Esport

Clash Royale: ecco i mazzi dei professionisti per la nuova sfida al buio

Le finali mondiali si avvicinano, per l'occasione i professionisti hanno composto dei mazzi che tutti possono utilizzare nella nuova sfida.

speciale Clash Royale: ecco i mazzi dei professionisti per la nuova sfida al buio
Articolo a cura di
Disponibile per
  • iPhone
  • iPad
  • Mobile Gaming
  • Come saprete, questo weekend si disputeranno in Giappone le fasi finali del campionato del mondo della Clash Royale League.
    Sei i team finalisti, provenienti da tutte le regioni che partecipano alla competizione messa in piedi da Supercell. In attesa di poter guardare i protagonisti in azione, gli sviluppatori hanno pensato di coinvolgere la community in una sfida molto particolare, chiamata "Sfida Mazzi CRL al Buio".
    In buona sostanza, in questa sfida i giocatori possono copiare e usare in uno speciale torneo a tempo limitato i mazzi composti dai team finalisti della competizione. Un ottimo modo per mettersi alla prova e capire se si ha la stoffa di un giocatore professionista. I deck, infatti, sono quelli ufficiali che con tutta probabilità vedremo durante le fasi finali del mondiale. Ecco i sei mazzi selezionati dalle formazioni volate in Giappone.

    I sei deck dei campioni

    Team Queso (campioni europei): hanno optato per un deck Golem, coadiuvato da Megasgherro, Cucciolo di Drago, Strega Notturna e Boscaiolo. A supporto hanno voluto inserire Tornado, Fulmine ed Estrattore di Elisir.

    Nova Esports (campioni cinesi): a fianco del Barile Barbarico, del Megasgherro, dei Mascalzoni e del Goblin Cerbottaniere, i campioni cinesi hanno voluto inserire il Principe, Cimitero, Lapide e Veleno.

    PONOS Eports (campioni giapponesi): per i campioni di casa, invece, la scelta è stata un po' più eclettica. Mongolfiera, Minatore e Gran Cavaliere guidano la brigata, affiancati dal Cacciatore, dall'immancabile Megasgherro e dal Golem di Ghiaccio.

    Vivo Keyd (campioni America Latina): i latinoamericani, invece, hanno optato per il Gigante Royale, lo Stregone di Ghiaccio, Tronco, Mini P.E.K.K.A., Cucciolo di Drago, Lapide. E, ovviamente, due magie: Tornado e Palla di Fuoco.

    Immortals (campioni America del Nord): Gli statunitensi sono sempre quelli più moderni. Oltre all'ultima aggiunta, il Drago Elettrico, nel mazzo si vedono i Tre Moschettieri, il Boscaiolo e la Capanna dei Barbari.

    King Zone DragonX (campioni regione asiatica): infine, gli asiatici hanno optato per una combinazione abbastanza fastidiosa. Da un lato i Mascalzoni con il Minatore e il Mortaio, dall'altro la quantità di minion con Pipistrelli, Goblin Lanceri, Gang di Goblin e Goblin Cerbottaniere.

    Tra poco più di un giorno vedremo chi l'avrà vinta. Intanto, Supercell ha pubblicato il bracket della competizione. I primi a sfidarsi saranno i PONOS Esport contro gli Immortals e il Team Queso contro i King-Zone DragonX. Le vincenti di questi scontri se la dovranno vedere, rispettivamente, con Vivo Keyd e Nova esports.
    Se anche voi pensate di avere le carte in regola per dominare l'Arena e la vostra ambizione si estende ben oltre al torneo online targato Supercell, potete mettervi alla prova grazie al Vodafone Esport Tour powered by ESL. Il torneo è profilato su dieci tappe, organizzate nelle principali città italiane. In palio ci sono due biglietti per andare a New York ad assistere all'evento ESL One 2019, nonché l'accesso come pro player alla Summer Season 2019 della Serie A ESL di Clash Royale. In concomitanza con le finali mondiali, il Vodafone Eport Tour powered by ESL farà tappa a Cagliari. Non mancate.

    Che voto dai a: Clash Royale

    Media Voto Utenti
    Voti: 51
    7.5
    nd