Cyberpunk 2077: dal gameplay alla trama, riassunto prima della recensione

In attesa di recensire il kolossal di CD Projekt Red, riassumiamo tutte le caratteristiche di Cyberpunk 2077 in cinque punti.

Articolo a cura di
Disponibile per
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
  • Xbox One X
  • PS4 Pro
  • Stadia
  • Il 10 dicembre è sempre più vicino, e potremo presto immergerci nell'affascinante Night City creata da CD Projekt RED. Cyberpunk 2077 si è raccontato fin dal principio come un titolo ambizioso, che punta a infondere nuova vita nell'universo fantascientifico creato alla fine degli anni ‘80 dal geniale Mike Pondsmith. Nei panni di V, protagonista maschile o femminile a seconda del gusto del giocatore, vivremo un'avventura a tinte forti nel futuro oscuro degli Stati Uniti d'America. Le nostre scelte avranno un impatto immenso su Night City e i suoi abitanti. I cinque Night City Wire che ci hanno accompagnato negli scorsi mesi, oltre alle prove da parte della stampa, hanno portato alla luce una enorme mole di informazioni in cui può essere complicato navigare... e non poteva essere altrimenti, visto che di carne al fuoco ce n'è davvero tanta. Cyberpunk 2077 sarà senz'altro ricordato anche per le strategie comunicative messe in atto dai suoi sviluppatori per poter mantenere alta l'attenzione del pubblico nel corso del lungo sviluppo del titolo, annunciato nell'ormai lontano 2012. Ma niente paura: eccoci qui per fare ordine e analizzare insieme a voi l'universo narrativo, il gameplay e le caratteristiche tecniche dell'ultima fatica di CD Projekt RED!

    La storia di Cyberpunk 2077

    Riassumere in poche parole la lore che permea l'universo distopico di Cyberpunk è un'impresa davvero difficile: basti pensare che l'originale gioco pen & paper creato da Mike Pondsmith conta decine di manuali che coprono gli aspetti più diversi, dalla geopolitica alla stampa, passando per la struttura interna degli edifici di Night City fino ad arrivare alla moda più in voga per le strade della città! Questa premessa fa intuire la complessità del lavoro di CD Projekt RED, chiamata a sviluppare la storia di un mondo dotato di regole proprie e ben precise, creato con cura e dedizione. La vicenda sarà ambientata nella caotica Night City del 2077, una metropoli tentacolare con una lore mozzafiato (potete recuperare qui lo speciale sulla storia di Night City). Il protagonista V dovrà farsi largo dal basso, facendo attenzione a non pestare i piedi sbagliati: la violenza è all'ordine del giorno, e le megacorporazioni che hanno assunto il controllo economico della città non vanno certo per il sottile. Muoversi in città può diventare un complicato valzer di morte, anche a causa delle numerose gang che infestano i vari quartieri. Ma il nostro protagonista non è tipo da lasciarsi intimidire, e la trama inizia proprio con un lavoro ad alto rischio per V, attirato dalla possibilità di diventare un mercenario di successo.

    V e il suo compagno Jackie Welles - amico di lunga data del protagonista o recente conoscenza, a seconda del percorso che sceglieremo inizialmente per il personaggio - vengono messi sotto contratto per rubare un innovativo artefatto tecnologico, noto come il chip dell'immortalità, alla megacorporazione Arasaka. Dopo una rischiosa infiltrazione nel grattacielo della compagnia, situato nella zona più in di Night City, il contenitore del chip si rompe: l'unica strada per poter preservare il suo preziosissimo contenuto è impiantarlo direttamente nel cervello di V... con risultati imprevedibili.

    Si scopre così che il chip dell'immortalità contiene l'anima digitalizzata di Johnny Silverhand, il rockerboy più celebre della storia e acerrimo nemico di Arasaka, morto più di cinquant'anni prima in circostanze violente (qui trovate lo speciale sulla vita di Johnny Silverhand).

    Una scoperta sconvolgente che segna l'avventura di V: come è emerso dall'ultimo Night City Wire, Johnny - interpretato dal celebre attore Keanu Reeves - sarà un vero e proprio coprotagonista di Cyberpunk 2077. E la morte non gli impedisce di avere obiettivi e desideri, e soprattutto un'inestinguibile sete di vendetta verso Arasaka. Con la sua anima impiantata direttamente nel cervello, il rischio che V diventi una sua marionetta potrebbe essere molto alto... Senza contare che mezza Night City vuole mettere le mani sul chip. Insomma, avremo sicuramente un bel daffare per mantenere il cranio di V tutto d'un pezzo.

    Le premesse di trama sono davvero intriganti, e la collaborazione di Mike Pondsmith al progetto ci consente di nutrire grandi aspettative sul modo in cui la lore dell'universo di Cyberpunk sarà espansa in questa sua iterazione videoludica. Come vi abbiamo ricordato, non bisogna dimenticare che il gioco pen & paper da cui è nato Cyberpunk 2077 è uno dei più complessi e sfaccettati in circolazione. Appassionati di fantascienza di tutto il mondo, unitevi: siamo certi che la storia di V affronterà tematiche care al genere, come il rapporto uomo/macchina, le problematiche morali dell'ingegnerizzazione biomeccanica dell'essere umano e i rischi rappresentati dalla monopolizzazione dei vertici politici da parte delle forze economiche.

    Esplorare Night City

    Come affrontare una città così tentacolare? Naturalmente con un approccio free roaming, aperto all'esplorazione e alla curiosità del giocatore. Dopo una fase introduttiva della durata di diverse ore, le strade di Night City diventano disponibili alle scorribande di V.

    Saremo liberi di rimanere aderenti alla quest principale, trascurando le opportunità offerte a latere dalle numerosissime side quest, oppure gironzolare a nostro piacimento, andando dove ci porta il vento. Ne sentiremo tanto sulla nostra pelle grazie alla velocità delle vetture presenti in città... e sì, potremmo anche optare per il furto d'auto, sicuramente più economico rispetto all'acquisto dell'ultimo modello di Rayfield (trovate qui il nostro speciale sulle auto di Night City)! Il pensiero corre subito a Grand Theft Auto, ma gli sviluppatori di CD Projekt RED sono stati molto chiari: rubare automobili non sarà facile come nel titolo di Rockstar Games.

    Tramite lo skill tree si potranno sbloccare abilità specifiche che consentiranno a V di dedicarsi a questa attività illegale. Inoltre, non sarà possibile tenere i veicoli rubati nel proprio garage, dove saranno presenti soltanto le auto acquistate regolarmente. Parlando dei modelli automobilistici che saranno disponibili, siamo rimasti molto colpiti dalla varietà e dall'accuratezza del design: non manca poi la citazione ad un'auto davvero iconica, la celebre - e meravigliosa - Porsche 911 Turbo, di proprietà di Johnny Silverhand. "Quest'auto non è soltanto una reliquia di un'epoca passata" ha dichiarato CD Projekt RED, "ma anche una connessione tra l'universo di Cyberpunk nel 2077 e il nostro mondo".

    Il gameplay: tra azione e gioco di ruolo

    La struttura open world di Night City sarà arricchita da una forte componente ruolistica. Vi ho già accennato, parlando di Jackie, della presenza di diverse opzioni per il background del nostro V: sono tre i percorsi di vita tra cui è possibile scegliere. V può iniziare la sua avventura come un ragazzo di strada in cerca di fama e fortuna, come un nomade in viaggio verso Night City o, infine, come un impiegato di Arasaka desideroso di scalare i piani alti della Arasaka Tower. Questa scelta avrà un impatto sul percorso di V, cambiando alcuni eventi di gioco a partire dall'introduzione, completamente diversa per ognuno dei background selezionabili. Per questa ragione ogni salvataggio mostrerà il percorso scelto: il giocatore potrà così intraprendere un life path diverso in una successiva partita, se lo desidera. Ma V potrà non soltanto avere una diversa biografia... potrà anche decidere quali abilità sviluppare. Il gunplay di Cyberpunk 2077 è parso convincente nel corso delle varie prove da parte della stampa - anche le più recenti - mentre qualche perplessità in più è stata indirizzata verso il combattimento melee. In ogni caso, la varietà di armi a disposizione di V è francamente impressionante: si va dai marchi high-end come Militech, Arasaka e Tsunami Defense Systems fino ad offerte di livello più basso da parte di compagnie quali Nokota e la serba Rostovic.

    Niente paura per il porto d'armi, visto che nella violentissima Night City del 2077 è possibile acquistare legalmente e detenere qualsiasi tipologia di bocca da fuoco. V potrà anche optare per una elegante katana o per un semplice coltello, ideale quando la furtività è d'obbligo. La forza bruta non è l'unica opzione: lo skill tree del protagonista è molto articolato e offre opportunità di gameplay davvero uniche. L'utilizzo di impianti cibernetici da parte di una larga fetta della popolazione di Night City rende molti nemici vulnerabili all'hacking, senza contare le opzioni offerte dalla manipolazione dei sistemi tecnologici presenti nelle ambientazioni, che potrebbero diventare autentiche trappole per topi per i loro ignari utilizzatori.

    V non sarà "forzato" in una classe: il sistema di sviluppo del personaggio è totalmente fluido e permette di personalizzare il protagonista in maniera unica. Volete giocare nei panni di un astuto netrunner, capace di muoversi con agilità nei meandri della Rete, senza però trascurare la forza bruta? Nessun problema. Desiderate puntare tutto sulla furtività e sulle abilità di hacking? Perfetto, basta approcciare lo skill tree in maniera consequenziale alle nostre aspirazioni per il futuro di V!

    La Braindance

    Nel mondo ipertecnologico di Cyberpunk 2077 la realtà virtuale gioca un ruolo essenziale. In particolare, le registrazioni di eventi passati potranno farvi rivivere situazioni meritevoli di approfondimento e investigazione tramite la braindance, che proietta l'utilizzatore in prima persona nell'accaduto (ve ne ho parlato nello speciale sulla braindance nell'universo di Cyberpunk).

    Le sessioni di braindance possono essere utilizzate anche a scopo prettamente edonistico, e rappresentano un importantissimo fenomeno di costume a Night City: le celebrità più in voga sono strapagate per le loro registrazioni, e hanno una notorietà paragonabile a quella degli odierni attori di Hollywood. Tutti vogliono godersi il lusso virtuale offerto dalla braindance... mentre alcuni preferiscono puntare sullo snuff e rivivere in prima persona la morte del protagonista della registrazione.

    Non dimentichiamo che la visuale in Cyberpunk 2077 sarà in prima persona. Vedremo attraverso gli occhi di V, e ciò fa comprendere le immense potenzialità di tecnologie come la braindance: l'esperienza non sarà soltanto del personaggio, ma anche del giocatore, con uno sfondamento della quarta parete che, se adeguatamente implementato, potrà rivelarsi clamoroso.

    Ciò favorirà l'immedesimazione nei panni del protagonista, fondamentale in ogni gioco di ruolo che si rispetti. Durante le sessioni di guida a bordo di automobili o moto, invece, potremo scegliere tra una visuale in prima o in terza persona: quest'ultima sarà particolarmente utile per chi desidera apprezzare gli scenari di Night City e avere una visione più ampia di quello che accade intorno a V. Abbiamo grattato soltanto la superficie delle possibilità di gameplay offerte da Night City. La struttura aperta dell'avventura e la sua flessibilità non possono che far sperare i giocatori appassionati di grandi titoli open world come The Witcher 3 o The Legend of Zelda: Breath of the Wild. Night City non sarà vasta come la lussureggiante Hyrule percorsa da Link su Nintendo Switch, ma le ultime news sulla durata di Cyberpunk 2077 sono impressionanti: è notizia di qualche giorno fa che Lukasz Babiel, capo del Team Qualità di CD Projekt RED, ha mostrato ai fan su Twitter il proprio file di salvataggio, da cui risultava - al momento in cui Lukasz scriveva - un tempo di gioco di oltre 175 ore... senza aver ancora concluso l'avventura!

    Gli aspetti tecnici

    Il lancio di Cyberpunk 2077 si presenta come un'operazione vastissima e complessa: il titolo sarà disponibile su PC, Google Stadia, PlayStation 4 base, Pro e PlayStation 5, Xbox One, One X, Series X e Series S. Un vero incubo di ottimizzazione, data la necessità di adattare l'esperienza ad ogni piattaforma. L'arrivo della nuova generazione di console a metà novembre ha complicato ulteriormente la situazione. CD Projekt RED ha rassicurato coloro che avevano preordinato Cyberpunk 2077 su PlayStation 4 ed Xbox One: tali utenti potranno giocare gratuitamente su PlayStation 5 e su Series X o S al lancio. Inoltre, un update gratuito andrà ad ottimizzare l'esperienza next-gen il prossimo anno. Seguiremo con cura tutti gli aggiornamenti da parte dello sviluppatore nei prossimi mesi. La versione PC potrà valersi dello splendore del ray tracing, come mostrato dagli sviluppatori in questo stupefacente video gameplay. La natura stessa di Night City - una città che non dorme mai, proprio come la Los Angeles distopica di Blade Runner, fonte d'ispirazione per CD Projekt RED - la rende particolarmente adatta a mostrare le performance offerte dall'illuminazione in tempo reale, dalla ambient occlusion e da una gestione molto interessante dell'illuminazione diffusa. Nel mondo di gioco si alterneranno realisticamente giorno e notte, e saranno presenti diverse condizioni meteo: potremo ammirare quindi scorci e situazioni sicuramente indimenticabili.

    La nostra speranza è che l'update gratuito per le console di prossima generazione permetta a Cyberpunk 2077 di sfruttare appieno le ottime caratteristiche tecniche di PlayStation 5 e Xbox Series X. Ma come girerà Cyberpunk 2077 su console? In un recente video gameplay, CD Projekt RED ha mostrato lo svolgimento di una missione di gioco su Xbox One X e Series X.

    Non solo: gli sviluppatori hanno annunciato che presto sarebbe stato reso disponibile un video gameplay per PlayStation. E hanno mantenuto la parola data: vi rinviamo quindi alla visione del video gameplay di Cyberpunk 2077 per PlayStation 4 Pro e PlayStation 5.

    Gli sviluppatori hanno reso noto che l'ultimo rinvio di Cyberpunk 2077 è stato dovuto alla necessità di lavorare sulle versioni console del titolo, mentre la situazione è già ben definita sul fronte PC: per questo i giocatori sono molto curiosi di vedere lo stato dell'arte anche sulle console di casa Sony. Il futuro oscuro di Night City sembra ormai a portata di mano: mancano pochi giorni alla release di Cyberpunk 2077! Rimanete sintonizzati con noi per essere aggiornati su tutte le novità pre e post lancio. Siete curiosi di esplorare le Night City? Cosa vi affascina di più del mondo distopico di Cyberpunk? Vi aspettiamo per discuterne insieme nei commenti!

    Che voto dai a: Cyberpunk 2077

    Media Voto Utenti
    Voti: 525
    7.4
    nd