COD

COD Black Ops Cold War e Warzone: scopriamo la Stagione 4 Furiosa

Tutte le novità introdotte con l'update gratuito della Stagione 4 Furiosa in Call of Duty Black Ops Cold War e Warzone.

COD Black Ops Cold War e Warzone: scopriamo la Stagione 4 Furiosa
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
  • Xbox One X
  • PS4 Pro
  • PS5
  • Xbox Series X
  • Nel bel mezzo dell'estate è arrivato puntuale come sempre l'aggiornamento di metà stagione di Call of Duty Black Ops Cold War e Warzone, il quale ha ufficialmente dato il via alla Stagione 4 Furiosa per i due sparatutto Activision. Come spesso accade in occasione del lancio della seconda metà di una season, anche quella disponibile ora introduce una serie di novità che riguardano tutte le componenti dei giochi e non lasciano nessuno indietro, sebbene il piatto forte sia rappresentato da un importante rework di alcuni aspetti della modalità Zombies, che ha anche accolto una nuova mappa chiamata Mauer Der Toten. Andiamo quindi alla scoperta di tutte le novità della Stagione 4 Furiosa di Call of Duty Black Ops Cold War e Warzone.

    Guerra a colpi di vernice

    Ad ampliare la già vasta offerta di arene disponibili nel comparto multiplayer online di Call of Duty Black Ops Cold War troviamo Rush, una mappa pensata per gli scontri tra due squadre di sei giocatori: parliamo di un campo da Paintball che i veterani della serie ricorderanno sicuramente, poiché facente parte del pacchetto DLC Vendetta di Call of Duty Black Ops 2. Proprio in questa arena saranno ambientati la nuova playlist Rush 24/7 e la modalità Moshpit Paintball, la quale stravolge il gameplay e permette di provare un'esperienza multigiocatore diversa da quella classica.

    Tra le restanti novità troviamo anche la modalità Cattura la bandiera, che implementa nel gioco una delle opzioni online più popolari dei titoli multiplayer competitivi. Vi è infine una playlist che prende il nome di Moshpit Frenesia e include una rotazione di mappe e modalità all'interno delle quali i giocatori hanno solo una manciata di secondi per eliminare un nemico e quindi resettare il timer allo scadere del quale si muore in maniera esplosiva.

    Si vola a Berlino

    Come già presumibile dai trailer pubblicati negli scorsi giorni, il contenuto principale di questa Stagione 4 Furiosa di COD Black Ops Cold War e Warzone riguarda la modalità Zombies, che ha ricevuto le maggiori attenzioni da parte del team di sviluppo. Treyarch ha infatti ritoccato il quantitativo di salute dei nemici controllati dall'IA, che sono ora più fragili, e potenziato una selezione di armi considerate troppo poco efficaci in questa modalità: nello specifico i fucili da cecchino sono ora più potenti, così come le armi corpo a corpo migliorate con il Pack-A-Punch.

    La novità più in vista, però, è sicuramente la mappa Mauer Der Toten, che porta nella cooperativa online dello sparatutto un'altra esperienza classica, che va ad aggiungersi alle già disponibili Die Maschine e Firebase Z. Viene proposta una mappa dalle dimensioni ridotte con easter egg da attivare, porte da aprire e tutte le altre caratteristiche che contraddistinguono questa componente del gioco. In questa arena i giocatori possono poi ottenere la nuova Arma strabiliante chiamata CRBR-S: questa pistola a colpi energetici può assumere varie forme tramite l'applicazione di speciali power-up lasciati cadere dai non morti. Per entrare in possesso dell'arma occorre effettuare delle precise azioni in Mauer Der Toten oppure avere un bel po' di fortuna nelle interazioni con la Cassa Misteriosa.

    Chi preferisce giocare Epidemia non resterà a secco di novità, visto che qualsiasi modalità di Zombies ha accolto nuovi documenti da aggiungere e nuovi potenziamenti. Il primo riguarda i gadget che possono essere costruiti presso le stazioni per il crafting, le quali permettono ora di utilizzare le risorse raccolte per la creazione delle potenti granate LT53 Kazimir. Ovviamente non si tratta di banali esplosivi, poiché questo equipaggiamento letale genera una sorta di buco nero che risucchia tutti i non morti che si trovano nei paraggi. I giocatori solitari, invece, apprezzeranno sicuramente l'arrivo di un nuovo perk con tanto di potenziamenti da sbloccare spendendo i cristalli: Calcio del Mulo. Bere una lattina di questo potenziamento attiva la possibilità di trasportare tre diverse armi di qualsiasi tipo, ampliano in maniera sensibile le possibilità offerte in termini di strategie.

    Tutti a bordo del corazzato

    Tra tutte le componenti dello sparatutto, Call of Duty Warzone è quello che ha ricevuto il minor numero di contenuti aggiuntivi e la maggior parte del lavoro è stata svolta sotto il cofano, poiché molte delle bocche da fuoco sono state ricalibrate in maniera più o meno importante. La principale novità della battle royale Activision consiste in una nuova opzione che prende il nome di Carico ed è ispirata alla modalità Guerra che abbiamo potuto giocare in Call of Duty WWII: in questo caso le regole prevedono che due squadre composte ciascuna da venti giocatori si alternino nei ruoli di attaccanti e difensori.

    Uno dei team deve riuscire a completare un percorso all'interno di un blindato, mentre gli avversari devono lottare con i denti affinché il mezzo non raggiunga la destinazione tramite l'utilizzo di armi e dispositivi in grado di ostacolarlo. Molto interessante è anche l'evento Raccolta contrabbando, il quale non è ancora attivo e permetterà nelle prossime settimane di estrarre direttamente in gioco dei progetti che, una volta ottenuti, verranno aggiunti in maniera permanente all'armeria. Se volete solo seminare morte e distruzione sarete sicuramente felici dell'introduzione della Torretta Robot, una nuova serie di uccisioni che resta attiva per un minuto e copre automaticamente l'area di fronte a lei, falciando chiunque a vista.

    Per quello che riguarda invece le novità che coinvolgono tutte le componenti del gioco troviamo invece un'arma inedita e, soprattutto, gratuita: la mitraglietta OTs 9. Si tratta di un SMG dall'elevata potenza di fuoco e dal rinculo ridotto che è in grado di eliminare con grande facilità i nemici a corto raggio al netto di un caricatore dalle dimensioni non troppo generose (limite che può essere aggirato con gli accessori). Tra qualche settimana arriverà poi Mace, una possente mazza con la quale potremo colpire violentemente giocatori e zombi. La Stagione 4 Furiosa ci permetterà anche di giocare nei panni di Weaver, il noto operatore che verrà venduto solo in un secondo momento nel negozio in game tramite un esclusivo bundle.

    Che voto dai a: Call of Duty Black Ops Cold War

    Media Voto Utenti
    Voti: 74
    6.8
    nd