Dragon Ball FighterZ Goku Ultra Istinto: il miglior personaggio del gioco?

L'arrivo della forma finale del protagonista di DB ha diviso la fanbase. Riuscirà ad essere un personaggio tanto unico da giustificare uno slot nel roster?

speciale Dragon Ball FighterZ Goku Ultra Istinto: il miglior personaggio del gioco?
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Pc
  • PS4
  • Xbox One
  • Switch
  • Peter "Combofiend" Rosas, ex giocatore professionista ed ex community manager di Capcom USA, qualche anno fa tentò inutilmente di difendere Marvel vs Capcom Infinite dall'accusa di aver tagliato gli X-Men dal roster dicendo: "I personaggi sono solo funzioni. Magneto, ad esempio, è uno dei preferiti dai fan perché è molto veloce ed ha un dash in 8 direzioni. Ebbene, Nova potrà fare la stessa cosa, Ultron e Captain Marvel anche".

    Tale affermazione fu un disastro sul piano delle pubbliche relazioni, ma non è completamente errata. Nei picchiaduro, ogni personaggio è una sorta di "pretesto" per proporre un certo tipo di gameplay e un particolare moveset. Dragon Ball FighterZ non fa eccezione: sebbene ogni trasformazione di Goku sia già presente nel roster (in forma di personaggio giocabile o di animazione durante una mossa speciale, come nel caso di SSJ3 e SSJ4), una variante come l'Ultra Istinto ha le potenzialità per proporre un approccio completamente diverso non solo rispetto alle altre incarnazioni di Kakaroth, ma anche all'intero roster. Ciononostante, sono comprensibili le preoccupazioni della fanbase che si trovano dinanzi all'ennesima versione dello stesso personaggio, in un universo ricco di combattenti unici quale è quello creato da Akira Toriyama. Nel dare un giudizio sull'ultimo DLC di ArcSystem, la domanda da porsi è quindi una sola: ci troviamo di fronte ad un guerriero unico o a un "riciclo" di altri concept?

    Tra novità e tradizione

    Come era lecito aspettarsi, la più grande differenza tra l'Ultra Istinto e le altre versioni di Goku è l'enfasi posta sui contrattacchi. Per ricreare fedelmente le caratteristiche principali di quanto visto nell'anime e nel manga, la trasformazione del protagonista di Dragon Ball dispone di una parry a tasto singolo chiamata "P" (direzione avanti+tasto attacco pesante) che gli permette di teletrasportarsi, con un fantastico effetto slow motion, alle spalle del proprio avversario e punirlo con una combo.

    Lo stesso meccanismo è riproposto anche durante una delle sue super (quarto di giro avanti+R2) che si attiverà soltanto se verrete colpiti dall'avversario durante la "posa" assunta dal personaggio. Non si tratta di tecniche prive di rischi: abusatene e Goku rimarrà "bloccato" nella sua posa, il che lo renderà estremamente vulnerabile. Il miglior modo per utilizzare i contrattacchi sarà reagire ai movimenti del proprio avversario.

    Per la prima volta in FighterZ, "elusività" è la parola chiave. Questa incarnazione di Goku risulta essere estremamente difficile da attaccare, poiché possiede innumerevoli opzioni difensive, più di ogni altro personaggio.

    Oltre alle già citate parry, il Saiyan disporrà di eccezionali opzioni di movimento: "Sfoggio divino" (quarto di giro avanti+colpo) permetterà di eseguire un velocissimo scatto in avanti che trapasserà l'avversario, dandoci l'opportunità di cominciare la propria offensiva o entrare in combo, mentre con "Colpo divino" e "Trascendenza" (quarto di giro indietro + colpo leggero o medio) Goku eviterà ogni tipo di proiettile attraverso "flip" aerei e chiuderà le distanze molto velocemente, con un attacco o una presa che non può essere bloccata.

    Un personaggio incredibile

    Trattandosi di un personaggio con combo abbastanza semplici e basiche, il vero potenziale dell'Ultra Istinto consisterà proprio nell'eseguire schivate improbabili e ridurre velocemente le distanze con l'avversario, cogliendolo di sorpresa.

    Questo concetto è completamente nuovo nel picchiaduro di ArcSystem Works, ed è un'aggiunta che promette di dare un pizzico di brio al metagame, garantendo nuovi e spettacolari modi di scardinare la difesa dei rivali.
    Non solo non siamo di fronte a un clone, ma ci troviamo davanti ad uno tra i personaggi più unici di DragonBall FighterZ. La sua capacità di teletrasportarsi alle spalle dell'avversario in seguito ad una giusta lettura delle tattiche nemiche rende possibili punizioni impensabili per qualsiasi altro membro del roster, ed è un approccio inedito e gradevole al "neutral game" del picchiaduro nipponico.In DragonBall FighterZ non sempre la lore dell'anime/manga corrisponde all'effettiva forza in game (anzi, quasi mai). Yamcha, ad esempio, è uno dei personaggi più forti del gioco, mentre lottatori come Beerus e Jiren occupano spesso le ultime posizioni nelle "tier list" create dai giocatori professionisti.

    Nel caso di Goku Ultra Istinto, tuttavia, gli sviluppatori si sono chiaramente impegnati per renderlo competitivo e questo è palese dando un'occhiata approfondita al design stesso del personaggio. Il saiyan dai capelli argentati possiede infiniti modi per arginare i proiettili e ha opzioni di movimento precluse a qualsiasi altro membro del roster. Dispone di ben due mosse invincibili: la prima può essere ottenuta premendo contemporaneamente gli attacchi debole e medio quando si rialza, mentre l'altra è un semplice "dragon punch" che batte qualsiasi altro assalto, pur risultando estremamente scoperto qualora venisse parato.

    Siamo quasi alla fine dell'arco vitale del picchiaduro di ArcSystem, ed i criteri in base ai quali giudicare la forza di un personaggio si sono ormai cristallizzati. Di conseguenza è diventato estremamente semplice valutare la competitività di un lottatore già nei primi giorni dalla release.

    Questa forma di Goku propone un attacco leggero che colpisce basso, diversi proiettili energetici per tenere a distanza i propri avversari, ottime mosse speciali che gli permettono di continuare la pressione grazie agli assist e anche di una tecnica (quarto di giro avanti+attacco medio) che gli dà modo di ottenere uno "slide knockdown" in qualsiasi momento, all'interno di una combo. Il secondo colpo della sua autocombo schiaccia a terra il contendente, rendendo la conversione degli attacchi in combo estremamente semplice, in maniera simile a quanto già succede per Bardack (che sappiamo essere uno dei tre personaggi più performanti di questo beat em up).

    Nella variante Ultra Istinto, Goku è insomma un lottatore estremamente solido, che troverà costante applicazione nel circuito dei tornei, e alcuni giocatori professionisti si sono già sbilanciati definendolo "il miglior personaggio di FighterZ".

    Si tratta di un guerriero con cui è semplice entrare in sintonia, ma che richiederà una padronanza notevole del suo unico sistema di parry per essere portato ai massimi livelli. Questa new entry si è dimostrata insomma dotata di una propria personalità, di un moveset unico e di uno stile tanto spettacolare quanto divertente.

    Dragon Ball FighterZ Goku Ultra Istinto non è un semplice clone, ma è uno dei personaggi più riusciti e unici del picchiaduro ispirato al mondo di Akira Toriyama. Superate le perplessità nel trovarvi di fronte all'ennesima versione del protagonista, scoprirete un gameplay avvincente, capace di regalare ore di divertimento anche ai novellini del genere, data la facilità di esecuzione di molte sue combo.

    Che voto dai a: Dragon Ball FighterZ

    Media Voto Utenti
    Voti: 149
    8.2
    nd