Esport

Clash Royale, l'impresa di un giocatore: Arena Leggendaria al primo livello

In Clash Royale a un giocatore è riuscita un'impresa che ha dell'incredibile: approdare in Arena Leggendaria con carte e Torri di primo livello!

speciale Clash Royale, l'impresa di un giocatore: Arena Leggendaria al primo livello
Articolo a cura di
Disponibile per
  • iPhone
  • iPad
  • Mobile Gaming
  • Ha dell'incredibile il record infranto nei giorni scorsi da un giocatore di Clash Royale, che è riuscito ad approdare in Arena Leggendaria (3800+ trofei) con torri e carte al livello 1!
    Se siete dei giocatori di Clash Royale, indipendentemente dalla vostra esperienza, avrete senz'altro strabuzzato gli occhi leggendo il titolo di questo articolo, chiedendovi dove sia l'inganno dietro a questa impresa che ha dell'incredibile. Eppure un ragazzo turco, il cui nickname è non a caso "Game Over", l'ha fatto davvero: per la prima volta nella storia di Clash Royale, un giocatore di livello 1 è riuscito ad entrare in Arena Leggendaria (Arena #12), toccando il record di 3874 trofei. Come ha fatto?

    Qualche numero, per apprezzare l'impresa

    Proviamo ad analizzare in breve alcuni dettagli che giustificano l'entità di questa impresa e che possono tornarvi utili nel caso in cui voleste provare ad emularla: prima di tutto, per far sì che l'account non superi il livello 1, bisogna evitare di potenziare le proprie carte. Infatti, facendo salire di livello Truppe, Edifici ed Incantesimi, si guadagnano Punti Esperienza che, inevitabilmente, in brevissimo tempo vi porteranno al livello successivo. Per lo stesso motivo di cui sopra, bisogna inoltre evitare di donare carte ai membri del proprio clan, mossa fortemente sconsigliata dalla nostra guida per principianti. Senza dubbio, però, l'ostacolo più grande che incontrerete è il livello dei vostri avversari e delle loro carte. Salendo di arena, e in particolare a partire dall'Arena Monte Cinghiale (Arena #10), sarà sempre più facile trovarsi di fronte giocatori di livello superiore al 10, con tanto di carte che rasentano il livello massimo.
    Per sottolineare la difficoltà di un incontro del genere, prendiamo in esame qualche dato numerico. Al livello 1, le Torri della Principessa e la Torre del Re dispongono rispettivamente di 1400 e 2400 punti ferita. Al livello 10, invece, le stesse torri possiedono rispettivamente 2786 e 4392 punti ferita, ovvero quasi il doppio rispetto al livello di partenza. Oltre a questa prima importante differenza, non bisogna dimenticare i miseri danni inflitti da una torre di livello 1: infatti, togliendo soltanto 50 punti ferita per freccia, le torri della principessa non sono nemmeno in grado di abbattere con un solo colpo dei Pipistrelli o degli Scheletri a livello torneo. In questo modo, anche carte (che sono solitamente innocue) possono costituire una vera e propria minaccia. Ultima considerazione, ma non meno rilevante, riguarda i danni inflitti dalle Truppe e dagli Incantesimi avversari: basti pensare che, considerando esclusivamente carte a livello torneo, un Domatore di cinghiali è in grado di togliere quasi il 20% dei punti ferita di una torre della principessa con un solo colpo, mentre un Razzo infligge un danno pari a 432, riducendo quasi di un terzo i punti ferita totali della torre.

    Il deck di Game Over

    Vediamo ora qual è il mazzo utilizzato da "Game Over" per raggiungere l'Arena Leggendaria. Chiaramente, non potendo potenziare nessuna carta, il mazzo in questione è composto quasi interamente da carte di rarità Leggendaria. La strategia di base è quella di difendersi il più possibile nel corso dei primi 2 minuti di gioco, per poi costruire un contrattacco letale nell'ultimo minuto, in cui questo mazzo rende al meglio grazie al doppio elisir. Un altro punto di forza di "Game Over" è stata la capacità di saper sfruttare a proprio favore le mosse "frettolose" degli avversari che, vedendosi di fronte un livello 1, sembravano quasi travolti dall'impulso di voler attaccare, riponendo nel dimenticatoio le proprie strategie.

    Inoltre, visto che all'inizio del gioco non si dispone di carte Leggendarie (e non è neanche possibile comprarle con denaro reale), è importante incentrare la propria strategia intorno alle carte Epiche. Una buona combo offensiva iniziale è sicuramente l'accoppiata Gigante-Strega, mentre, per quanto riguarda la fase difensiva, dovrete fare affidamento sulla carta Orda di scheletri. Salendo di arena, sarà possibile sostituire il Gigante con lo Scheletro gigante che, se abbinato al Barile goblin, potrà dare qualche grattacapo ai vostri avversari.Non pensate, comunque, che la scalata verso l'Arena Leggendaria sia stata una passeggiata per "Game Over": il giocatore turco ha infatti giocato più di 16.000 partite 1vs1 per raggiungere questo record, costruito intorno a continue ricadute in termini di trofei e arene. Tuttavia, questo impervio percorso è stato intrapreso da diversi giocatori professionisti appartenenti alla community di Clash Royale, ovviamente stimolati da questa nuova sfida. Nello specifico, "Game Over" appartiene al clan Nova | One, un gruppo contenente esclusivamente account di livello 1, creato dall'organizzazione Nova eSports, ben nota nel panorama competitivo di Clash Royale.

    Che voto dai a: Clash Royale

    Media Voto Utenti
    Voti: 51
    7.5
    nd