Da Man of Medan a Blair Witch: migliori giochi horror in uscita nel 2019

Men of Medan, Blair Witch, The Blackout Club: i migliori giochi horror in uscita nella seconda metà del 2019 su PS4, PC, Xbox One e Switch.

Giochi horror in uscita nel 2019
Speciale: Multi
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
  • Xbox One X
  • PS4 Pro
  • Questo 2019 si è aperto all'insegna dell'orrore, con il contributo ansiogeno dell'eccellente remake di Resident Evil 2, capace di scuotere gli animi della community. Tornare negli oscuri corridoi della centrale di polizia di Raccoon City ha scatenato, nella mente dei fan della saga, un timore adolescenziale dimenticato da chissà quanto tempo. Alle porte dell'estate abbiamo poi visto opere di minor rilievo, ma comunque efficaci nell'instillare tensione tra le file del pubblico: una fra tutte Darkwood, recentemente approdato anche su console. Nei mesi non sono mancati altri titoli ispirati nella scrittura ma spesso, come nel caso di The Sinking City, non altrettanto validi sul fronte del gameplay.

    Da qui alla fine dell'anno, comunque, gli amanti del genere avranno altre occasioni per inumidirsi le braghe, ed è per questo che abbiamo pensato di elencare per voi, amanti degli squartamenti e delle presenze spettrali, una breve carrellata delle produzioni horror che ci attendono da qui a settembre. Preparate tutto il necessario: acqua santa, croci e soprattutto preghiere. Tante preghiere.

    Remothered: Tormented Fathers (Switch 26 luglio)

    Ad aprire le danze è Remothered: Tormented Fathers, l'opera prima di Darril Arts e Stormind Games, in dirittura d'arrivo anche sulla console ibrida di Nintendo.

    Con i suoi cospicui omaggi a lungometraggi come Rosemary's Baby e titoli classici del calibro di Silent Hill e Clock Tower, questa produzione nostrana è in grado di generare la giusta ansia. In particolar modo l'esplorazione della magione di Richard Felton, e la passione di quest'ultimo per il nudismo armato, gettano le basi per un'avventura piena di enigmi da risolvere con i sensi sempre in allerta. Considerando anche che vedremo il sequel Going Porcelain nel 2020, e che la portabilità di Switch si dimostra spesso un valore aggiunto, potrebbe essere l'occasione giusta per affrontare i misteri di Remothered.

    The Blackout Club (30 luglio)

    Prima di salutare il mese di luglio, avrete l'occasione di affrontare l'orrore in compagnia di altri giocatori. The Blackout Club è infatti un particolare titolo che vi trasporterà a Redacre, nello Stato del Virginia, dove stanno accadendo fatti a dir poco misteriosi: ogni notte gli adolescenti spariscono dalle proprie case, per ritrovarsi nei boschi o in altri strani luoghi. Purtroppo il mondo adulto pare non prendere sul serio questi avvenimenti, e i giovani ragazzi decidono di indagare autonomamente, tra le maglie di un omaggio poligonale al genere dei teen horror movie.

    A distinguere quest'opera troviamo una struttura atipica, che spingerà i giocatori a cooperare online con altri utenti. Il 30 luglio sancirà l'uscita del gioco dalla fase di early access e Question, team composto da alcuni membri che in passato hanno lavorato a Bioshock 2 e Infinite, ha già chiarito di avere nel mirino anche PS4 e Xbox One.

    Apsulov: End of Gods (PC, 8 agosto)

    Il mese di agosto invece vedrà l'esordio di un insolito mix ludico, che prende corpo in Apsulov: End of Gods. Nel titolo di Angry Demon Studio, previsto solo per PC, la mitologia norrena e la fantascienza si uniscono in avventura dalle atmosfere cupe.

    In attesa della review, a incuriosire è chiaramente la reinterpretazione della cultura vichinga, non più associata a furiose lotte all'arma bianca, ma a grandi opere di stampo sci-fi. Gli sviluppatori hanno definito la loro ricetta un "future viking horror", e non dovremo attendere molto per osservare il reame di Yggdrasil sotto una luce completamente inedita.

    Hunt Showdown (20 agosto)

    Spostandoci verso ibridazioni con altri generi troviamo Crytek e il suo Hunt Showdown, in uscita dall'early access il prossimo 20 agosto. Nei panni di un cacciatore, accompagnato eventualmente da un collega controllato da un altro giocatore, dovrete lanciarvi alla ricerca di orride creature nella Louisiana di fine ottocento. Il tutto è impostato come un FPS multiplayer in cui altri utenti umani, una volta sconfitto il boss, cercheranno di sgraffignare il bottino all'uccisore del mostro, in una caccia all'uomo decisamente ansiogena.

    Nel nostro provato di Hunt Showdown aveva mostrato qualche leggero problema al bilanciamento generale, ma speriamo che Crytek abbia raddrizzato il tiro in tempo per la pubblicazione ufficiale del gioco.

    Man of Medan (30 agosto)

    Dopo averci inquietato con Until Dawn, i ragazzi di Supermassive Games si preparano a inaugurare la loro The Dark Pictures Anthology, una raccolta di episodi che esploreranno tutti i generi dell'orrore cinematografico. Il primo di questi è Man of Medan, caratterizzato da una sceneggiatura dinamica che muterà forma a seconda delle scelte del giocatore. La particolarità di questa produzione, rispetto alle ultime avventure dello studio, risiede nella possibilità di affrontare l'avventura in coop.

    Dopo il nostro press tour ad Amburgo, abbiamo appreso che, oltre al multiplayer online, sarà presente anche la modalità Movie Night per giocare in gruppo condividendo joypad e spaventi. Il tenebroso mare di Man of Medan si prepara ad accogliere i giocatori a partire dal prossimo 30 agosto su PC, PS4 e Xbox One.

    Blair Witch (30 agosto)

    Il 30 agosto gli amanti dell'horror avranno di che gioire: durante la medesima giornata, infatti, arriverà anche Blair Witch. Annunciato nel corso della conferenza E3 di Microsoft, il titolo del team polacco Bloober, lo stesso di Observer e Layers of Fears, non si è ancora mostrato in versione giocabile. La data d'uscita però si avvicina, e al momento sappiamo solo che si tratterà di un'avventura in prima persona totalmente originale.

    Gli eventi del videogame verranno considerati canonici dalla casa di produzione cinematografica Lionsgate, mentre sul fronte del gameplay troveremo una progressione più aperta rispetto agli altri progetti dello studio. Immancabile, poi, la telecamera del protagonista, che si rivelerà preziosa anche per risolvere diversi enigmi. La foresta di Burkittsville vi attende.

    Dead by Daylight (24 settembre)

    Dopo qualche settimana di pausa da tutto questo terrore, toccherà a Dead By Daylight il compito di chiudere il trimestre con il suo approdo su Nintendo Switch. Il titolo di Behaviour Interactive, seppur con i suoi limiti, è riuscito a ritagliarsi una fetta di utenza affezionata alla sua formula ludica.

    Si tratta di un titolo multiplayer che mette quattro utenti "umani" contro un quinto giocatore nei panni di un feroce e mostruoso assassino. Lo scopo dei superstiti è quello di sopravvivere agli assalti del maniaco di turno, e nel tempo sono stati pubblicati diversi DLC per personalizzare il proprio killer.

    Tra questi troviamo, ad esempio, il celebre Ghost Face di Scream, o il leggendario Michael Myers di Halloween. Chissà che la versione per Switch non porti in dono alcuni di questi succulenti contenuti extra, ma per saperlo si dovrà attendere il 24 settembre.

    Quanto attendi: The Dark Pictures Anthology Man of Medan

    Hype
    Hype totali: 76
    77%
    nd