DS

Death Stranding: Sam Porter Bridges nella cover di Andrea Guardino

La nostra copertina del mese non poteva che essere dedicata alla nuova opera di Kojima: eccovi l'illustrazione ad opera di Andrea Guardino.

speciale Death Stranding: Sam Porter Bridges nella cover di Andrea Guardino
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Pc
  • PS4
  • PS4 Pro
  • Una silhouette di profilo, cupa ed enigmatica. Sembrerebbe apparentemente priva di espressioni, ma quell'ombra quasi impercettibile che definisce il contorno dell'occhio sinistro denota un pizzico d'angoscia. Al suo interno c'è l'orizzonte sterminato di Death Stranding, vasto e soverchiante, fatto di montagne e di nebbia, di figure inquietanti e di terrori indefinibili. Così l'abilissima matita di Andrea Guardino inquadra Sam Porter Bridges. La sagoma del protagonista è il contenitore in cui si espande il panorama che fa da sfondo all'opera di Kojima.

    Onirica e visionaria, perfetta nella sua ricercata simmetria, questa cover ci trasporta letteralmente nella mente di Sam, dove prende forma la più grande minaccia del gioco: l'ambientazione sconfinata e la paura dell'ignoto che è in grado di generare. Il protagonista ed il mondo di Death Stranding sono insomma indissolubilmente "interconnessi": la connessione è un elemento fondante del lavoro di Hideo Kojima, ed Andrea Guardino ne interpreta il messaggio a modo suo, con unillustrazione capace di mozzare il fiato proprio come i paesaggi che attraverseremo in compagnia di Sam Porter Bridges.

    Di orizzonti e di paure

    Segui Andrea Guardino su Facebook e ArtStation.

    Segui Death Stranding su Everyeye.it: anteprime, speciali, approfondimenti, notizie e tanti contenuti in attesa della recensione in arrivo il primo novembre.

    Che voto dai a: Death Stranding

    Media Voto Utenti
    Voti: 150
    8.3
    nd