Da Red Dead Redemption 2 a Fallout 76: tutti i giochi multipiattaforma del 2018

Red Dead Redemption 2, Battlefield V, Assassin's Creed Odyssey, Dragon Quest 11: scopriamo i giochi multipiattaforma in arrivo nella seconda metà del 2018.

speciale Da Red Dead Redemption 2 a Fallout 76: tutti i giochi multipiattaforma del 2018
Articolo a cura di

Dopo avervi parlato delle migliori esclusive in arrivo nei prossimi sei mesi su PlayStation 4, Xbox One, Nintendo Switch e PC, in questo articolo faremo altrettanto con i titoli di terze parti. Da Red Dead Redemption 2 a Battlefield 5, passando per Assassin's Creed Odyssey, Shadow of the Tomb Raider, Fallout 76 e il primo episodio di Life is Strange 2: di seguito, i giochi multipiattaforma più attesi in arrivo entro la seconda metà del 2018.

Red Dead Redemption 2

Dopo otto anni di attesa, Red Dead Redemption si prepara a tornare su PlayStation 4 e Xbox One con un sequel molto ambizioso, presentandosi con tutte le carte in regola per rivoluzionare i titoli open world. Oltre a riprodurre con minuziosa precisione il mondo di gioco e l'ambientazione western, gli sviluppatori puntano a raggiungere un grado di realismo mai visto prima, conferendo ad ogni singola azione e ad ogni singolo incarico una profondità ancora maggiore.

Nel corso dell'avventura vestiremo i panni di un nuovo protagonista, Arthur Morgan, un fuorilegge arruolato nella banda guidata da Dutch, uno degli antagonisti che abbiamo avuto modo di conoscere nel primo capitolo. L'uscita di Red Dead Redemption 2 è fissata per il 26 ottobre.

Assassin's Creed Odyssey

Assassin's Creed Odyssey ci porta nell'Antica Grecia, ai tempi della Guerra del Peloponneso, 400 anni prima gli eventi narrati in Assassin's Creed Origins. Questa volta potremo decidere il sesso del nostro protagonista, modellando il corso degli eventi con le nostre scelte (con tanto di finali multipli) e con il comportamento che decideremo di adottare nel corso dei dialoghi.

Promesso anche un battle system più profondo e sfaccettato, oltre a un sistema di progressione ancora più articolato (riprendendo le dinamiche da Action RPG introdotte in Origins) e al ritorno delle battaglie navali. Il debutto di Assassin's Creed Odyssey è previsto per il prossimo 5 ottobre su PlayStation 4, Xbox One e PC.

Fallout 76

Aria di cambiamenti per il GDR post-apocalittico di Bethesda. Dopo l'annuncio a sorpresa del 30 maggio e il reveal completo ospitato a Los Angeles, Fallout 76 si è presentato al pubblico come un nuovo spin-off della serie incentrato sulla co-op, sugli elementi survival e sul gioco online.

Prendendo spunto dalla componente gestionale proposta in Fallout 4, saremo chiamati a costruire e fortificare le nostre basi per respingere l'attacco di nemici e mostri mutanti, spingendoci anche in missioni di pattuglia, ricognizione e caccia, in solitaria o in compagnia di amici. Gli sviluppatori promettenono un'esperienza in grado di distinguersi dagli altri giochi online: il debutto del titolo è fissato su PS4, Xbox One e PC per il 14 novembre.

Battlefield 5

Battlefield 5 torna sui campi della Seconda Guerra Mondiale, esplorando alcuni fronti rimasti in "disparte" nella maggior parti dei giochi che hanno rappresentato il conflitto. Durante le War Stories lotteremo in Norvegia, rivivremo i terribili giorni del bombardamento di Rotterdam ed esploreremo il fronte del Nord Africa.

Parlando del comparto multiplayer, DICE promette grande enfasi sulla personalizzazione del soldato e sulla varietà delle armi, senza dimenticare la nuova modalità Grand Operations e l'arrivo della Battle Royale dopo il lancio del gioco fissato per il 19 ottobre su PS4, Xbox One e PC. Confermata inoltre l'assenza del season pass, assicurando che i DLC e le espansioni future verranno pubblicate gratuitamente per tutti i giocatori.

Call of Duty Black Ops 4

Call of Duty Black Ops 4 è in arrivo il 12 ottobre su PlayStation 4, Xbox One e PC, debuttando con una settimana di anticipo rispetto al diretto concorrente. Questa volta Activision e Treyarch si lasciano alle spalle la campagna single player, concentrando tutti gli sforzi sul comparto multigiocatore, sulla modalità Zombie (con la presenza di tre campagne a partire dal lancio) e sulla nuova modalità Blackout ispirata ai Battle Royale.

La nuova variante di gioco multiplayer potrà contare sui veicoli, su un'ampia gamma di armi e su una mappa circa 1500 volte più grande di Nuketown. Confermato anche il ritorno al classico gunplay con gli "stivali per terra", abbandonando esoscheletri, jetpack e corse sui muri.

Shadow of the Tomb Raider

La trilogia del reboot di Crystal Dynamics si avvia alla conclusione con Shadow of the Tomb Raider, la nuova avventura di Lara Croft in arrivo il 14 settembre su PlayStation 4, Xbox One e PC.

La celebre eroina dovrà sopravvivere a una giungla mortale, superando tombe terrificanti e andando avanti in uno dei momenti più bui della sua vita, mentre cercherà di salvare il mondo da un'apocalisse Maya, il tutto potendo contare sia sugli approcci stealth che su quelli più diretti. Dopo le due avventure raccontate nei precedenti capitoli, Lara si prepara a tornare più forte e determinata che mai, proseguendo il suo percorso di formazione che la porterà a diventare l'avventuriera leggendaria che tutti noi conosciamo.

SoulCalibur 6

Il 19 ottobre sarà il turno di SoulCalibur 6, atteso sequel della celebre serie picchiaduro 3D in arrivo su PlayStation 4, Xbox One e PC. Tra i personaggi confermati nel roster troviamo Ivy, Taki, Maxi e Kilik, passando per Mitsurugi, Nightmare e Geralt di Rivia (il famoso protagonista di The Witcher).

Gli sviluppatori promettono un comparto single player degno di nota: oltre alla presenza del classico story mode, il titolo potrà contare sull'inedita Soul Chronicles, modalità ambientata fra il 1583 e il 1590 che approfondisce il background della serie. La trama si svilupperà attraverso dialoghi e sequenze filmate, durate le quali potrebbero iniziare dei combattimenti che ci vedranno scendere in campo.

Code Vein

Dagli autori di God Eater arriva Code Vein, Action RPG di matrice nipponica ambientato in un futuro non troppo lontano, quando un misterioso disastro ha portato il mondo che conosciamo sull'orlo del collasso.

All'interno di questo scenario esiste una società segreta di Redivivi chiamata Vein, dove i pochi rimasti lottano per sopravvivere benedetti dai Doni del potere, in cambio dei propri ricordi e della sete di sangue. Parlando delle meccaniche e del sistema di combattimento, si punta a un livello di sfida paragonabile ai Dark Souls, con la presenza di numerosi boss a metterci i bastoni tra le ruote. Il debutto del titolo è previsto per il 27 settembre su PlayStation 4, Xbox One e PC.

Hitman 2

In Hitman 2 torneremo a vestire i panni del celebre Agente 47, mettendoci sulle tracce del misterioso Cliente Ombra per eliminare una volta per tutte lui e la sua milizia.

Oltre alla classica Campagna single player, il nuovo capitolo della serie includerà anche Sniper Assassin, una modalità di gioco separata in cui bisogna eliminare una serie di bersagli dalla distanza, contando sulle nostre abilità con il fucile di precisione (con la possibilità, per la prima volta nella serie, di affrontare le varie missioni anche in compagnia di un secondo giocatore grazie alla co-op). Il titolo sarà disponibile a partire dal prossimo 13 novembre su PlayStation 4, Xbox One e PC.

Just Cause 4

Il nuovo capitolo di Just Cause ci porta a Solís, location sudamericana composta da quattro biomi diversi: la foresta pluviale, le pianure, le montagne e il deserto, ognuno caratterizzato da effetti atmosferici unici e completamente simulati (come tornado e tempeste di sabbia), permettendo così agli utenti di vivere un'esperienza di gioco ancora più varia e imprevedibile.

Il protagonista Rico Rodriguez torna con la sua attrezzatura iconica, mettendoci a disposizione il paracadute, la tuta alare e l'immancabile rampino, per l'occasione reso ancora più versatile e personalizzabile nei vari utilizzi possibili. Il debutto di Just Cause 4 è fissato per il 4 dicembre su PlayStation 4, Xbox One e PC.

FIFA 19/PES 2019

Come di consueto, a settembre sarà il turno dei nuovi titoli calcistici di EA Sports e Konami, rinnovando l'appuntamento annuale che vede l'introduzione di nuove feature e miglioramenti tecnici all'interno delle due serie sportive. Si parte il 30 agosto con Pro Evolution Soccer 2019 (in arrivo su PS4, Xbox One e PC), promettendo meccaniche di gioco ancora più realistiche e una modalità myClub rivista e corretta.

Si chiude poi il 29 settembre con FIFA 19 (in arrivo su PS4, Xbox One, PC e Switch), capitolo che includerà la licenza ufficiale della UEFA Champions League, la terza stagione della modalità Il Viaggio e diverse migliorie alle animazioni e alla reattività dei controlli.

Life is Strange 2

Con un annuncio a sorpresa, Dontnod Entertainment ha svelato che il primo episodio di Life is Strange 2 sarà disponibile dal 27 settembre su PlayStation 4, Xbox One e PC, permettendo ai fan del franchise di muovere i primi passi nella nuova stagione della serie.

Anche se al momento non abbiamo nessuna informazione sul setting, sui protagonisti e sulle premesse narrative del gioco, alcuni indizi sono trapelati grazie a Le Fantastiche Avventure di Captain Spirit, avventura standalone ambientata nello stesso universo di Life Strange che si collega direttamente al nuovo gioco in arrivo a settembre. Cosa possiamo aspettarci? Per saperlo non rimane che attendere il debutto del primo episodio.

Mega Man 11

Con lo sguardo rivolto ai classici capitoli della serie 8-bit, Mega Man 11 punta a modernizzare la serie senza tradire la sua formula action/platform 2D. Il sistema di equipaggiamento doppio aumenterà la potenza e la velocità di fuoco, aggiungendo un nuovo elemento di gameplay: ogni arma sarà legata a una particolare direzione dell'analogico destro, e sarà possibile passare da una all'altra in tempo reale inclinando lo stick.

Saranno inoltre inclusi quattro livelli di difficoltà (newcomer, casual, normal e superhero), in modo da rendere l'esperienza di gioco più accessibile e al tempo stesso più ardua per i veterani. L'appuntamento è fissato per il 2 ottobre su PS4, Xbox One, PC e Switch.

Spyro Reignited Trilogy

Dopo il successo riscosso da Crash Bandicoot N. Sane Trilogy, Activision ha deciso di riservare lo stesso trattamento anche a Spyro the Dragon, l'edizione rimasterizzata dei tre titoli originali di Spyro che hanno dato il via al fenomeno sulla prima PlayStation: stiamo parlando Spyro the Dragon, Spyro 2: Ripto's Rage! e Spyro: Year of the Dragon. La raccolta include un comparto grafico totalmente ricostruito da zero, con supporto all'alta definizione e modelli poligonali al passo coi tempi.

Con oltre 100 livelli da portare a termine, Spyro Reignited Trilogy si presenta come una raccolta molto ricca dal sapore nostalgico: il debutto è fissato per il 21 settembre su PlayStation 4, Xbox One e PC.

Team Sonic Racing

Il nuovo racing game arcade di Sonic arriva da Sumo Digital, lo stesso sviluppatore dietro SEGA All-Star Racing Transformed, per quello che si preannuncia un nuovo capitolo della serie sulla stessa scia dei predecessori. Come suggerisce il titolo, la novità principale di Team Sonic Racing consiste nella possibilità di gareggiare in squadra, includendo per l'occasione una modalità co-op dalle interessanti potenzialità.

Presente anche l'avventura single player, l'ideale per prendere confidenza con i controlli e il sistema di guida in vista delle gare online. L'uscita del gioco è prevista negli ultimi mesi del 2018 su PS4, Xbox One, Switch e PC.

Dragon Quest XI: Echi di un'Era Perduta

Dopo il debutto nella Terra del Sol Levante, Dragon Quest XI: Echi di un'Era Perduta si prepara ad arrivare anche in Europa il prossimo 4 settembre su PlayStation 4 e PC. Nella nuova avventura vestiremo i panni di un eroe pronto a svelare i misteri del proprio destino, contando sul supporto di un vivace gruppo di personaggi secondari.

Insieme partiranno per una missione che li porterà ad attraversare continenti e vasti oceani, dove scopriranno la terribile minaccia che incombe sul mondo, affrontando intensi combattimenti e fasi esplorative ancora più aperte che nei precedenti capitoli della serie. Come sempre, la longevità è tarata verso l'alto, con la presenza di numerose missioni secondarie e incarichi extra da portare a termine.