Da Skyrim a GTA 5: le mod più folli per i migliori giochi PC

Torniamo a esplorare il mondo delle mod, questa volta per segnalare tutti i contenuti più bizzarri creati dalla community.

speciale Da Skyrim a GTA 5: le mod più folli per i migliori giochi PC
Articolo a cura di

All'insegna della pura potenza e delle prestazioni senza compromessi, il PC gaming è anche sinonimo di modding. Dalle modalità multiplayer fanmade, fino ai ritocchi grafici volti ad avvicinare i mondi di gioco al fotorealismo, la community dei modder non smette mai di stupire l'utenza, che aspetta con ansia di introdurre nei propri titoli qualche "appendice" non ufficiale. In ogni caso, se è vero che la maggior parte di esse è pensata per impreziosire l'esperienza ludica, ne esistono altre dagli scopi non esattamente nobili, intimamente legate al "giocazzeggio" e alle grasse risate in compagnia d'amici. Neanche a dirlo, abbiamo deciso di indagare sul lato oscuro delle mod, al fine di scovarne alcune realmente bizzarre ed esilaranti: non avremmo potuto non fare un salto nel vecchio West di Arthur Morgan, così come non avremmo evitato la tappa obbligata a Skyrim, eppure ci siamo spinti anche oltre, assistendo a massacri di innocenti Teletubbies e alle più rilassate battaglie di XCOM della storia, merito della voce soave del compianto Bob Ross.

Alduin e il peto post-prandium secondo Skyrim

In tanti hanno provato a smussare gli spigoli di The Elder Scrolls V e ancor di più a migliorarne il comparto grafico ma non è per questo che siamo qui oggi. Alduin, signore dei draghi e fratello di Paarthurnax, è una delle creature più maestose e temibili dell'avventura e non avrebbe potuto che subire qualche "trattamento di bellezza" volto a demolirne ogni maestosità. Chiunque abbia giocato al titolo di Bethesda non ne ha dimenticato l'iconica introduzione, che vedeva i soldati imperiali uccidere alcuni prigionieri prima di essere messi in fuga dal gigantesco drago: ebbene anziché udirne i ruggiti capaci di far tremare la terra, immaginate gli echi del clacson di un trenino colorato.

La mod di Thomas the Tank Engine, ispirata all'omonima serie d'animazione per bimbi, sostituisce i lucertoloni con le gioiose locomotive, che tra simpatici suoni e sorrisi a tutto spiano continuano a bruciare vivi i malcapitati che vengono investiti dal loro soffio incandescente.

Molto simile è la Macho Man Randy Savage mod, che trasforma Alduin nel mitico campione di wrestling, completo di frasi storiche e carisma da vendere naturalmente. Mentre davamo un'occhiata alla mod che consente di strappare il cuore a qualsiasi abitante di Skyrim, inclusi gli NPC connessi alle quest (per il dispiacere dei completisti), siamo rimasti folgorati dalla Fart Shout mod, che fa esattamente quel che pensate.

Mostrando le natiche al suo avversario, il Sangue di Drago emette l'iconico "Fus Ro Dah" dal proprio ano con un peto degno del miglior cenone di Capodanno: tavoli divelti, oggetti perduti e imperiali spediti a distanze siderali sono solo alcuni degli effetti di questo potente colpo, le cui esalazioni mefitiche potrebbero finanche riuscire ad appiccare incendi. Siamo seri.

Left 4 Dead 2: ritorno a Teletubbylandia

In molti conoscono l'apprezzato Left 4 Dead 2 di Valve ma forse non tutti sanno che ha ricevuto una mod a tema Teletubbies. Tinky Winky, Dipsy, Laa-Laa e Po, i protagonisti della famosa trasmissione britannica, dominavano i palinsesti di fine anni '90 e hanno accompagnato/rovinato - a seconda dei punti di vista - l'età prescolare di molti videogiocatori. Se li avete amati sarebbe una tortura, ma per coloro che sin da bimbetti avrebbero voluto spedirli sotto terra, abbiamo la soluzione adatta. Creata da FlameKnight7, Left 4 Teletubbies 2 sostituisce gli infetti e le mostruosità con il fastidioso quartetto, pronto a cibarsi di carne umana senza alcun ripensamento.

Una volta installata la mod, orde infinite di Teletubbies urlanti infesteranno qualsiasi modalità del gioco e potrete finalmente far loro "tante coccole" prima di dirgli "ciao ciao" e finirli col fucile a pompa. Tra arti mozzati e teste esplosive, gli scontri si riveleranno violenti e decisamente più macabri del solito, giacché i buffi personaggi colorati continueranno a pronunciare il proprio nome come una cantilena. Insomma, un'infanzia rovinata o un'agognata vendetta? A voi la scelta. Prima di passare oltre, ci sembra giusto citare il pacchetto che permette di sostituire i personaggi con i protagonisti di GTA: San Andreas, ma i Teletubbies sono di un altro pianeta.

La follia regna sovrana a Los Santos...

Michael De Santa che scorrazza in città col rampino di Just Cause, Star Destroyer che invadono lo spazio aereo di Los Santos, o la possibilità di impersonare decine di eroi con poteri annessi, non sono che granelli di sabbia sull'immensa spiaggia del modding di GTA V. I creator d'altro canto hanno implementato attività come LSPD First Response, che cala il giocatore nei panni di un agente di polizia impegnato in una sfiancante lotta contro il crimine, o la Watch Dogs mode, che trasforma i protagonisti in hacker capaci di creare il caos con un tocco di smartphone.

A proposito di telefoni, l'idea di HitmanNiko ha avuto origine proprio dal clamore mediatico scatenato dal Samsung Galaxy Note 7, che a causa di alcuni difetti di fabbricazione si è rivelato un po' troppo "esplosivo". Il nostro autore di conseguenza ha ben pensato di dedicargli una mod, sostituendolo alle cariche esplosive standard. Installato il ritocchino, non bisogna far altro che andare in armeria e far scorta di Note 7, coi quali far saltare in aria veicoli, nemici e civili innocenti. Inutile dirlo, il colosso ha provato a contrastare la diffusione di questi contenuti su YouTube, ma il potere dell'internet ha infine prevalso.

Del vasto oceano di personaggi alternativi in GTA V, abbiamo particolarmente apprezzato l'opera di JulioNIB che, tolto il volto beffardo di Nicholas Cage, ha ricreato un perfetto Ghost Rider in ogni aspetto. Dal vestiario, passando per il teschio fiammeggiante, fino all'iconica motocicletta, i fan di Johnny Blaze hanno avuto pane per i loro denti, cominciando a mettere a ferro e a fuoco l'intera Los Santos.

Sfidando qualsiasi legge della fisica, la moto del demone è in grado di sfrecciare sui palazzi per utilizzarli a mo' di rampe improvvisate e compiere balzi eccezionali, per non parlare delle abilità di Ghost Rider: tra lanci di piccole meteore, soffi infuocati e la ben nota catena - capace di trasformare il malcapitato di turno nel nemico naturale di uno Swiffer Duster - la mod è una delle migliori del suo genere.

Giungiamo alla vetta del degrado con una creazione che di certo non ha fatto la gioia del PETA, la famosa organizzazione che si batte per i diritti degli animali. Stiamo parlando dell'Animal Cannon di Nyanpire, i cui effetti sono abbastanza intuibili. In buona sostanza, la vostra arma si trasforma in uno spara-animali compatibile con ben 24 tipi di "munizioni viventi". Un elicottero della polizia vi sta tallonando? Basta sparargli addosso qualche balenottera azzurra e il gioco è fatto. Oltre a tramutare gli scontri a fuoco in DLC di Death Stranding, questo attacco d'arte consente di spedire mandrie di mucche impazzite contro i poveri automobilisti, il tutto benedetto da un motore fisico che contribuisce a rendere la mod un vero gioiello.

... e nel West di Arthur Morgan

A differenza di GTA V, Red Dead Redemption 2 ha mostrato d'essere decisamente più "frenato" sul fronte del giocazzeggio, dando spazio a una commovente storia di uomini ambientata a cavallo tra due epoche. Questo, s'intende, prima che le gesta di Arthur arrivassero su PC. Grazie a una versione aggiornata del Lenny's Simple Trainer ad esempio è possibile modificare le dimensioni del pistolero, che può diventare un gigante dai capelli buggati o un esserino minuscolo. Impugnando armi a grandezza naturale, il piccolo Arthur prenderà parte ai conflitti a fuoco più strambi del West, vicini alle puntate dei Looney Tunes ma con più urla, sangue e ammassi di cadaveri.

Restando in tema, ci sembra doveroso citare la "Riot Mode", che vede i cittadini uccidersi tra loro in un improvviso impeto di rabbia immotivata: ecco che una tranquilla mattinata a Valentine si trasformerà in un episodio de "La Notte del Giudizio", e sebbene le scazzottate tra gruppi di bifolchi siano una consuetudine, lo stesso non si può dire delle arzille vecchine, che spesso pesteranno a morte energumeni molto più grossi di loro. Chiudiamo la questione dei pestaggi con la mod Fight Club, che in buona sostanza consente di combattere contro qualsiasi personaggio del mondo di Red Dead Redemption 2, da Dutch e Hosea, fino al piccolo Jack Marston, per dar vita a scontri fratricidi e piuttosto sgradevoli.

Sorvolando sulle pallottole e i pugni esplosivi, c'è poi la Playground mod di GoPro_2027, che tra le tante funzioni implementa una Gravity Gun in stile Half-Life. Buoi spediti tra le stelle del firmamento, proiettili umani scagliati contro carrozze in corsa e altre amenità, vi renderanno un perfetto Gordon Freeman, consentendovi di testare i limiti dello strabiliante motore fisico del gioco: far spawnare un centinaio di Micah Bell e utilizzarli a mo' di birilli per una sana partita a bowling, ve l'assicuriamo, non ha prezzo.

Con GTA abbiamo menzionato l'Animal Cannon, invece in RDR 2 è possibile controllare gli animali per vendicarsi della crudeltà umana. Mentre la fiera aquila spicca il volo per ammirare la bellezza del mondo di Rockstar Games, il possente leone - l'eroe che Saint Denis merita ma non quello di cui ha bisogno - non esita a dilaniare i molestatori e a salvare le avvenenti donzelle... salvo poi sbranare anche loro. La parte più esilarante della faccenda, è vedere le persone tentare di conversare amabilmente come se si trovassero dinanzi ad Arthur, specie quando si sta impersonando un minaccioso orso grizzly.

XCOM 2: la furia di Schwarzy e la pacatezza di Bob Ross

Il famoso strategico a turni di Firaxis Games è un gioco complesso e richiede un quantitativo di pazienza non sempre facile da sostenere. Per questo motivo il buon MacReady ha realizzato un paio di mod che, in un modo o nell'altro, vogliono influire positivamente sull'umore dei giocatori. Per coloro che hanno bisogno di sfogare la frustrazione accumulata, è consigliabile l'utilizzo dell'Arnie Schwarzenegger Voice Pack, che modifica le tracce audio del gioco con ben 361 frasi leggendarie dell'austriaco, tratte da film come Terminator, Predator, Total Recall e molti altri: raggiungere l'elicottero per l'evacuazione al grido di "Get to the Choppa" vale da solo il download della mod.

Conduttore del programma televisivo The Joy of Painting, Bob Ross è ricordato da amici ed estimatori come una delle persone più buone e gentili che siano mai vissute. Dopo aver concluso la propria carriera militare - nel corso della quale è stato costretto a fare il duro con i suoi uomini - Ross ha deciso che non avrebbe mai più trattato male qualcuno, e così ha fatto. Ammaliati dalla sua voce e dalle sue indiscutibili abilità pittoriche, i telespettatori si rilassavano guardando la sua trasmissione, un po' come i giocatori di XCOM 2. Avanzare nella mappa e sgominare i nemici con i commenti di Bob in sottofondo è un'esperienza mistica che consigliamo a tutti. Inoltre, devastare i nemici col lanciagranate mentre il soldato esclama "adesso disegniamo una nuvoletta felice" con i toni pacati dell'artista, è un momento di pura catarsi.

Civilization V e i due volti di Donald Trump

L'attuale presidente degli Stati Uniti è una delle personalità più amate e odiate del pianeta e, a sua insaputa, ha trovato un posto a sedere tra i leader di Civilization V grazie a ben due mod. Lo strategico in tempo reale che chiama a garantire lo sviluppo di un'intera civiltà, presenta diverse condizioni di vittoria come la conquista dell'intero pianeta, o il completamento della corsa allo spazio. Partendo da questi presupposti, come avrebbero fatto i modder a ignorare la figura di Donald Trump?

Techpriest Enginseer ha confezionato la Donald J. Trump Mod che, lontana dagli intenti parodistici, offre anche un'unità diplomatica - preposta a favorire i rapporti con l'estero - e la Trump Tower, la famosa struttura fatta costruire dal magnate a New York. La Donald Trump's Great America invece ribalta la situazione e trasforma la guida degli Stati Uniti in una sorta di imperatore galattico, appassionato costruttore di muri e avvezzo ai conflitti su vasta scala. In tempi di guerra, le sessioni di gioco saranno accompagnate dall'iconica "Imperial March" di Star Wars, giusto per dare quel tocco di classe in più a una mod a dir poco esilarante.

Di Pokémon deformi, sorrisi alla Joker e iconici boss - New Vegas e Fallout 4

Diventare allenatori di Pokémon è sempre stato il vostro sogno, ma i colori sgargianti delle produzioni Game Freak non si sposano coi vostri gusti estetici? Ebbene, la Pokémon New Vegas mod potrebbe fare al caso vostro, giacché stravolge nel modo più deviato possibile l'idea dei simpatici Pocket Monsters. Preparatevi a esplorare le lande desolate di Fallout New Vegas in compagnia di abomini che somigliano vagamente alle famose creature: Charmander è un'enorme salamandra sputafuoco di colore rosso, mentre Machoke è un mutante grigiastro ovviamente assetato di sangue. Se un malcapitato dovesse darvi qualche rogna, basterà impugnare le Poké Ball e far compiere stermini di massa ai mostruosi alleati, magari con in sottofondo un bel pezzo blues.

Una delle prime critiche mosse a Fallout 4 riguardava la poca espressività dei personaggi, anche in situazioni dalla forte carica emotiva. I modder hanno colto al volo l'occasione e hanno risolto il problema con la Immersive Facial Expressions, che esaspera a dismisura le espressioni facciali e rende i personaggi dei pazzoidi somiglianti al Joker di Batman: Arkham. Una volta installata, perfino i dialoghi del prologo - quelli tra il protagonista e sua moglie per intenderci - si trasformeranno in uno spaccato di vita all'interno di un manicomio. Provare per credere.

Il quarto capitolo della serie inoltre offre la possibilità di scontrarsi con dei temibili mutanti, che potremmo tranquillamente considerare la versione post-disastro nucleare degli animali leggendari di Red Dead Redemption. Una volta sconfitti i potenti avversari, la mod Kaiju of the Commonwealth permette di affrontare l'iconico Godzilla, completo di raggi atomici, ruggiti spaventosi e attacchi melee. L'unico modo per vincere la sfida è preparare una dettagliata strategia offensiva e, possibilmente, affrontarlo con l'aiuto di altri abitanti del mondo di gioco. Il livello d'epicità di questo scontro non è misurabile, al pari di quello delle radiazioni.

Un mondo di possibilità infinite

Prima di chiudere il discorso vogliamo citare alcune creazioni più piccole ma non per questo meno divertenti. Sulla scia della fortunata serie tv che ha fatto impennare il numero dei giocatori attivi su The Witcher 3 in versione Steam, i creator hanno permesso di sostituire i volti di Geralt e Yennefer con quelli di Henry Cavill e Anya Chalotra, che hanno interpretato i due personaggi nello show di Netflix. Con le sostituzioni dei modelli, è cosa risaputa, i modder ci vanno a nozze e a volte riescono a stravolgere completamente l'atmosfera di una determinata produzione.

I ragazzi di Capcom hanno svolto un lavoro certosino nel ricreare un clima di terrore e tensione nel remake di Resident Evil 2, che è andato a farsi benedire quando le mod hanno regalato al Tyrant un costumino attillato da piscina. Adesso immaginate un Mr. X in costume mentre insegue affannosamente una Claire Redfield nuda "come mamma l'ha fatta", ed ecco che il survival horror si trasforma in un prodotto degno di Brazzers. L'unico limite dell'universo del modding è la creatività di coloro che ogni giorno contribuiscono a renderlo più utile ed esilarante. Pretendere di racchiudere in un unico articolo tutti i maggiori "attacchi d'arte" è impossibile, ecco perché vi invitiamo a parlarci delle mod che più vi hanno fatto sorridere nei commenti.