chi vorrà dedicarsi a un'esperienza più intima e raccolta, potrà così tuffarsi nel nuovo arcipelago per soddisfare le richieste dei clienti del team della Casimira vacanze. Quanto guadagnato in Happy Home Paradise potrà poi essere riportato sulla propria isola, visto che le tecniche apprese saranno riutilizzabili per ristrutturare la propria casa. Quindi, se deciderete di aggiungere il DLC a pagamento alla vostra isola, non sottovalutate l'impatto che i nuovi strumenti possono avere sulla progettazione della dimora.

    Tutto il duro lavoro fatto per dare vita all'isola ideale potrà quindi spostarsi all'interno delle mura casalinghe e ancora una volta le uniche limitazioni saranno dettate dalla vostra fantasia!

    Che siate giocatori alle prime armi, utenti che non hanno mai abbandonato la loro partita o giocatori che sono in procinto di tornare dopo un lungo periodo di pausa, la semplicità e l'immediatezza del gameplay di New Horizons fanno sì che non ci siano barriere d'accesso. La versione 2.0 e Happy Home Paradise rappresenteranno un nuovo punto d'inizio per tutti, e non c'è alcun motivo di essere intimoriti dalla mole contenutistica offerta da Aniamal Crossing.

    Che voto dai a: Animal Crossing New Horizons Happy Home Paradise

    Media Voto Utenti
    Voti: 9
    7
    nd