COD

Call of Duty Warzone Pacific e Vanguard: la Stagione 4 è ricca di novità

Dalla nuova mappa Fortune's Keep al ritorno di Shi No Numa: tutte le novità della Stagione 4 di Call of Duty Warzone Pacific e Vanguard.

Call of Duty Warzone Pacific e Vanguard: la Stagione 4 è ricca di novità
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
  • Xbox One X
  • PS4 Pro
  • PS5
  • Xbox Series X
  • Con Modern Warfare 2 e la nuova battle royale gratis all'orizzonte, Activision continua a supportare sia Call of Duty Vanguard che Warzone Pacific con la quarta stagione, la quale va ad aggiungere come da tradizione una discreta quantità di contenuti ad ogni singola componente dei due sparatutto in prima persona. Mercenari di ventura - questo il nome della Stagione 4 - è infatti un content update che non trascura nessun aspetto della coppia di FPS e porta una ventata d'aria fresca sia in Warzone, con una mappa inedita, che in Vanguard, modalità che ha finalmente accolto un'importante novità per Zombies. Andiamo quindi alla scoperta dei principali contenuti introdotti con l'ultimo aggiornamento.

    Benvenuti a Fortune's Keep

    Il piatto forte della Stagione 4 di Call of Duty Warzone Pacific e Vanguard è senza ombra di dubbio Fortune's Keep, una nuova mappa che sta a Caldera esattamente come Rebirth Island stava a Verdansk. Si tratta infatti di un'arena dalle dimensioni molto più contenute rispetto alla mappa classica e, pertanto, è possibile giocare solo le modalità che prevedono la partecipazione di un numero di giocatori ridotto come l'ormai nota Battle Royale Ritorno.

    Dal punto di vista estetico, questa piccola isola che funge da covo per un gruppo di mercenari (e che è quindi piena zeppa d'oro) ha uno stile che è sì ispirato a Caldera, ma che non disdegna un'attenzione maggiore per le aree urbane grazie alla presenza di Town, una piccola cittadina che si distingue rispetto a tutto il resto dell'arena. Tra gli altri punti d'interesse troviamo la splendida Keep, una roccaforte costruita su un dirupo, e Smuggler's Cove, che è invece un paesaggio naturale in cui vi sono parecchie risorse e grotte sottomarine.

    L'ultimo POI di Fortune's Keep è Winery, che è per l'appunto un'azienda vinicola con un grosso edificio al centro e un meraviglioso paesaggio che fa da contorno. In giro per Fortune's Keep i giocatori potranno accettare un nuovo tipo di missione, il Contratto Mercato Nero, il quale chiederà loro di fiondarsi verso una postazione d'acquisto speciale entro un tempo limite che, una volta raggiunta, permetterà di spendere il denaro in oggetti esclusivi come la granata sequenziatrice, la minigun Nebula V, Lungimiranza e armi speciali.

    Le novità di Warzone non riguardano però la sola Fortune's Keep, visto che il team di sviluppo ha deciso di dare una svecchiata anche a Caldera ricostruendo sulla sua superficie un punto d'interesse tra i più apprezzati di Verdansk. Parliamo di Storage Town, che è disponibile esattamente al centro tra Mines, Airfield, Village e Dig Site. Anche il resto della mappa ha subito qualche ritocco, visto che un'ondata di siccità ha prosciugato buona parte degli specchi d'acqua e ridotto drasticamente la flora, così da permettere una visuale migliore a chi vuole agire sulle lunghe distanze. In tutte le modalità di Warzone è stata infine introdotta la Granata EMP, un dispositivo parecchio utile sia per mettere temporaneamente fuori gioco i veicoli avversari che per disabilitare l'interfaccia di un nemico per qualche istante, più che sufficiente a sparargli un colpo in testa.

    A chiudere il cerchio troviamo la modalità a tempo Malloppo dorato, che consiste in una versione leggermente modificata di Denaro sporco con il supporto a 120 giocatori e fiumi di denaro che servono a raggiungere l'obiettivo finale del match: 5 milioni di dollari. Per giungere a questa cifra, i sopravvissuti possono approfittare degli ATM rotti oppure accedere ai bunker stracolmi d'oro, a patto però di reperire una delle rare tessere dorate che sbloccano le serrature elettroniche.

    Si ritorna a Shi No Numa

    Dopo aver fatto la sua comparsa nella modalità a orde di World at War e Black Ops, Shi No Numa torna per la terza volta ad infestare la modalità Zombies di Call of Duty. In Vanguard è ora possibile per la prima volta giocare una modalità classica a base di round e che, quindi, si differenzia dall'approccio ad obiettivi visto dall'uscita del gioco ad oggi. Oltre a riportare la tanto richiesta modalità di gioco, la cosiddetta "Palude della morte" espande Zombies con un nuovo capitolo della storia, i soliti easter egg e missioni grazie alle quali i giocatori possono mettere le mani su un'inedita arma strabiliante.

    Per quello che riguarda la struttura della mappa, questa presenta alcune piccole differenze rispetto all'originale, così da consentire ai cacciatori di mangiacervelli di usufruire di qualche piccola aggiunta. Grazie ad una serie di zipline, ad esempio, è ora semplicissimo raggiungere le varie aree dell'arena senza dover percorrere lunghi tratti. Le trappole permettono invece di sterminare le orde con grande facilità, mentre gli altari già visti nelle precedenti mappe garantiscono l'accesso ai potenziamenti, fondamentali per tenere testa ai non morti più coriacei nei round avanzati.

    Il gradito ritorno della mappa Zombies purtroppo è l'unica vera novità di rilievo di Vanguard, il cui comparto multigiocatore online non ha ricevuto particolari attenzioni. Oltre all'arrivo della USS Texas 1945, la mastodontica nave da guerra che può fare da sfondo alle guerriglie multiplayer, l'FPS si è aggiornato anche con la modalità Progetto Gioco delle Armi, una variante dell'amatissimo set di regole in cui ad ogni eliminazione si passa ad una nuova arma completa di skin ed accessori appartenenti ad un progetto.

    L'armeria è sempre più piena

    Al centro del Battle Pass di Mercenari di Ventura ci sono ovviamente le due armi gratuite della Stagione 4 di COD Vanguard e Warzone Pacific: il Marco 5 e l'UGM-8. La prima bocca da fuoco stagionale non è altro che una mitraglietta dalla gittata non elevatissima ma che consente di eliminare i bersagli a corto raggio anche senza ricorrere alla modalità mira. L'UGM-8 è invece una mitragliatrice leggera in grado di sparare ad una velocità notevole, caratteristica che la rende perfetta per chi ha bisogno di fare fuoco di soppressione per avanzare o proteggere gli alleati in situazioni difficili.

    In attesa di poter mettere le mani sulle altre armi stagionali, ovvero il Coltello a spinta e il Vargo-S, in arrivo nel mid-season update, vi parliamo delle skin incluse nella versione a pagamento del pass. Il percorso premium delle ricompense della Stagione 4 prevede infatti due versioni del nuovo operatore Carver Butcher, ex militare britannico che è diventato poi il fondatore e reclutatore della Special Operations Task Force. Le restanti ricompense riguardano come al solito elementi cosmetici per le armi, progetti, costumi per gli operatori già disponibili e tanto altro.

    Insomma, la carne al fuoco è parecchia e il prezzo del biglietto è come sempre di 950 Punti COD, ma acquistando l'edizione più costosa del Battle Pass a 2.400 Punti COD si raggiunge subito il livello 25 e si ha accesso alla bizzarra skin Type Face che, come ormai accade nelle stagioni di COD, non verrà messa in vendita separatamente.

    Che voto dai a: Call of Duty Warzone Pacific

    Media Voto Utenti
    Voti: 132
    7.2
    nd