Customer Is King di Solomun: il primo video musicale girato con GTA V

Dj Solomun sceglie il capolavoro Rockstar per realizzare il videoclip del suo brano Customer is King: un'ottima operazione commerciale.

speciale Customer Is King di Solomun: il primo video musicale girato con GTA V
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Xbox 360
  • PS3
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
  • Xbox One X
  • PS4 Pro
  • PS5
  • Non c'è proprio niente da fare: quando si parla di Rockstar Games, ed in particolare di GTA V, abbiamo sempre a che fare con qualcosa al di fuori dell'ordinario. A quanto pare non era abbastanza, per la casa di sviluppo statunitense, stracciare tutti i record possibili ed immaginabili: adesso fanno parlare nuovamente di sé, più precisamente per essere stati i primi ad aver "ospitato" un vero e proprio video musicale. L'artista col quale è stata siglata la partnership è Solomun, DJ di origini bosniache, protagonista insieme ad altri musicisti (Tale Of Us, Dixon e The Black Madonna) del recente aggiornamento gratuito di GTA Online: After Hours, che ci mette alle prese con la gestione di club tutto nostro da utilizzare anche come copertura per le più svariate attività di contrabbando... gustosa opportunità per tutti i "palati" criminali e per chi non ama i soldi "puliti"!

    Musica in pixel

    L'etichetta discografica Diynamic Music, fondata dallo stesso Solomun, festeggia così la sua pubblicazione numero cento nel modo migliore: trasformando il DJ in un vero e proprio avatar tridimensionale, nel video di "Customer is King", girato interamente "in game", sfruttando il motore grafico di GTA V. La particolarità della clip sta proprio nel fatto che, se si escludono le sporadiche animazioni originali inserite dalla regia di Rockstar, ricorda moltissimo i corti "fan-made" che girano nell'immenso sottobosco di Youtube: senza particolari filtri o effetti grafici e dal sapore tutto amatoriale.

    Il video mostra DJ Solomun, appena atterrato a Los Santos, subito alle prese con vere e proprie missioni di consegna (con tanto di timer), prima in sella ad una sfrecciante moto rossa, poi alla guida di una solida jeep. Ma nel mondo di Grand Theft Auto le cose non sono mai così semplici e lineari, lo sappiamo bene: e allora ecco la versione virtuale del musicista "lottare" contro un tentativo di seduzione da parte di Amanda (la stravagante compagna di Michael) ed il raccapricciante sguardo di quei due maniaci di Trevor e Lester. Ed infine vediamo il protagonista coinvolto in un confronto col super cattivo Devin Weston. Sono presenti molti altri cameo per i grandi e piccoli appassionati, per questo vi lasciamo alla visione del video: aguzzate la vista!

    Un medium tira l'altro

    Ancora una volta Rockstar ha dimostrato l'estrema flessibilità di cui è capace, sia come azienda, dal punto di vista meramente economico e pubblicitario, sia come team creativo, per ciò che concerne il mini-mondo virtuale che ha partorito: una vera e propria miniera di possibilità (a distanza di ben cinque anni dal day one, ricordiamolo). Ma nonostante ci sia già chi si sta strappando le vesti per questo primo video musicale realizzato interamente in un videogioco, dobbiamo ammettere che non condividiamo del tutto l'entusiasmo.

    A dover essere contento è soprattutto lo stesso Solomun, che si è appena aperto una finestra di ascolto che affaccia su ben 34 milioni di giocatori (quasi l'intera popolazione del Canada): questo il numero, relativo al 2017, di coloro che si sono loggati alla componente online di GTA almeno una volta. Una campagna pubblicitaria particolarmente astuta, dunque, da entrambe le parti in causa. Sì, perché a ben vedere, "Customer is the King" sembra un trailer di gioco, più che un video musicale: la traccia audio in sé e per sé (senza sbilanciarci troppo in campi alieni alle nostre competenze) è certamente più adatta ad un "sottofondo" e non è particolarmente incisiva o memorabile, ma soprattutto il video non ce ne "racconta" alcunché. In poche parole: a spiccare per davvero è il gioco, non la musica. Ciò che ci interessa principalmente, in ogni caso, è la grande malleabilità del videogame, un medium che potrebbe essere utilizzato in modi nuovi ed originali anche dai produttori musicali.
    Ci è tornata in mente una puntata della celebre serie South Park, nello specifico quella in cui Cartman, Stan, Kyle e Kenny passano intere giornate a giocare a World of Warcraft, una pungente ed intelligentissima satira alla dipendenza dai videogiochi e, contemporaneamente, ad una generazione di giovani americani viziati e sfaticati (S10 E08 Make love, not Warcraft). Quello ci sembra un perfetto esempio di come i videogame possano essere utili, integrandosi perfettamente, ad un altro mezzo di comunicazione, quale l'animazione nel caso di South Park.

    Nell'opera di Parker e Stone la presenza di WoW è soltanto una chicca in più per lo spettatore che lo conosce o per il fan sfegatato. In "Customer is the King", al contrario, non si avverte una grande ispirazione: in sostanza, è l'idea del progetto ad aver catturato il nostro consenso, più che la resa complessiva della clip. Il video, quindi, benché si tratti di un'operazione furba e ben congegnata, non brilla per verve artistica. Sebbene non manchino alcune intriganti scelte di montaggio, l'attenzione è interamente catturata soprattutto dalle varie "comparse". Piuttosto che "Accidenti! Senti che soundtack!", viene da dire: "Guarda c'è Trevor!". Il pesce grande ha mangiato quello piccolo, per intenderci...
    A parer nostro, insomma, restano molto più interessanti alcuni dei video fan-made disseminati nella galassia dell'internet, che dimostrano un'enorme partecipazione da parte di una community dalla creatività inesauribile. Proprio come quella di Rockstar.

    Che voto dai a: Grand Theft Auto 5

    Media Voto Utenti
    Voti: 482
    8.8
    nd