Da BioShock Infinite a Final Fantasy 6: i dieci migliori giochi Steampunk

Andiamo alla scoperta dei dieci migliori giochi di sempre appartenenti al genere Steampunk: ecco la nostra Top Ten!

Articolo a cura di
Disponibile per
  • Xbox 360
  • Ps3
  • Pc
  • Tra le correnti letterarie più affascinanti in circolazione in grado di influenzare con forza l'immaginario collettivo, troviamo di certo lo steampunk. Nato ufficialmente a cavallo tra gli anni ottanta e novanta, questo movimento artistico ha iniziato a mostrarsi anche nei decenni precedenti, ma è con lo scrittore Paul De Filippo che il termine prende vita, anche se in un modo diverso da quello che conosciamo oggi. Prima di continuare, vi invitiamo a iscrivervi al canale ed attivare la campanella delle notifiche, per unirvi a noi di Everyeye.it.

    Il genere steampunk ha delle caratteristiche intrinseche ben riconoscibili, come la presenza di tecnologie anacronistiche rispetto al periodo storico in cui si svolgono le vicende, spesso ambientate nell'epoca vittoriana. Eppure, come vedremo, non si tratta certo di una regola ferrea. Tra robot, computer meccanici pioneristici ed immense nubi di vapore che circondano mondi spesso oscuri e fantascientifici, trovano spazio del resto numerosi spunti creativi usati da molti autori appartenenti al mondo del cinema, della letteratura e, ovviamente, dei videogiochi. In questo video, elencheremo dieci titoli che hanno saputo trarre ispirazione da questo filone: Benvenuti quindi alla nostra top ten dedicata ai migliori giochi steampunk.

    10 - Steamworld Dig

    Nella polverosa cittadina western di Tumbleton, il genere umano si è estinto completamente, e la Terra è ormai popolata da robot antropomorfi alimentati a vapore. Tra questi c'è il nostro protagonista, Rusty, in viaggio per esplorare le miniere del suo vecchio zio.

    Tra scavi e macerie, Steamworld Dig ha rappresentato una piacevole sorpresa del panorama indipendente, permettendo alla software house svedese Image & From di compiere un notevole salto di qualità. Con elementi ispirati da titoli come Spelunky e Terraria, l'avventura di Rusty ha catturato l'attenzione dei giocatori, per poi fidelizzarli definitivamente con un secondo capitolo ancora più curato.

    La recensione di Steamworld Dig

    9 - Rise of Nations Rise of Legends

    Arrivato su tutti i PC nel maggio del 2006, Rise of Legends è il sequel della serie strategica Rise of Nations, capace di distinguersi dalla massa del genere RTS grazie alle sue diverse unità ispirate al puro steampunk.

    Conquistare interi territori con un manipolo di titani meccanici ha un fascino decisamente irresistibile, capace di ammaliare anche la critica specializzata, che ha accolto la produzione di Big Huge Games nel migliore dei modi. Purtroppo, nonostante la sua identità rifinita e riconoscibile, Rise of Legends ha venduto appena un terzo delle copie del suo predecessore.

    8 - Syberia

    Pur non rappresentando il cuore pulsante della produzione, le influenze steampunk sono riuscite ad infiltrarsi nel tessuto narrativo di Syberia, arricchendo una società fittizia diversa dalla realtà che conosciamo.

    L'avventura grafica del 2002 a cura del team Microids ha saputo dar vita ad un mondo moderno in cui gli automi vivono a stretto contatto con l'uomo, in città europee dallo spiccato gusto rétro. Un sapiente mix di vecchio e nuovo, calato in un'esperienza ben scritta e fortemente ispirata, cristallizzata nella memoria degli appassionati del genere.

    7 - Thief

    Prima del reboot che ha aperto questa generazione, la serie Thief era ricordata come un brand leggendario, ricoperto di elogi per aver dato un importante contributo al genere degli stealth in prima persona.

    Lo scaltro ladro Garrett si aggirava e intrufolava nei vicoli steampunk della City, e nel corso della saga ha sempre avuto a sua disposizione un armamentario di gadget che oltrepassava i limiti temporali del medioevo, in modo tale da garantire al giocatore numerosi mezzi con cui portare a termine i suoi furti. La grandissima influenza di un gioco come Thief si intravede anche al giorno d'oggi, in giochi del calibro di Dishonored, che ne recuperano appieno la lezione.

    Leggi la recensione di Thief

    6 - Frostpunk

    Saltando da un genere all'altro, alla sesta posizione trova spazio anche Frostpunk, produzione di 11 bit Studios, lo stesso team che sviluppato lo struggente This War of Mine. Restando fedeli al tema della sopravvivenza ad ogni costo, gli sviluppatori hanno creato un city builder ambientato in un diciannovesimo secolo parallelo, in cui l'umanità rischia di essere totalmente eliminata da una violenta glaciazione.

    Nel tentativo di resistere alle basse temperature, gli ultimi uomini hanno trovato rifugio presso degli enormi generatori alimentati a carbone, mentre la costruzione di nuovi edifici, realizzati in un chiaro stile vittoriano, passa dal ritrovamento di rari Nuclei di Vapore.

    Frostpunk: La Recensione

    5 - Serie Professor Layton

    Pensando alla serie del Professor Layton, gli aspetti steampunk potrebbero non essere così scontati e visibili. L'accento della produzione, che ha riscosso grande successo sulle console portatili di Nintendo, è posto sulla risoluzione continua di puzzle ed enigmi.

    Eppure, con un po' di attenzione si possono notare giganteschi orologi a vapore e altri dettagli che richiamano perfettamente il tema centrale della nostra classifica. Forse non sarà il perno fondamentale del brand creato da Level-5, ma sicuramente lo stile steampunk ha aiutato il team di sviluppo a fornire un tocco di unicità alle sue opere.

    4 - Machinarium

    Uno degli elementi più iconici del genere steampunk è rappresentato dall'utilizzo di alcuni robot dallo stile vintage. Nel 2009, lo studio Amanita Design sceglie di farci interpretare uno di questi esseri di latta e metallo nel bellissimo Machinarium, considerato dagli estimatori delle avventure grafiche come un vero e proprio capolavoro del settore indipendente.

    Un'opera dallo stile estremamente particolare, caratterizzata da un'atmosfera estremamente suggestiva e dall'indimenticabile sapore rétro. Non esiste un motivo valido per lasciarlo a marcire in una qualche discarica: Machinarium, del resto, rimane tutt'oggi un'avventura indubbiamente molto godibile.

    3 - Myst (Serie)

    A proposito di trame in cui adoperare l'ingegno per risolvere enigmi, è impossibile non citare l'intramontabile Myst e tutta la serie ad esso collegata. Arrivato nel 1993, mostrò al mondo del gaming le meraviglie dei moderni CD-ROM rispetto ai poco capienti Floppy Disc, e ricoprì un ruolo fondamentale nell'evoluzione dell'industria.

    Il protagonista, trasportato all'interno del tomo che dà il titolo al gioco, si ritrovava ad esplorare un'isola misteriosa dalla tecnologia sconosciuta. Tra le principali fonti d'ispirazione di Myst troviamo romanzi come Viaggio al centro della Terra di Jules Verne, considerato come uno dei precursori dello steampunk e della moderna fantascienza.

    2 - Bioshock Infinite

    Giunti al secondo gradino del nostro podio, troviamo una delle opere migliori della scorsa generazione. Bioshock Infinite, frutto del genio di Irrational Games, ha incantato pubblico e critica con una narrativa di alto livello e ambientazioni sfaccettate.

    Proprio quest'ultime trovano nella città di Columbia la perfetta cornice per unire i folli ideali americani con una tecnologia molto vicina al sottogenere steampunk. Da non dimenticare, ovviamente, i precedenti capitoli dedicati a Rapture, che nei toni utilizzati non si distanziano molto dal terzo, straordinario episodio.

    Recensione di BioShock Infinite

    1 - Final Fantasy 6

    Proseguendo sulla falsariga delle grandi narrazioni mai dimenticate, la nostra medaglia d'oro spetta a Final Fantasy VI, da molti considerato come uno dei capitoli migliori della serie, ed un vero mostro sacro dei JRPG. Le vicende di Tina e dei suoi compagni sono narrate splendidamente, in un mondo a cavallo tra la magia e la nuova era tecnologica, fatta di metallo e vapore.

    Basterebbe prendere come esempio l'incipit della campagna in cui vediamo alcuni mech in missione nelle lande innevate per gustarne i tratti steampunk, ma avremmo solo scalfito la superficie di una grande opera da ricordare e preservare negli anni a venire.

    Si conclude qui la nostra top ten dei migliori giochi steampunk. Siete d'accordo con la classifica? Quali altri titoli vorreste suggerire? Fatecelo sapere nello spazio dedicato ai commenti.

    Che voto dai a: Bioshock Infinite

    Media Voto Utenti
    Voti: 303
    8.9
    nd