Destiny 2 New Light: lo sparatutto Bungie abbraccia il free to play

Una Nuova Luce, è questo il sottotitolo scelto da Bungie per l'ambiziosa rinascita di Destiny 2, che diventa Free to Play dal primo ottobre.

speciale Destiny 2 New Light: lo sparatutto Bungie abbraccia il free to play
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
  • Xbox One X
  • PS4 Pro
  • L'abbiamo ribadito più volte nel corso degli ultimi mesi, e lo ripetiamo adesso che Bungie ha finalmente messo in atto la sua strategia per il rilancio di Destiny 2. L'arrivo di Shadowkeep e, soprattutto, di New Light, segna l'avvio di una nuova stagione per lo "shared world shooter" sviluppato dal team di Seattle, e forse anche l'inizio di una luminosa età dell'oro per questo meraviglioso universo Sci-Fi.

    Uno degli aspetti più problematici di qualsiasi titolo a supporto continuo , o "game as a service" che dir si voglia, è da sempre la necessità di accumulare una massa critica di giocatori che frequenti i server di gioco. Uno "zoccolo duro" di utenti che continui a seguire e supportare il prodotto (economicamente ma non solo), e che funga al contempo da nucleo d'attrazione per curiosi e nuovi avventori. Il passaparola, la capacità di accogliere e guidare nuovi utenti, l'acquisto continuativo dei pacchetti d'espansione o dei pass stagionali, dipendono fortemente da quella che viene definita "base installata". Da qualche anno a questa parte sembra chiaro che un modello di distribuzione classico non sia più sostenibile per titoli che puntano a durare anni, se non decenni. Eppure, forse per volere del publisher, per oltre un lustro Destiny ha voluto preservare alcuni aspetti di questo modello.

    Oggi, liberi dalle scelte commerciali dettate da Activision, i ragazzi compiono il grande passo: Destiny 2 diventa, almeno in parte, Free to Play. Il pacchetto New Light sarà infatti accessibile senza costi aggiuntivi da tutti i giocatori PS4, Xbox One e PC, e rappresenterà una perfetta soglia d'ingresso nel mondo fantascientifico declinato da questo splendido sparatutto.

    Una Nuova Luce

    Come vedremo New Light sarà decisamente ricco a livello di contenuti, tanto da avere una propria autonomia: anche senza acquistare Shadowkeep o i contenuti della nuova Stagione dell'Intramontabile, le attività a disposizione del pubblico non pagante saranno tante e, per fortuna, ben caratterizzate. Inoltre, Bungie ha scolpito una progressione molto più centellinata e progressiva, per fare in modo che New Light possa introdurre il mondo di gioco, i suoi nemici e i suoi pianeti a tutti i nuovi arrivati.

    Due aspetti che ribadiscono in maniera lampante una cosa sola: se nel corso della vostra carriera da videogiocatori siete rimasti in qualche modo incuriositi o affascinati da Destiny, dal suo gameplay e dal suo immaginario, non c'è momento migliore per rompere gli indugi e scoprire questo grande titolo.
    New Light, dicevamo poco sopra, vuole rappresentare un'esperienza introduttiva per tutti i nuovi Guardiani. Per questo Bungie ha recuperato la missione inaugurale del primo episodio di Destiny e l'ha riproposta in questo "nuovo inizio". Tornare nei pressi del Cosmodromo, per un fan di lungo corso, è un'emozione davvero unica, ma è chiaro i giocatori che visiteranno la vecchia Russia per la prima volta verranno colpiti da emozioni ben diverse. Il cimitero di auto arrugginite che si estende proprio di fronte all'imponente centro aerospaziale riesce comunque a rappresentare uno scenario immediatamente affascinante, così come efficace e d'impatto saranno il primo incontro con i Caduti, la battaglia con il Camminatore e la conseguente fuga verso l'Ultima Città.

    Unitamente alla cinematica d'apertura, questo primo scampolo della questline originale di Destiny riesce ad accogliere i neofiti nel migliore dei modi, riducendo notevolmente lo spaesamento che provava invece chi si lanciava direttamente nella Guerra Rossa del secondo capitolo.

    I veterani ricorderanno che le missioni principali del primo Destiny avevano come scopo principale quello di presentare mondi e nemici, e da questo punto di vista New Light non può avere la stessa efficacia. Ci saranno, per chi si avvicina oggi a Destiny 2, ancora dei punti più oscuri, o delle razze aliene che saranno introdotte in maniera un po' brusca e brutale.

    New Light, però, fa del suo meglio, presentando una serie di imprese da seguire passo passo, che per chi ha la pazienza di leggere dialoghi e descrizioni svolgeranno egregiamente il loro scopo: quello di dare un'infarinatura di base della meravigliosa mitologia ideata da Bungie.
    Questi incarichi si prendono il tempo che gli serve per presentare le diverse attività, dagli Eventi Pubblici alle Pattuglie, e spingono l'utente ad esplorare con attenzione le aree dei vari pianeti.

    Fra l'altro i corpi celesti da visitare si sbloccano uno alla volta, progressivamente, man mano che si accumula un certo quantitativo di esperienza. Ecco dunque che all'inizio del gioco saremo giustamente confinati nella Zona Morta Europea, per spostarci solo dopo su Titano e poi ancora sugli altri corpi celesti.

    Se siete appena arrivati nell'universo di Destiny, insomma, non dovete preoccuparvi: nonostante vi faccia cominciare subito da un livello di potere avanzato (si parte da 750), New Light fa un ottimo lavoro nel consegnarvi poco a poco le conoscenze che vi servono per orientarvi ed avanzare.
    Imparerete le routine del "ciclo di farming", conoscerete le attività più utili e remunerative, ovviamente dopo aver scandagliato tutte le aree del sistema solare.
    Già solo queste fasi introduttive vi terranno impegnati per molte decine di ore, ed una volta raggiunto il massimo livello disponibile avrete ancora diversi incarichi da affrontare. Come accennavamo in apertura, infatti, Bungie ha infarcito New Light di una quantità impressionante di contenuti, che adesso andremo ad elencare.

    Tutti i contenuti

    C'è ancora un po' di confusione su quali contenuti sarà possibile giocare in New Light, cerchiamo quindi di fare chiarezza. In primis saranno disponibili tutti i contenuti dell'anno uno di Destiny 2: la questline dedicata alla Guerra Rossa e la sfida con il Dominus Ghaul, ovviamente, ma anche le due espansioni La Maledizione di Osiride e La Mente Bellica.

    Si potranno giocare le tre Incursioni dell'anno uno, ambientate nella pancia del Leviatano, e si potranno selezionare liberamente gli Assalti, anche in modalità Cala la Notte. Anche gli assalti inseriti successivamente saranno giocabili, ma non sarà possibile lanciarli direttamente: finiranno invece nelle Playlist, e per affrontarli si dovrà quindi stare alla sorte.

    Sul fronte competitivo sarà possibile giocare Azzardo e Crogiolo, accedendo liberamente a tutte le playlist. Inaspettatamente, per rimpolpare il pacchetto, Bungie ha inserito anche alcune delle attività incluse nel Season Pass dell'anno due, ovvero quello che ha fatto seguito all'uscita di Forsaken. In particolare sarà possibile giocare alle Forge (variazione di una modalità a ondate che permette di ottenere armi particolari), all'Azzardo Eccelso (una versione più condensata del classico Gambit) ed al Serraglio, forse una delle attività migliori incluse nel supporto post lancio di Destiny 2.

    Attenti però: questo non vi permetterà di giocare alla missione principale di Forsaken, né di fare accedere a tutte le altre attività: i tre Raid (Ultimo Desiderio, Sciagura del Passato e Corona del Tormento), il Verdetto, il Laboratorio di Niobe e tutte le quest esotiche (dal Lumina al Malvagio Karma).

    Per ottenere l'accesso a queste attività dovrete acquistare I Rinnegati. D'altro canto le destinazioni saranno tutte accessibili in pattuglia, anche la Riva Contorta e la Città Sognante. Lo stesso varrà anche per la Luna di Shadowkeep, ma anche in quel caso per proseguire nella questline oltre la prima missione bisognerà acquistare il pacchetto Ombre dal Profondo. In questo caso c'è da fare un'ulteriore specificazione: Shadwokeep ed il Pass Stagionale inaugurato dalla Season of the Undying potranno essere acquistati separatamente, e i contenuti resteranno quindi completamente indipendenti.

    In tema di supporto continuo, comunque, la versione Free-To-Play includerà tutti gli eventi stagionali: lo Stendardo di Ferro (PvP con i benefici di livello), gli eventi a tema Halloween, i festeggiamenti per il nuovo anno, e più in generale tutte le celebrazioni che scandiscono l'avanzamento delle stagioni.

    Al di là delle difficoltà nel capire esattamente quello che viene incluso in New Light, ci sembra che l'elenco appena concluso delinei il profilo di un pacchetto più che sostanzioso, capace non solo di tenervi impegnati per molto tempo, ma anche di evolversi nel tempo e abbracciare quindi l'essenza da "Game as a Service" della produzione. Anche per questo motivo, ribadiamo nuovamente che New Light è la miglior vetrina delle potenzialità di Destiny 2, e invitiamo davvero tutti i giocatori a dargli un'occhiata e una possibilità.

    Che voto dai a: Destiny 2

    Media Voto Utenti
    Voti: 321
    6.9
    nd